Pubblicità
Music by VICE

Il consiglio comunale di Milano ha votato contro lo sgombero di Macao

Lo spazio occupato milanese era sotto minaccia di intervento delle autorità da un paio di mesi, ma ora il comune ha fatto un passo indietro.

di Noisey Staff
29 novembre 2018, 2:52pm

Foto © Jacopo Farina.

Il 5 ottobre eravamo in piazza della Scala con tantissime altre persone per protestare contro la vendita dello stabile di viale Molise che ospita Macao e la conseguente minaccia di sgombero.

Nei due mesi che sono passati, lo spazio occupato milanese ha mostrato tutte le sue potenzialità grazie all'iniziativa We Insist!, che prometteva almeno un'attività aperta al pubblico ogni giorno (OGNI GIORNO). Tipo, io a Macao di recente ci ho visto concerti di ogni tipo, convention di tatuaggi, corsi di tango, performance di artisti internazionali e un concerto per aspirapolveri.

È di oggi la notizia che, dopo vari messaggi concilianti da parte del sindaco Beppe Sala, il consiglio comunale abbia votato a maggioranza contro la mozione di sgombero proposta dalla consigliera di Forza Italia Silvia Sardone (lei), cosa che ha portato lei ad arrabbiarsi tantissimo e Il Giornale a pubblicare un articolo indignato, che sono due cose che fanno sempre piacere.

"Un voto contro lo sgombero di MACAO è un fatto concreto", recita il comunicato diffuso dagli occupanti, "non possiamo che rendere atto al Comune di Milano di essere tornato sui suoi passi. Possiamo però dire che abbiamo vinto insieme una battaglia, ma ne abbiamo ancora davanti. Ora, infatti, dobbiamo andare fino in fondo e rilanciare. Come sapete, la nostra sfida è quella di sempre: MACAO si compra MACAO con l'aiuto di tutt_, rendendolo uno spazio invendibile per sempre e un bene comune per la città". La proposta di acquistare lo stabile tramite la creazione di un'associazione che non snaturi la vocazione sociale dello spazio ma ne regolarizzi la posizione a livello legale, è portata avanti dagli attivisti di Macao da oltre un anno. Beppe Sala ha annunciato che la Giunta la esaminerà seriamente, finalmente.

Restiamo con le antenne alzate e continuiamo a sostenere gli spazi che portano avanti politiche d liberazione collettiva e individuale nelle nostre città.

Segui Noisey su Instagram e su Facebook.