Cultura

Come iniziare una relazione online

Conoscere persone online e innamorarsi a distanza può capitare a chiunque: ecco alcuni consigli per avere una relazione sana anche così.
16.12.20
conoscere persone online come
Collage: Hunter French | Immagini via Getty Images

È un momento difficile per provare a costruire qualunque tipo di connessione, ma quelle amorose sembrano addirittura impossibili. Ora che l’aria si fa gelida e anche uscire per una passeggiata diventa complicato, gli spazi migliori in cui conoscere gente nuova sono quelli digitali.

Molte persone che hanno relazioni a distanza (io inclusa) sono un po’ più abituate al rapporto mediato da Internet—perché, in molti casi, è proprio lì che sono iniziate.

Conoscere persone online e le relazioni a distanza sono una questione complessa, specialmente per com’è messo il mondo, ma possono dare un sacco di soddisfazioni e di gioia. Io sono non-monogama e le mie più lunghe relazioni romantiche sono con due persone che vivono lontane da me, entrambe incontrate sui social. Non è stato possibile stare insieme in presenza con nessuna delle partner che amo per circa 9 mesi, ma manteniamo comunque intatto il nostro legame e il nostro amore le une per le altre, come stanno facendo tante altre coppie a distanza. Non è bello?

Se stai pensando di frequentare una persona conosciuta su internet (oppure stai cercando di tenere in vita una relazione che hai già), ecco alcuni consigli su come iniziare e come far funzionare una relazione a distanza.

Cose da sapere prima di conoscere nuove persone online

Che cosa cerchi da questa connessione? Fare un inventario dei nostri desideri e aspettative ci aiuta a capire meglio come rapportarci a quelli delle persone che ci interessano. In questo modo possiamo orientarci meglio e più facilmente nella storia e prevedere i possibili conflitti. Anche se non possiamo essere completamente sinceri con noi stessi, o capire del tutto come cambiano i nostri desideri, possiamo fare il possibile per avere almeno un’idea di ciò che vogliamo.

Che cosa cerchi in una persona conosciuta online? Che cosa ti aspetti da una relazione? La concepisci per forza monogama? Ti accontenti di voler bene a una persona da lontano, o vedi la vicinanza fisica come un fattore imprescindibile? È importante essere consapevoli non solo di quello che le varie parti coinvolte vogliono, ma anche di cosa è realisticamente possibile (specialmente durante la pandemia, quando viaggiare è impossibile o quanto meno rischioso).

La persona che frequenti online non è del tutto la stessa persona che vive nel mondo reale—e va bene così. L’impressione che ti fai dai social media, o dal profilo su una app di dating, non rappresenta necessariamente la vera natura della persona in questione. Questo non significa che stia intenzionalmente coprendo delle imperfezioni, potrebbe semplicemente esprimersi nel modo in cui si sente più a proprio agio.

Ricorda che idealizzarla sulla base di questo non è giusto e non è nell’interesse di nessuno. “Puoi vedere una parte di loro nella foto che ti danno, ma non tutto,” ha detto Carolyn Yates, consulente e autrice specializzata sul sesso che ha avuto relazioni a distanza online con ogni tipo di risultato, dalla “scopamicizia” al divorzio. “È un po’ come vedere qualcuno con la webcam, non riesci a vedere quanto è incasinata la stanza fuori dall’inquadratura.” Non dimenticare che la persona con cui stai è una persona reale, specialmente se ti piace proprio tantissimo.

Pubblicità

Devi comunicare esplicitamente i tuoi sentimenti, le tue aspettative e anche il tuo modo di comunicare. Questo non significa che devi parlare sempre. Ma significa che devi mettere in chiaro con quale frequenza vuoi parlare. Se entrambi avete indagato i vostri sentimenti, sapete che cosa volete da questa storia e siete in grado di essere sinceri riguardo aspettative, bisogni e volontà, allora tutto scorrerà più liscio.

Meredith Russo, scrittrice di stanza a Brooklyn, ha conosciuto il suo attuale partner—che vive in Wisconsin—tramite il suo server Discord. All’inizio di una relazione a distanza con una persona incontrata su internet (situazione in cui si è trovata più volte) Russo, 33 anni, comunica i suoi limiti e le sue aspettative il prima possibile. “Non me ne andrò da New York City e non accetto la monogamia, a meno che la distanza fra noi si riduca abbastanza per farci stare fisicamente insieme con regolarità,” ha detto. Quali che siano le tue richieste, è essenziale metterle in chiaro in modo da sintonizzarsi sulla stessa lunghezza d’onda.

Come conoscere una persona online

Dal cambiare le impostazioni di rilevamento su una app di incontri, a iniziare una conversazione in una chat su server come Discord al buon vecchio approccio via DM, ci sono più modi di incontrare gente su internet che mie ex a un concerto di Mitski.

