A New York adesso potete bere come se foste in una puntata di Mad Men

Ubriacarsi come i pubblicitari degli anni '60 è ora possibile.
Andrea Strafile
Rome, IT
30 gennaio 2018, 12:37pm
Foto AMC

Non sono mai stato un amante delle serie tv. Poi, un giorno, tutto è cambiato.

Fuori pioveva, l’inverno ti entrava nelle ossa e non c’era una televisione. Così mi sono detto “perché no, proviamo a vedere qualcosa in streaming”.

Quel qualcosa era

Mad Men

, e da quel momento non ho fatto altro che divorare puntate una dietro l’altra, pieno di tristezza atavica, nell’attesa [SPOILER] di rivedere un giorno Betty e Don tornare insieme. O in alternativa Roger strafatto di acidi, che era sempre una buona idea.

via GIPHY

Se come me vivete con questa costante speranza e non volete proprio saperne di accettare che è finita (si, l'ultimo episodio è andato in onda nel 2015) dal primo febbraio a New York un locale di Chelsea servirà una cena come se foste uno dei pubblicitari di Madison Avenue appena usciti dall’ufficio.

Al Red Cat, ci sarà una piccola sala in legno a disposizione di chi vuole mangiare una bistecca intrisa di burro o bere uno dei cocktail che compaiono sullo schermo ogni cinque secondi. Old Fashioned se vi sentite Don Draper, Manhattan se siete donne in carriera tipo Peggy, Vodka Gimlet se avete appena passato un periodo difficile come Betty o Vodka Martini se desiderate anche solo lontanamente essere uguali a Roger Sterling. Tutti questi drink, e molti altri, potranno essere serviti dalle mani di un barman esperto capace di assecondare ogni voglia che mostrerete di avere.

La parte cibo non è delle più nutrite, va ammesso, ma c’è anche da dire che in sette stagioni oltre alle cene fatte in casa non è che si veda molto più di bistecche enormi e succulente. Perciò con 60 dollari potrete prenderne una per due veramente grossa e pasteggiare con il vostro Whisky Sour mentre vi lisciate la cravatta regimental stretta e tirate i polsini per sistemare la camicia slim.

“Riscaldarmi con un drink e una bistecca frollata 60 giorni è il modo più alla Don Draper che conosca per combattere il freddo newyorchese”, ha detto il proprietario del Red Cat Jimmy Bradley.
Dio, se lo è.
Luci rosse, tavoli in legno lucido, un bancone bello grande e la riservatezza che solo la Grande Mela ti sa dare potranno, in questi mesi di gelo storico, farvi tuffare indietro di sessant’anni, a quando le donne si conquistavano senza Tinder e sugli aerei si mangiava un tacchino intero.
E in attesa che apra il ristorante a tema Med Man vero e proprio in quel di Manhattan nel 2019, mi piace pensare agli sguardi pieni di fascino che farete entrando in questo piccolo buco di Chelsea. Ben vestiti, o non andateci affatto.

Io, dato che non posso prendere un volo per bere un Old Fashioned, scaricherò la frustrazione cercando di comprare compulsivamente oggetti usati sul set.

Fatene ancora una, una stagione sola. Dai.