Pubblicità
Noisey

Vieni a vedere 070 Shake a Milano, offriamo noi

Hai sentito la sua voce in 'DAYTONA' di Pusha T, 'ye' di Kanye, 'NASIR' di Nas e venerdì 5 aprile la sentirai anche dal vivo alla festa organizzata da VICE e adidas Originals.

di Giacomo Stefanini
02 aprile 2019, 11:14am

Non abbiamo più la soglia di attenzione di una volta, e quando guardiamo un film tendiamo a prendere in mano il cellulare dopo pochi minuti, distogliendo lo sguardo dallo schermo per posarlo sulle immagini che scorrono sull’altro schermo. Anche la musica ne risente, così è facile che, per esempio, ascoltando ye, l’ultimo album di Kanye West, si tenda a distrarsi verso la quarta o quinta canzone. Ma vi sfido a non drizzare le antenne sul finale di “Ghost Town”, quando compare una voce potentissima e disperata che parla di mettere la mano sul fuoco mentre dietro tutto sembra cadere a pezzi, tra sample e chitarre distorte. È la voce di 070 Shake.

070 Shake si chiama Danielle Balbuena ed è cresciuta a North Bergen, New Jersey, dall’altra parte del fiume Hudson rispetto a Manhattan. Da ragazzina scriveva poesie e giocava a basket, finché qualcuno non l’ha sfidata a mettere i suoi versi sopra un beat, e il risultato è stata “Proud”, la prima canzone che ha caricato sul suo Soundcloud a 18 anni, nel 2015. Non ci è voluto molto per attirare l’attenzione di G.O.O.D. Music, l'etichetta fondata da Kanye West, che l’ha messa sotto contratto nel 2016.

In quell’anno sono usciti i primi due singoli che l'hanno messa sui radar del pubblico americano: “Trust Nobody” e “Honey”, che fanno già capire di aver a che fare con una nuova creatura per il rap mondiale: una voce carica di emozione e capace di cambiare registro repentinamente ma con naturalezza, e capace soprattutto di interpretare in modo davvero potente testi carichi di dolore e voglia di riscatto.

Il suo primo EP per G.O.O.D., Glitter, è uscito a marzo 2018, ma la sua vita è cambiata tra il 25 maggio e il 15 giugno successivi, poco prima del suo 21esimo compleanno. In quelle tre settimane sono usciti DAYTONA di Pusha T, ye di Kanye West e NASIR di Nas, tutti con suoi featuring. È a quel punto che il mondo si è accorto di lei e della sua forza.

070 shake glitter ep
La copertina di Glitter, cliccaci sopra per ascoltarlo su Spotify.

Oltre a una voce magnetica e uno stile impossibile da definire che rimbalza tra rap, R&B ed emo (che le è valsa molti paragoni con XXXTentacion), una delle caratteristiche di 070 Shake che colpiscono di più è il suo modo di scrivere. Argomenti come abuso di droga, salute mentale e la sua omosessualità vengono affrontati da Shake in una maniera tanto poetica quanto sincera, come in “I Laugh When I’m With Friends But I’m Sad When I’m Alone”: “Sniffare roba a 14 anni, diventa difficile / Quando vivi in una situazione in cui la roba sana è lontana / Ma le droghe non sono tanto più in là di camera tua o della tua macchina”. Mentre in “Mirrors” nasconde in mezzo al bragging frasi come “Uh, e mi sembra di non amare più niente / Non riesco nemmeno più a guardarmi allo specchio / Mi sto rompendo in mille pezzi” e “Lo so che ti sei truccata per me stasera / E sei bellissima, ma non riesco a vederti / Perché non riesco a vedere nemmeno me stessa”.

Ascoltando i suoi lavori, e pensando al fatto che non ha ancora nemmeno pubblicato un disco, è facile abbandonarsi a fantasie di grandezza per lei. Yellow Girl, questo il titolo annunciato per il suo primo album la cui data di uscita è ancora sconosciuta, è senza dubbio uno dei dischi più attesi dell’anno, con un potenziale di rottura per la scena rap/R&B mondiale che fa tornare in mente il periodo pre-Blonde di Frank Ocean (scusa la pressione, Shake). Del resto, in una bella intervista per Pitchfork, Shake dichiara di essersi ispirata ad Alicia Keys, Lauryn Hill, John Mayer, Michael Jackson, Paramore e My Chemical Romance, e poi aggiunge: “Voglio diventare la Freddie Mercury della mia generazione”. La voce e la voglia di rivoluzionare la scena ci sono.

Questo articolo fa parte del progetto di VICE in collaborazione con adidas Originals in occasione del lancio di Nite Jogger. Puoi trovare tutti gli altri contenuti a questo link.

Segui Noisey su Instagram, Twitter e Facebook.