Personalmente ho sempre preferito l’ambiente più classico per noi lesbiche, i social. Non soltanto per la semplicità di utilizzo ma anche per l’abbondanza d’amore che ha portato nella mia vita. “Anche se le app di incontri sono molto usate per incontrare partner di qualunque tipo, l’approccio social consente di conoscere l’altra persona in modo indiretto mentre si forma la connessione,” dice Yates. E penso che sia la verità, o almeno per me lo è. Ogni volta che sono finita in una storia romantica a distanza partita su Internet, la scintilla è sempre nata su Twitter, Instagram o (prima che gli togliessero tutti i contenuti sexy) Tumblr.

Due anni fa ho conosciuto la mia partner Jessica su Instagram, dopo che lei si era imbattuta in un mio meme sul fatto di essere una sottomessa. È stato un colpo di fulmine. Abbiamo passato quella serata a mettere like l’una ai selfie dell’altra, scoprendo che avevamo gli stessi tatuaggi FEMME4FEMME, e abbiamo flirtato per tre ore di fila. Anche se viviamo ai due poli opposti della West Coast, stiamo insieme da allora e ci vediamo solo una volta ogni qualche mese (questo fino all’arrivo della pandemia).

Pubblicità

Conoscendo Jes via Instagram, ho potuto vedere subito che conoscenti avevamo in comune e come lei interagiva con la comunità che la circondava. I suoi post mi hanno anche fatto capire che cosa trova divertente (i meme sulla sottomissione) e che idea ha di sé (tramite i post di astrologia, ovviamente). Quattro mesi di interazioni sia dirette, via messaggi, che indirette, seguendoci sui social, mi hanno fatto capire meglio la sua personalità.

Anche altre persone intervistate da VICE per questo articolo hanno avuto esperienze simili trovando partner via social media. Erin e Gwen (cognomi omessi per la privacy) si sono seguite su Twitter per un po’ prima di iniziare a mandarsi messaggi e a flirtare. Visto che Erin viveva in Michigan e Gwen in Oregon, per un po’ hanno esitato a fare passi avanti, ma più tempo passavano a parlare e a giocare ai videogiochi insieme, più i loro sentimenti reciproci si intensificavano.

“Mi sembrava che stessimo già facendo cose da coppia,” ha detto Erin, che ha 25 anni. “Mancava solo dirlo—e io morivo dalla voglia di confessare la mia cotta.” Un giorno d’estate nel 2019, dopo che Erin ha aiutato Gwen a finire il difficilissimo Dark Souls per la prima volta, si sono dichiarate: “Mi piaci proprio,” ha detto Erin. “So che abbiamo detto che non vogliamo una storia a distanza, ma mi piace molto quello che stiamo facendo adesso, e non dobbiamo fare niente di più. Voglio solo poterla chiamare una cosa speciale.” Gwen si è detta d’accordo, e stanno ancora insieme.

Come funziona una relazione online quando funziona

A volte le circostanze particolari legate a una relazione a distanza online si sposano con i bisogni amorosi e sessuali. Kate Sloan è un’autrice di articoli a tema sessualità che abita a Toronto e ha conosciuto il suo partner Matt tre anni, fa dopo che lui le ha mandato un DM commentando un post del suo blog. Matt le ha scritto che se fosse passata per New York e avesse voluto prendere un caffè, gliel’avrebbe offerto volentieri. Quando Sloan si è ritrovata a New York, qualche tempo dopo, si sono incontrati e sono andati immediatamente d’accordo.

Non era loro intenzione dar vita a una storia a distanza, ma entrambi hanno capito che la connessione era forte e che volevano continuare a vedersi in qualche modo. Per i primi anni del rapporto, hanno sviluppato una routine che comprendeva telefonate ogni sera e un weekend insieme al mese. Anche se la pandemia li ha costretti a ripensare questo calendario, per Sloan il fulcro della loro relazione ha continuato a funzionare.

Pubblicità

“Sono molto introversa quindi, in un certo senso, mi piace passare gran parte del mio tempo lontana da un partner,” ha spiegato. “Mi permette di avere tempo per me durante il giorno, in modo da essere carica e pronta a chiacchierare quando ci sentiamo verso le nove.”

Russo, raccontando la sua esperienza con il suo attuale partner e quelli che ha avuto in passato, ha detto che le storie a distanza sono più facili perché più graduali. “Certe esperienze traumatiche mi hanno resa meno ricettiva,” ha detto. “Quando ho tempo di abituarmi a una persona prima di entrarci in contatto fisico, ho meno probabilità di spaventarmi o di bloccarmi, e di conseguenza l’intimità mi viene più facile.”

