FYI.

This story is over 5 years old.

Música

PRE-DISCHI BELLI: CANNIBAL MOVIE, "MANGIATI VIVI!"

09 giugno 2011, 5:10pm

Lo conoscete Ruggero Deodato? Be', è un regista italiano molto figo che, negli anni Settanta e Ottanta, ha girato dei film sulla gente mangiata viva. Del più famoso, Cannibal Holocaust, il capolavoro della trilogia sugli antropofagi, ne sono state dette tante. Qualcuno ha persino avuto il dubbio che la scena della ragazza impalata fosse vera, una roba snuff insomma. Anche io qualche dubbio ce l'ho: Luca Barbareschi non me l'ha mai raccontata giusta.

Donato e Gaspare della Lemming Records hanno messo su un progetto chiamato Cannibal Movie, che a me ricorda—non solo per via del nome—proprio quel genere di cose: foreste, tribù con la faccia dipinta di bianco e rosso che ti sventrano e ti cucinano il fegato, esploratori coglioni che si perdono e finiscono ammazzati a morsi.

È appena uscita Avorio, tape prodotta in cento copie dalla Sound Of Cobra, la nuova etichetta di quel tipo che ha fondato la Xhol Recordings, label che, tra le altre cose, ha tirato fuori il 12" degli Oneida. Gli abbiamo chiesto cosa facessero questi Cannibal Movie e ci ha risposto così: "il suono è un mix di psichedelia, tribalismo e occultismo per percussioni e organo processato." Bello, no?