Cosa pensano i teenager di oggi della musica Emo dei 2000?

Sono in grado di apprezzare la colonna sonora della nostra rabbia adolescenziale o è come quando i nostri padri ci costringevano ad ascoltare i Pink Floyd?
01 settembre 2016, 5:52am

Se eri un teenager nei primi anni Duemila, le probabilità che tu fossi un emo convinto sono piuttosto alte. Ricordi quando le Top 8 di MySpace erano di importanza vitale? Erano come un sistema sociale dittatoriale ma composto da quindicenni con i capelli tinti di nero e il piercing al labbro inferiore. Il tuo indirizzo email conteneva la locuzione "xcore" e il tuo avatar di MSN Messenger era una foto di Oli Sykes. I jeans ultra-aderenti e la bisessualità andavano a braccetto. Pete Wentz era considerato un dio sceso in terra e paragonavi il tuo cuore a un'urna funeraria. Ma più di tutto il resto, ti sarà rimasto il ricordo di una musica costellata di lacrime, urla e gesti drammatici, la quale, riflettendoci oggi con un certo grado di oggettività, era una cagata mostruosa, ma anche in un certo senso (e tuttora) la migliore di sempre.

Naturalmente, essere emo una volta compiuti i vent'anni è una cosa di una, ehm, sfiga indescrivibile *cerca di coprire goffamente la playlist di Spotify con le mani, singhiozzando silenziosamente nascondendo il viso dentro un astuccio dei Funeral for a Friend*. È un fenomeno adolescenziale, principalmente perché nessuno continua a provare lo stesso spleen o a essere così teatrale dopo quella fase, ma anche perché più invecchi, più lavori, e meno tempo hai da dedicare alle mille sfumature di una sottocultura. Dopo i venti, per la maggior parte di noi i gusti musicali diventano un'unica massa amorfa e pulsante. L'ultima volta che qualcuno mi ha chiesto che musica ascoltassi ho semplicemente bofonchiato qualcosa riguardo a Drake e lasciato che il mio sguardo si perdesse verso l'orizzonte, cercando di ricordare il momento in cui avevo un'identità definita.

A ogni modo, mi è venuto da chiedermi... Che cosa pensano gli adolescenti di oggi delle canzoni emo più amate dalla Generazione Y? Ascoltando una band come i From First To Last penseranno "Wow, un vero pezzo di storia" o costringere un sedicenne ad ascoltare gli HelloGoodbye sarà come quando tuo padre metteva su i Pink Floyd in macchina dicendo "Questa sì che è musica, figliolo"?

Invece di lasciarmi consumare dal dubbio, ho pensato di andare a Camden davanti ai negozi di magliette dei gruppi e di lecca lecca alla canapa alla ricerca di veri teenager e far loro sentire un po' di reperti dell'epoca di MySpace, e sentire la loro opinione sincera.

ANASTACIA, 16 ANNI

Ciao Anastacia! Che musica ascolti di solito?
Principalmente grime e R&B.

Ok. Be', questo non è esattamente grime, però sono i Funeral For a Friend con “Red is the New Black”. Ti piace?
Non mi dispiace. Non la classificherei come emo perché non è abbastanza pesante. Mi sembra che l'emo abbia un casino di chitarre e robe del genere.

Aspetta che cerco un pezzo con più chitarre... Ecco, cosa ne pensi di questa? “Understanding in a Car Crash” dei Thursday?
Questa mi piace, perché a volte ascolto musica veramente vecchia di tanti anni fa che suona più o meno così.

Tipo musica dell'epoca di MySpace?
Già, MySpace non esiste più, non lo usa nessuno. È una cosa per vecchi.

Ma MySpace mi ha fatto scoprire “Seven Years” dei Soasin!!! Ascoltiamola un po'. Che cosa ne pensi?
È davvero profonda ed emotiva. Mi mette un po' in imbarazzo per loro, onestamente.

Hai spezzato il mio cuore di tenebra.

ALLIE, 17 ANNI

Che musica ascolti, Allie?
Boh. Metal. Tipo.

Anche i tuoi amici ascoltano la stessa musica?
Più o meno…

Ok, allora che cosa ne pensi di questo pezzo dei The Used? S'intitola “The Taste of Ink”.
Non è male, ma serve più pesantezza, e poi dov'è il drop? Sembra davvero vecchia.

Vecchia?! Che cosa intendi?
Boh... tipo, roba che ascoltano i venticinquenni.

Oddio, ok, ascoltiamo qualcosa di completamente diverso. Cosa ne pensi di “Brat Pack” dei The Rocket Summer? Catchy, vero?
Sì, è super tranquilla.

Ce li vedi i tuoi compagni di classe ad ascoltare qualcosa del genere?
Forse. Se avessero fumato abbastanza.