Come stare più vicini virtualmente

Guardate serie e film insieme. Conoscetevi meglio condividendo film e serie preferite l’uno con l’altro. Decidere di vedere una serie insieme è un ottimo modo per sentirsi vicini. Zoom e Netflix Party sono delle app che funzionano bene a questo scopo.

Giocate ai videogiochi insieme. L’interattività dei videogiochi può dare una scossa ai vostri incontri virtuali. Per chi non sa da dove iniziare ci sono tanti giochi adatti a chi non è un gamer incallito, come Animal Crossing, Fall Guys e Among Us.

Fate le faccende domestiche mentre parlate. Non c’è niente di male a videochiamarsi dal letto, ma può anche essere bello coinvolgere il partner nelle cose di tutti i giorni. Provate a chiamarvi mentre preparate la cena, poi potrete sedervi a mangiare insieme.

Pubblicità

Invitate amici a partecipare a videochat di gruppo. Per quanto possa sembrare strano, oggi è il momento migliore per legarti a qualcuno a distanza perché, se sei prudente, probabilmente non vedi molti amici di persona. Coinvolgi il tuo partner nelle videochiamate su Zoom con gli amici. Invita tutti a guardare un film o a giocare Dead by Daylight o Smash Bros. insieme. Aggiungi il partner alla community su Discord. Sarà bello per entrambi condividere un pezzo di vita in più.

Eccitatevi a vicenda. Mandatevi foto di nudo e messaggi sexy! Masturbatevi in video chat! Provate vibratori, plug o sex toy che si possono controllare a distanza via wi-fi! Oppure godetevi un po’ di dirty talk al telefono: Sloan ha detto che è arrivata ad apprezzare moltissimo il sesso al telefono, soprattutto perché è affetta da dolore cronico. “È un modo di entrare in intimità senza tutte le preparazioni e fattori di stress che comporta il sesso fatto di persona,” ha spiegato.

Per ridurre le distanze (letteralmente)

Cosa succede se uno di voi sente il bisogno di vedere il partner di persona? Io ne so qualcosa: passare la maggior parte dell’anno senza vedere due donne che amo è stato difficile. Il fatto di essere immunodepressa mi impedisce di muovermi, in particolare di viaggiare in aereo, treno o bus—e da buona bottom non posso guidare, nel senso che non ne sono capace e non ho mai preso la patente.

Una relazione a distanza può spingerti a scelte davvero drastiche. “Se rivedi una persona dopo tanto tempo, o se l’hai appena vista e ti manca molto—e ti capisco!—può essere difficile prendere decisioni che tengano conto lucidamente di che persone siete, di come funzionate come coppia e di cosa è meglio per tutti,” ha detto Yates.

Pubblicità

Prova a non farti trascinare e metti sempre al primo posto la salute. Anche se ho in programma di vedere entrambe le mie partner nei prossimi mesi, non significa soltanto pianificare il momento migliore per tutte, ma isolarci per due settimane prima che loro vengano da me in macchina, fermandosi il meno possibile, per evitare il contagio da COVID per me, per loro e per tutti.

Quando avevo tra i 20 e i 24 anni ero capace di trasferirmi a Portland per una persona che avevo incontrato una volta sola, o di programmare un matrimonio dopo una manciata di appuntamenti con una canadese che avevo conosciuto su FetLife. Ora invece sono capace di passare una splendida settimana con una persona di Seattle, consapevole che è spettacolare e che la connessione tra noi è impeccabile, senza sconvolgere la mia vita o prendere decisioni drastiche per il futuro.

Sloan ha sottolineato che, mentre il caos in cui si trova attualmente il mondo rende difficile fare programmi, è comunque importante pensare al tuo obiettivo finale. Ti sta bene amare a distanza per un tempo indeterminato, o pensi che prima o poi avrai bisogno di vicinanza, o addirittura di condividere una casa?

Per Sloan e il suo partner, la risposta è stata chiara dopo aver passato un paio di mesi insieme all’inizio della pandemia a causa delle restrizioni ai trasporti: hanno scelto entrambe le cose. “Ho capito che quella era la persona che volevo sposare, e lo volevo con tanta forza che le circostanze in cui ci troviamo non mi sono sembrate un problema,” ha detto Sloan. Anche se continuano a vivere in paesi diversi, si sono sposati a novembre con una modesta cerimonia al Madison Square Park di New York.

In generale, non ti serve un motivo per iniziare una relazione con una persona lontana. Non importa la situazione: capita di conoscere una persona per cui provi un sentimento vero e sincero che potrebbe migliorarti la vita. Può succedere online e a distanza allo stesso modo in cui succede di persona e restando vicini. Quando funziona, funziona—e il gioco vale la candela.

Chingy Nea è scrittrice, una comica e acclamata ex-fidanzata che vive e lavora tra Oakland e Los Angeles. Seguila su Twitter.