Charlottesville

Il suprematista filmato da VICE News che piange su YouTube perché rischia l'arresto

Christofer Cantwell si era distinto per violenze verbali e paranoie razziste nel nostro documentario su Charlottesville. Ora rischia di finire in prigione, e non l'ha presa molto bene.
17 agosto 2017, 9:30am
Foto: Grab via YouTube

Sabato scorso centinaia di nazionalisti, componenti della alt-right americana e neo-nazisti vari si sono riuniti a Charlottesville per partecipare alla manifestazione Unite the Right.

Tre persone sono morte: una ragazza di 32 anni che stava protestando contro il raduno, e due agenti di polizia.

Christofer Cantwell, uno degli organizzatori della giornata e uno dei protagonisti del documentario di VICE News Tonight sulla marcia dell'ultra-destra, poche ore fa ha pubblicato un video su YouTube in cui ci aggiorna sulla sua situazione legale.

In sostanza, Cantwell—che nel video si era distinto per l'incredibile violenza delle sue parole e per l'irraggiungibile livello di paranoia contro "ebrei" e "comunisti"—si è presentato davanti le telecamere per parlare del mandato d'arresto emesso poche ore prima a suo carico, e di cui era appena venuto a conoscenza.

A dare notizia dell'esistenza del video è MotherJones, che non fa a meno di sottolineare come l'uomo sia passato rapidamente dal pronunciare frasi come "Noi siamo non-non-violenti: li uccidiamo, questi qui, se necessario," a dirsi spaventato a morte, e in evidente stato di panico, in lacrime per la possibilità di finire in galera.

"Vi terrò aggiornati, se ci riesco" si conclude il video. Lo trovate qui.

Leggi anche: Una giornata coi suprematisti di Charlottesville


Segui VICE News Italia su Twitter e su Facebook

Foto: Grab via YouTube

Pubblicità