Grazie, Allie. Ricordati di fare i compiti.

XANDER, 16 ANNI

Ciao. Hai la faccia di uno a cui potrebbero piacere gli Head Automatica. Cosa dici di “Beating Heart Baby”?
È carina in realtà, niente male. Pensavo sarebbe stata molto più brutta, a essere sincero.

Perché? Ti sembro una persona che ti farebbe sentire della musica brutta? Che tipo di musica ascolta la gente della tua età?
Per la maggior parte grime e house, roba così. Nessuno ascolta più emo, zia.

Hai mai ascoltato i Dashboard Confessional?
Nah.

Ok, ti faccio sentire una delle loro canzoni, “Hands Down”. Cosa ne pensi?
Sì, mi piace. Sembrano un buon gruppo. È una cosa nuova per me.

DANIEL, 16 ANNI

Ehi Daniel! Allora... ti piace la musica emo? Dai tuoi capelli direi di sì.
Penso di sì, perché no.

Ti piacciono i gruppi dei primi anni Zero? O ascolti principalmente roba nuova?
Mi piace la roba vecchia. Non ascolto gli You Me at Six, per esempio.

Figo, allora che cosa ne pensi di questo classicone: “Smile in Your Sleep” dei Silverstein?
Bella! Il testo è esattamente quello che ti aspetteresti da un pezzo emo.

Ecco un'altra canzone con un testo molto emo. Che cosa dice il tuo cervello di adolescente di “Ohio is For Lovers” degli Hawthorne Heights?
Ummm… Preferivo quella di prima. Questa è troppo triste.

Sì, sono d'accordo.

KIARA, 15 ANNI

Ehi Kiara. Cominciamo da dei Fall Out Boy d'annata al picco di MySpace. Cosa ne pensi di “Dance Dance”?
È carina ma... non so se mi piace davvero.

La ascolteresti andando a scuola?
Nah, non mi piace il testo.

Che tipo di persona ascolta i Fall Out Boy secondo te?
Gli alternativi. Alcuni emo. La maggior parte dei miei amici non sa chi sono i Fall Out Boy.

Ci sono ancora molti emo in giro?
Non è più diffuso come una volta, ma sì, ce ne sono un po'.

Ascoltiamo gli Underoath. Penso che “A Boy Brushed Red Living in Black and White” apra con dei versi tra i più catchy di sempre. Cosa dici?
Il testo è davvero deprimente. Ma, sì, ci si può immedesimare... sicuro.

Che cosa ne pensi dell'urlato?

Non lo so.

Pensi che esprima adeguatamente la tua rabbia adolescenziale?

Sì.

Grazie, Kiara.

CAMERON, 17 ANNI

Ehi, i tuoi jeans sono piuttosto stretti. Sei mai stato emo?
Nah. Tutti sono passati per quella fase, ma a me non è mai interessato. La mia ragazza ascoltava un casino di My Chemical Romance però.

Cosa ne pensi di una cosa come “Alive With the Glory of Love” dei Say Anything?
È carina, ma non la definirei emo. Suona un po' indie.

Uhmm. Forse devo darti qualcosa che abbia un contenuto più alto di emo. Proviamo con “What it is to Burn” dei Finch.
Mi piace la parte noise all'inizio, ma la drum machine fa piuttosto schifo.

Schifo? Ok, togliamo un po' di fronzoli. Cosa ne pensi di “First Day of My Life” di Bright Eyes? Come ti fa sentire?
Mi piace molto, è una bella canzone acustica.

Come pensi che sia cambiata la definizione di emo dalla mia alla tua generazione?
È semplicemente evoluta per venire incontro alle idee dei teenager di oggi, immagino. Ai tempi non c'erano siti come Tumblr dove esprimersi.

Ma avevamo LiveJournal, Cameron. Era molto meglio di Tumblr.
[Fa una faccia interrogativa].

Pfft. Grazie per la chiacchierata.

LOUISA, 16 ANNI

Louisa! Che musica ti piace? Emo?
Grime e house. Non conosco nessuno che ascolti emo.

Neanche delle vecchie leggende come i My Chemical Romance? Ascoltiamo “Teenagers”. Che ne dici?
Non è male. Ascoltavo roba del genere una volta, ma poi volevo vivere una vita meno triste.

Ascoltiamo qualcosa di più leggero allora. Cosa ne pensi di “Your Call” dei Secondhand Serenade? Il testo sembra una poesia.
È carina, ma non fa per me. Non riuscirei ad ascoltare sempre questa musica. Penso che piaccia soprattutto a gente che è cresciuta ascoltando roba simile.

Sì, probabilmente hai ragione**.**

Segui Noisey su Twitter e Facebook.