FYI.

This story is over 5 years old.

L'autrice del disegno di Trump col micropene è stata bannata da Facebook

Il ritratto di Donald Trump micro dotato ha portato alla sospensione dell'account Facebook dell'artista.
9.3.16
Immagine per gentile concessione di Illma Gore.

Quest'immagine vi sembra offensiva? Non solo a voi. Il ritratto NSFW di Donald Trump che vedete qui sopra, con solo un rettangolo nero a coprire gli attributi del candidato alla presidenza, è al centro di una bufera sui social media, culminata con la sospensione dell'account Facebook dell'artista.

Illma Gore, artista femminista di Los Angeles, si è sentita ispirata dalle notizie che leggeva su Trump. Le è venuta in mente la frase "Puoi essere un gran cazzone a prescindere da quello che nascondi nelle mutande," e si è armata di pastelli per creare un'immagine che restituisse questo concetto. Nella versione senza censura, Trump sfoggia un micro-pene, altrimenti detto, "baby-dick."

Pubblicità

Poco dopo essere comparsa su un gruppo femminista segreto su Facebook, l'immagine ha cominciato a diffondersi su Twitter, Instagram e Snapchat e a ricevere un sacco di attenzione mediatica da parte di dozzine di canali di informazione.

Non sono tutti felici di ritrovarsi i gioielli di Trump su tutti i social media, però. Poco dopo aver messo l'immagine online (il 10 febbraio scorso), l'artista ha ricevuto una notifica da parte di Facebook in merito alla sospensione temporanea del suo account. Il sito, da allora, ha iniziato a bloccarla in modo intermittente per periodi di tre giorni ogni volta che rimetteva l'immagine online. Perché continuare a postare qualcosa che ti farà bannare di sicuro? "Lo faccio per protesta contro la censura," ha detto.

Lunedì pomeriggio, Facebook ha inviato a Gore una notifica, dicendole che aveva perso di nuovo i suoi privilegi sul sito. L'avviso diceva che il blocco sarebbe durato 13 ore, invece sono passati già tre giorni e Gore non sa quando Facebook le permetterà di tornare.

I termini di servizio di Facebook proibiscono contenuti "pornografici" o "di nudo." Dato che l'immagine di Trump è censurata, Gore ha chiesto a Facebook di chiarirle meglio i suddetti termini. Non ha ricevuto risposta.

"Non mi hanno ancora detto nulla, nonostante li abbia contattati per discutere della mia libertà di espressione. Ora censurano a caso altri post che riguardano il mio lavoro come artista." ha detto Gore.

Pubblicità

L'immagine non è stata tolta da Twitter, Tumblr o dal profilo Instagram dell'autrice.

EBay ha avuto remore simili riguardo l'immagine e ha cercato di impedire a Gore di vendere il ritratto originale (senza censure, con nudo integrale frontale) sul sito, ma non ha potuto fare a meno di desistere, ammettendo che l'opera rientra nella categoria "arte," in cui il nudo è concesso. L'asta su eBay si aggira intorno ai 1.300 dollari mentre scrivo. Gore ha detto che donerà una parte del ricavato ai giovani senzatetto, tramite un'organizzazione umanitaria chiamata Safe Place for Youth.

La controversia sul quadro ha attirato l'attenzione degli organizzatori degli eventi indipendenti a sostegno di Bernie Sanders, che hanno invitato Gore a presentarsi con il suo quadro ad un evento VIP da cui seguire il dibattito di giovedì all' Ace Hotel a Los Angeles. Gore ha accettato l'invito ed esporrà l'opera originale nell'atrio del teatro dell'Ace Hotel durante l'evento.

Come sta prendendo la faccenda il potenziale presidente Donald Trump? Gore dice che un presunto membro della squadra legale di Trump l'ha contattata per telefono e le ha detto di togliere il dipinto, o che l'avrebbe portata in tribunale.

In tutta risposta, Gore ha messo a disposizione l'immagine in free download per il pubblico sul suo sito, www.illmagore.com.

In response Gore made a free download of the image available for the public on her website www.illmagore.com.