Una giornata da stagista di Chance the Rapper

Quando la fantasia è esattamente uguale alla realtà, perché Chance è un angelo e lavorare per lui dev'essere bellissimo.
Lauren O'Neill
London, GB
28 marzo 2017, 11:37am

Non so se avete sentito, ma Chance è in cerca di collaboratori. Nello specifico, cerca una figura di stagista "con esperienza nel comporre occhielli e nello scrivere proposte":

Si tratta di competenze specifiche (e, come hanno fatto notare i Cypress Hill—lol—piuttosto avanzate per un semplice stagista), ma considerata l'abbondanza di risposte che ha risposto a questo punto, sono abbastanza convinta che troverà la persona giusta. Ma una volta assunto, come sarà una giornata tipo dello stagista di Chance? Ho provato a immaginarlo:

Ore 9.30: Ritrovo nel quartier generale dell'entourage per la visione di un film educativo su Chicago, perché è la città di Chance. Non so se lo sapevate. Lui è cresciuto lì.

Ore 10: Ascolto di un discorso motivante di Chance sui bambini che sono il futuro.

Ore 11: Ora del caffè. Penso che Chance preferisca un macchiato, a volte schietto, altre con sciroppo alla nocciola. Non so, me lo immagino così.

Ore 11.30: Preparazione per l'incontro di metà mattina con tipo Obama o Kanye (nel dettaglio, disporre sul tavolo diverse agende e le borse regalo per gli ospiti, che contengono un cappello da baseball e il certificato di una donazione in beneficenza fatta a nome dell'ospite).

Ore 12.30: "Scrivere proposte", probabilmente per un ospedale o una scuola che Chance finanzia totalmente con i suoi soldi, e che insiste perché non sia intitolata a lui perché, non dimentichiamolo, lui è un angelo.

Ore 14: Pranzo! Il pranzo è generosamente offerto da Chance a tutti i suoi dipendenti. È pizza alta in stile Chicago, tutti i giorni.

Ore 15: Filmare un breve video di Chance con sua figlia per Instagram, certo, ma anche per la cultura.

Ore 16: Prendere appunti durante l'incontro pomeridiano di Chance con Obama o Kanye a seconda di chi ha visto la mattina.

Ore 17: Accompagnare Chance allo studio, cosa che non fa strettamente parte dei tuoi compiti, ma non è un problema perché il tuo datore di lavoro te ne è immensamente grato e te lo dimostra con calore.

Ore 17.30: A casa! Perché se c'è una cosa che Chance ama anche di più di Chicago, è che il suo stagista abbia un orario di lavoro giusto.

Restate in attesa per una conferma di quanto scritto dallo stagista in persona.

(Foto via Chance the Rapper su Instagram)

Segui Noisey su Twitter e Facebook.