Pubblicità
Food by VICE

Un uomo ha pagato il suo smartphone Android con 58 chili di avocado

E poi dicono che l'avocado toast sia uno spreco di denaro.

di Jelisa Castrodale
07 giugno 2018, 7:27am

Foto via Flickr/Hubert Figuière 

Un paio di settimane fa abbiamo commemorato l'ottavo anniversario del Bitcoin Pizza Day, il giorno in cui lo sviluppatore Laszlo Hanyecz ha scambiato 10.000 bitcoins con due pizze di Papa John. È stata una delle prime transazioni con una criptovaluta nel mondo reale; al tempo, quei bitcoin valevano circa 41 dollari. Sfortunatamente per Hanyecz, se se li fosse tenuti, con il tasso di scambio attuale quei 10.000 bitcoins ora varrebbero circa 77,3 milioni di dollari (e voi pensavate che buttare 41 dollari da Papa John fosse uno spreco).

Negli anni futuri, ci aspettiamo sicuramente che anche l'Avocado Smartphone Day diventi una celebrazione, in cui alzeremo tutti una fetta di costosissimo avocado toast in onore di Camilo Briceňo. Ricordate questo nome destinato a entrare nella leggenda: è quello del commerciante di avocado cileno che ha scambiato 58 chili di avocado per un nuovissimo Motorola Moto X4.

Secondo The Independent tutto è cominciato quando il centro commerciale Ripley ha lanciato una promozione che proponeva tre diversi prezzi per il telefono: 399 dollari in negozio, un prezzo scontato online, e il suo valore approssimativo in avocado. A quanto pare Briceňo ha pensato “Oh, questo posso farlo,” e ha postato un video su Instagram per chiedere al negozio la logistica dello scambio di avocado. "Accetto la sfida,” ha scritto nella caption. “Dove posso lasciarli? @elweondelaspaltas vuole quel Motorola! Dove deposito l'avocado?” (Vale la pena menzionare che El Weon De Las Paltas si traduce approssimativamente come “The Avocado Guy.”)

Dal momento che viviamo in un mondo dannatamente bizzarro, Ripley ha lasciato un commento al video, acconsentendo allo scambio. “Ci troviamo domani alle 12 al Ripley Park Arauco,” hanno scritto. “Tu porti l'avocado e noi portiamo il telefono.”

Briceňo l'ha fatto, portando 58 chili di avocado al centro commerciale, mettendosi in posa per una foto e uscendo con un telefono Android. La mossa successiva di Ripley è stata togliere, senza tanto clamore, il prezzo in avocado dal listino online.

Nonostante il Cile uno dei maggiori esportatori di avocado al mondo, nel paese sta diventando sempre più costoso comprare il frutto. Alla fine di marzo il prezzo medio per un avocado era circa 4.20 dollari, circa il 50% in più dell'anno scorso.

Luis Schmidt, presidente della cilena Fedefruta, dice che l a scarsa produzione di avocado in Cile e le consegne ritardate di avocado dal Perù hanno contribuito all'aumento dei prezzi - ma anche lui pensa che 4 dollari sia un prezzo abbastanza ridicolo: “A prescindere da quanto sta accadendo, questo prezzo è ingiustificato".

Forse possiamo semplicemente portare un paio di Motorola al negozio e vedere se possiamo organizzare uno scambio?

Segui MUNCHIES su Facebook e Instagram .

Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MUNCHIES e gli altri canali? Iscriviti alla nostra newsletter settimanali.


Questo articolo è originariamente apparso su Munchies US

Tagged:
Food
Bitcoin
Tecnologia
Avocado
Smartphone
cíle
frutta