FYI.

This story is over 5 years old.

Música

Svegliatevi con la sveglia sperimentale di Jon Hopkins

Non pensate che svegliarvi con questa sveglia d'avanguardia sia molto meglio del vostro timido drin?
16.7.14

Le produzioni IDM sperimentali di Jon Hopkins spesso sono composizioni lente e contemplative che si evolvono in paesaggi sonori caotici e distruttivi. Prendete "Open Eye Signal," per esempio: una traccia che nel giro di sei minuti passa da un ronzio ad un'atmosfera catartica, finché non arriva uno stacco tonante a chiudere la canzone. Con questi presupposti, ha perfettamente senso che questo produttore realizzi una sveglia, come parte della serie di sveglie Rob da Bank.

In passato, Diplo, Mount Kimbie e i Wild Beasts hanno contribuito alla serie (menzione speciale per la sirena in quella di Bondax), e il contributo di Hopkins alle nostre mattine è il benvenuto—anche se la sua sveglia è un po' troppo riposante se paragonata ad alcune delle altre. Se solo i Death Grips avessero fatto una sveglia prima di sciogliersi, sapremmo di avere qualcosa su cui possiamo contare per svegliarci la mattina.

Pubblicità

Per saperne di più su Hopkins, guardate il nostro documetnario sull'arte microscopica di Immunity, qui sotto:

h/t Pitchfork

Articoli simili:

Jon Hopkins' Immunity Soundtracks A Series Of Stunning Microscopic Images [Exclusive Video]

Dan Deacon Releases A Mobile App That Turns The Audience Into A Light Show

5 Ways Contemporary Electronic Musicians Are Combating The Machine-Perfect Sound