Pubblicità
Tech by VICE

Un noto hacker ha pubblicato un tutorial su come hackerare la polizia

Phineas Fisher, l'hacker responsabile dell'attacco ad Hacking Team, vuole insegnarci i suoi trucchi.

di Joseph Cox
20 maggio 2016, 12:19pm

screenshot dal video.

L'hacker responsabile dell'attacco catastrofico sferrato alla Hacking Team—azienda che produce e vende strumenti di sorveglianza—ha iniziato a insegnare ad altri i suoi trucchi.

Phineas Fisher, anche noto come HackBack! e GammaGroupPR, ha pubblicato un video tutorial che spiega ad aspiranti vigilanti come portare via i dati da un certo sito preso di mira.

In questo caso, Phineas Fisher ha puntato il sito del Sindacat De Mossos d'Esquadra (SME), ovvero la polizia catalana. I dati ottenuti, che sono stati pubblicati dall'hacker, sembrano contenere nomi, dettagli bancari, e altri dati personali relativi agli agenti di polizia.

La maggior parte delle informazioni, scrive Phineas Fisher nella descrizione del video, sono essenzialmente pubbliche, ma possono essere usate per collegare un agente al suo codice identificativo. L'hacker ha dichiarato inoltro di aver temporaneamente manomesso l'account Twitter della polizia.

Il video dura circa 39 minuti, spara a tutto volume "Fuck the Police" dei NWA e altre canzoni hip hop. Usando Kali Linux, un sistema operativo popolare che include un host di strumenti di hacking, Phineas Fisher spiega passo passo ai suoi spettatori come capire se un sito sia o meno vulnerabile a un particolare tipo di SQL injection, prima di sferrare un attacco vero e proprio e prelevare i dati.

"Eheh, i mossos sono probabilmente troppo impegnati a spruzzare gas lacrimogeno su qualche manifestante per prestare attenzione ai log dei loro server," scrive Phineas Fisher a un certo punto. Nel corso dell'intero video, l'hacker mostra immagini di persone che hanno subito abusi da parte dei Mossos d'Esquadra. (Quando questo articolo è stato scritto, il sito della SME appariva offline.)

Nel video, Phineas Fisher fa riferimento al fatto che la data del giorno era il 15 maggio, "è facile che la maggior parte dei mossos fosse in giro per le strade a molestare i manifestanti che protestano in occasione del Global Debout e dell'anniversario del 15 maggio" facendo riferimento alle recenti proteste e al movimento anti-austerity in Spagna, ha detto via mail.

L'obiettivo di questo video, ovviamente, è mostrare ad altri come fare un "hack back," ed è in linea con i commenti fatti da Phineas Fisher in passato sull'incoraggiare altre persone a seguire le sue orme.

"È questo il piano," ha detto l'hacker a Motherboard via mail. "Come dice Subverso nella canzone alla fine del video, 'el que comparte lo que aprende, es peligroso.'"

O, "Chi condivide ciò che ha imparato, è pericoloso."

Seguiteci sulla nostra nuova pagina Facebook!

Tagged:
Tech
Motherboard
Hacking Team
illegalità
motherboard show