FYI.

This story is over 5 years old.

Anche l'FBI ha una pagina nel deep web

La pagina suggerimenti realizzata da Mustafa Al-Bassam è la prova tangibile di come l'FBI potrebbe usare Tor.
Immagine: Dan Stuckey

Mentre ormai imperversa una nuova Cripto-Guerra un programmatore di Londra ha creato un nuovo servizio per gli utenti di Tor per mandare anonimamente suggerimenti all'FBI con questo link .onion (http://tksgyw4u4t6peema.onion/), che accede alla pagina dei suggerimenti con un reverse proxy.

Mustafa Al-Bassam mi ha detto in una chat IRC di aver portato avanti questo progetto per dimostrare come l'agenzia dovrebbe installare un sistema più sicuro per ricevere suggerimenti.

Pubblicità

"Le forze dell'ordine non verranno mai prese sul serio nel dibattito sull'anonimato se tutto ciò che fanno è mostrare di perseguire criminali con tutti i mezzi disponibili, anche quelli più estremi," afferma Al-Bassam, il più giovane ex membro del collettivo di hacker LulzSec. "Tor sarebbe molto utile per le forze dell'ordine che desiderano ricevere suggerimenti dal pubblico."

Al-Bassam ha realizzato questo progetto anche come reazione all'autocompiacimento delle forze governative per aver sequestrato un buon numero di bazar illegali del deep web (tra cui Silk Road 2.0), e un esempio di questo atteggiamento è questo tweet della National Crime Agency:

Il tweet della NCA usa il termine "onymous", che significa il contrario di "anonymous", ed è in linea con la missione delle altre agenzie come l'FBI e la NCA per rendere Tor inutilizzabile da parte dei criminali.

Ma è una buona soluzione quella di distruggere tutto ciò che è anonimo? Al-Bassam pensa di no.

Questo giovane hacker ha portato la pagina di suggerimenti dell'FBI nel deep web ma non ha aggiunto nessun'altra misura di sicurezza. Ma se l'agenzia installasse un suo servizio nascosto, come ha fatto Facebook, allora si potrebbero stabilire "comunicazioni crittate anonime end-to-end tra l'FBI e persone che probabilmente avrebbero suggerimenti molto utili per l'agenzia,"ha affermato Al-Bassam,

Anche se l'FBI comprende l'interesse dei suggeritori nel rimanere anonimi, di certo non lo incoraggia. Un link alla pagina Scams & Safety porta gli utenti che cliccano sull'opzione "manda un suggerimento anonimo online" a un modulo generico che chiede poi altre informazioni molto più specifiche.

"Credo che se i governi e le forze dell'ordine capissero i vantaggi di Tor e dell'anonimato," ha affermato l'hacker, "organizzazioni come l'FBI ci penserebbero due volte prima di attaccare Tor, perché sarebbe contro i loro interessi."