FYI.

This story is over 5 years old.

Vice Blog

GLI ATTACCHI DI OSLO: I COSPIRAZIONISTI DICONO LA LORO

i
di it
27 luglio 2011, 3:05pm

A soli 60 minuti dalla strage di Anders Behring Breivik, il popolo di internet ha iniziato a far trapelare i primi sospetti. Sembra proprio che questo pomposo psicopatico rientri a pieno titolo nel grande libro delle teorie del complotto. Dopo Pearl Harbor, JFK, le armi chimiche, la Libia, Bilderberg, l'allunaggio, Gesù e l'11 settembre, non c'è di che stupirsi se Breivik abbia fatto il suo ingresso nel club. Dalle definizioni di sionista, massone, cristiano o fondamentalista della razza bianca, le voci circolate sino ad oggi ne hanno fatto un bersaglio perfetto per i cospirazionisti di tutto il mondo. Eccovi alcune teorie.

Massoneria e operazioni di copertura

Secondo alcuni, in nessun modo un così alto numero di morti può essere spiegato da una versione ufficiale degli eventi. L'assunto è che il potere dei governi—o di chi li controlla—sia tale, che nessun evento anarchico e indipendente potrebbe mai avvenire senza un tacito assenso di chi è al comando. Presupposto questo, c'è chi crede che la strage norvegese faccia parte di un'operazione di copertura. L'attacco sarebbe stato progettato per manipolare l'opinione pubblica, distraendola e costringendola all'obbedienza con la paura.

Ma perché il Nuovo Ordine Mondiale (NWO) avrebbe dovuto uccidere un mucchio di giovani norvegesi? Bé, secondo i detective della Rete, gli attacchi sarebbero una pista falsa, lastricata di sangue, per distogliere l'attenzione mondiale dagli ultimi disastri del Nuovo Ordine Mondiale: l'affare Murdoch, il disastro dell'euro-zona e la crisi del debito USA.

La supposta massoneria di Breivik—a seguito delle immagini del killer in tenuta massonica—è stata di enorme importanza per chi crede nell'esistenza e nel potere di un Nuovo Ordine Mondiale. Gli esperti sostengono che il NWO sia composto da un antico gruppo di organizzazioni segrete, come i Rosacruciani, i Templari e i Massoni. Per questo motivo, l'interesse di Breivik nella massoneria ne dimostrerebbe l'appartenenza, come potenziale agente infiltrato. Dopo tutto, sostengono alcuni, non era un massone anche il colpevole del massacro di Dunblane? È evidente, deve esserci un piano dietro, non vi pare?

La pista del denaro.

Esiste la possibilità che Breivik sia stato pagato per compiere la strage? Di certo non sarebbe stato un ottimo affare. Brievik molto probabilmente trascorrerà il resto della vita in una prigione norvegese. Ma si sa, le persone sono strane. Detto questo, pare che in Norvegia sia possibile controllare reddito annuale ("inntekt"), saldo ("formue") e tasse pagate ("skatt") di ogni cittadino, semplicemtne utilizzando la Rete. Ecco gli ipotetici dettagli bancari di Anders Behring Breivik.

È piuttosto evidente, gli aumenti del capitale bancario di Anders Behring Breivik nell'anno 2007 potrebbero destare non pochi sospetti. L'unica cosa certa è l'aumento dei soldi sul suo conto in banca, i motivi restano sconosciuti, ma se siete alla disperata ricerca delle prove che attestino un qualche pagamento, questo vi convincerà di certo.

Guerre Petrolifere

Un'altra teoria suggerisce che il Nuovo Ordine Mondiale abbia voluto mettere i bastoni tra le ruote del Governo norvegese. Non c'è niente di più importante del petrolio per il NWO e quando la Norvegia si è mossa per mettere le mani sul petrolio del Polo Nord, l'NWO è intervenuto. D'altra parte, anche Iraq, Afghanistan e Libia, l'hanno imparato a proprie spese: se hai il petrolio, il NWO ti romperà il cazzo.

Le vecchia Israele.

Secondo alcune fonti, la Norvegia si sarebbe recentemente dimostrata disposta ad accettare l'idea di una Palestina libera, sovrana ed indipendente. Il popolo della Rete tende a considerare Israele uno Stato pronto a tutto; né moralità né impedimento fisico potrebbero frapporsi alle sue perfide ambizioni. La domanda che circola dunque è, hanno voluto avvertire il governo norvegese? Vogliono che la Norvegia faccia un passo indietro? O è stato Anders Behring Breivik, agente segreto del Mossad, in disaccordo con la politica estera norvegese?

Segreti di Stato

In teoria molti appartenenti all'estrema destra dovrebbero celebrare l'opera di Breivik, invece gli interessati sono altrettanto sospettosi. Alcuni membri del consiglio di Stormfront—il terrificante gruppo di skinhead nazionalisti—hanno voluto sottolineare l'importanza di un passaggio del discorso del Primo Ministro norvegese.

L'uso del termine "silence", credono, suggerirebbe la presenza di altri attentatori e l'esistenza di una sorta di gruppo segreto o di una più vasta cospirazione dietro gli attacchi. Una cospirazione per schiacciare la razza bianca, nessun dubbio.

Sono stati gli UFO

Wow, guardatevi questo UFO sul luogo dell'esplosione! Non può essere solo un lampione! No, no!

Se queste teorie provano qualcosa, è che il mondo è un luogo estremamente paranoico, ad oggi.

DICKY TUMMY