Pubblicità
Motherboard

10 domande che hai sempre voluto fare a un terrapiattista

Tipo, si può cadere dai bordi della Terra?

di Adi Renaldi
16 febbraio 2018, 5:00am

Fotos: Iyas Lawrence.

Qualche fatto incontestabile: la Terra è tonda. Ruota intorno al sole. La forza di gravità tiene lì la Terra, e tutti i pianeti nella loro orbita, e tiene noi sulla Terra. La forza di gravità è il motivo per cui le cose cadono.

Nel 2018, però, niente è più incontestabile. E infatti secondo alcuni la Terra sarebbe un disco piatto circondato da un impenetrabile anello di ghiaccio (l'Antartide). Queste persone prendono il nome di terrapiattisti, e hanno un'associazione, la Flat Earth Society, il cui presidente è stato descritto come "la persona più irrazionale" del mondo e che Barack Obama ha usato come sineddoche per descrivere i negazionisti del cambiamento climatico.

In tutto il mondo, l'idea stessa di terrapiattismo è associata a crassa ignoranza e testardo rifiuto di credere a una montagna di prove scientifiche. Ma chi sono i terrapiattisti? Ho pensato di chiederlo a Yudi, tecnico informatico e terrapiattista indonesiano (a quanto pare l'Indonesia ha una grande comunità di terrapiattisti).

VICE: OK, tu dici che la Terra è un disco piatto circondato da ghiaccio, e che tutto il ghiaccio è l'Antartide, giusto? Ma allora come hanno fatto così tanti esploratori ad attraversare l'Antartide?
Yudi: Non esistono i bordi della Terra, ma esiste un bordo di ghiaccio che circonda il disco—ed è quello che chiamiamo Antartide, sì. Come facciamo a essere così sicuri che l'Antartide non sia un continente? Perché, ad oggi, nessuna rotta di esplorazione ha attraversato il centro dell'Antartide, da un estremo all'altro, in linea retta. Il percorso è sempre spezzato o curvo.

Come fa la Terra a stare sospesa? Lo scopriremmo solo attraversando l'Antartide. O forse se perforassimo tutti gli strati della Terra, che per quanto ne sappiamo sono profondi in tutto 12 chilometri.

Quindi è ufficiale, non credi che la Terra sia tonda. E che mi dici della forza di gravità?
La forza di gravità è un inganno. C'è una differenza di massa tra una sostanza e l'altra, ed è questa interazione che fa sì che alcune sostanze vengano "tirate giù" verso il suolo. Ma allo stesso tempo ci sono sostanze che vengono "tirate su". Tutti mi chiedono se la Terra fluttua nello spazio. Chi lo sa. Non abbiamo foto intere della Terra da lì [NdR: tranne questa]. Al massimo abbiamo quella dalla Stazione spaziale internazionale (ISS) che nemmeno mostra la Terra intera, figurarsi la Terra nello spazio.

Non credi nella forza di gravità? E le maree? L'interazione tra la Terra e la Luna è una prova dell'esistenza della gravità.
Le maree sono causate dal magnete terrestre in fondo all'oceano. Questo causa i cambiamenti nei livelli del mare. Questa 'teoria' che le maree sono causate dalla Luna e dal Sole, e dalla gravità, è contraddetta da una semplice mappa delle maree. Guardala. Se la teoria della Terra tonda fosse corretta, la mappa delle maree sarebbe divisa in quattro aree e diversi colori, con due aree tutte rosse [alta marea] e due tutte blu [bassa marea].

OK, e che mi dici delle eclissi lunari? Come fanno ad avvenire se la Terra è piatta?
L'eclissi lunare è causata dalla x-Moon. Probabilmente la x-Moon è tonda, trasparente, o blu. È un oggetto celeste che blocca la luce del Sole. La stessa cosa vale per lo scattering di Rayleigh [NdR: Quello che fa diventare il cielo arancione al tramonto, più o meno].

Ma gli altri pianeti del sistema solare sono tondi. Perché sei convinto che la Terra non lo sia?
Altri pianeti nel sistema solare? Quelle sono stelle che emanano una forte luce, osservabile dalla Terra. Infatti il risultato di un'osservazione individuale sarà sempre un oggetto luminoso e confuso. Il resto è software. Basta che cerchi "astēr planētēs" [NdR: Intende che la parola "pianeta" viene dal termine greco che significa "stelle vaganti"].

Ferdinando Magellano ha attraversato il pianeta in barca. Ha cominciato in un punto ed è tornato nello stesso esatto punto. L'aeronautica militare americana ha fatto lo stesso. Non sono prove che la Terra non sia piatta?
Che strumenti di navigazione usavano? Una bussola sferica? Bisogna cercare di capire se la bussola a sud dell'Australia era inclinata quando puntava il nord. Se stai attraversando la Terra con una bussola che punta a nord e stai andando in linea retta da est a ovest, logicamente la traiettoria è circolare. Molti non lo capiscono.

Molti paesi hanno dei satelliti che orbitano intorno alla Terra. La Russia e gli Stati Uniti hanno la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), e dalle foto che hanno scattato da lì vediamo che la Terra è tonda. Come la mettiamo?
I satelliti e la ISS esistono. A essere discutibile è la distanza tra di essi e la superficie terrestre. Davvero i satelliti orbitano intorno alla Terra? E vogliamo parlare della distanza massima quando i missili lanciano i satelliti? Ora più che mai sono convinto che le stime dell'altezza dal suolo di ISS e satelliti siano del tutto sbagliate.

Vogliamo parlare invece di tutte le piccole prove che ci sono nella quotidianità? Per esempio qual è il motivo per cui le navi all'orizzonte sono così piccole?
Questo dipende da molti fattori, dei quali alcuni sono chiaramente un abbaglio. È un riflesso della luce causato dall'atmosfera al livello del mare, per cui sembra che stia 'apparendo lentamente', ma anche 'galleggiando' e proiettando un effetto 'specchio rovesciato'. E poi c'è il 'punto zero'. Se guardi da lontano non c'è niente, ma poi se guardi attraverso un teleobiettivo cambia tutto. Raccomando di usare una Nikon Coolpix P900. Perché? Per la differenza nel punto zero.

Sei anche convinto che il Sole sia a poche centinaia di chilometri dalla Terra. Questo non significherebbe che il Sole è molto, molto piccolo?
Mettiamola così: se il Sole ci permette di vedere Saturno dalla Terra, non dovremmo essere già tutti bruciati? A logica, Saturno è una stella.

Va bene. Un'ultima cosa. Cosa succede se vado ai confini della Terra?
Intendi ai bordi? Finora nessuno è riuscito ad attraversare 'i cancelli', ovvero i muri di ghiaccio dell'Antartide. Dagli esploratori abbiamo imparato che più in là ci spingiamo, più il clima si fa impossibile.