Stuff

Tutte le posizioni in cui puoi farti molto male durante il sesso

Il sesso è una cosa bellissima, che può finire molto male: che siano abrasioni da tappeto, sadomaso praticato da persone inesperte o una frattura del pene, ecco tutte le cose peggiori che possono succederti e come evitarle.
20 ottobre 2016, 11:28am

Illustrazione di Stephen Maurice Graham.

L'anno scorso un gruppo di medici brasiliani ha pubblicato uno studio secondo cui "lei sopra lui sotto" è la posizione più pericolosa del repertorio sessuale, in termini di numero di peni che si fratturano nell'amplesso. Analizzando i dati di tre ospedali della città brasiliana di Campinas nel corso degli ultimi 13 anni e individuando i casi di fratture del pene (ovvero rotture o stiramenti del legamento del pene, di solito accompagnati da un sonoro crack), i medici hanno determinato che la metà di queste fratture si verificano quando lei sta sopra, il 29 percento in casi di sesso dal dietro particolarmente veemente e il 21 percento durante un banale missionario.

I responsabili dello studio ci hanno tenuto a sottolineare che gli incidenti di questo tipo sono rari. Ma non è del tutto vero. Gli urologi della University of Washington Medical School, hanno dichiarato di trattare almeno una o due fratture al mese. Uno studio inglese ha dimostrato che fino al cinque percento della forza lavoro nazionale si assenta dal posto di lavoro ogni anno per incidenti legati al sesso. E anche se molti casi non vengono dichiarati, vengono trattati in casa oppure sotto mentite spoglie, molte stime dicono che fino a un terzo degli adulti soffriranno di disturbi legati alle loro malefatte sessuali. E, a causa delle endorfine impazzite per il piacere, non se ne accorgeranno fino alla mattina dopo.

Molti incidenti sono dovuti non tanto al sesso in sé, ma al contesto: bruciature da sfregamento, muscoli stirati, etc. Ma altre sono più pericolose, e sono associate con specifici scenari sessuali—anche se sono evitabili.

Per salvarvi da alcune brutte, brutte esperienze, abbiamo contattato la nota sessuologa Kat van Kirk per creare una lista delle sei posizioni e sei situazioni più rischiose nell'ambito del sesso eterosessuale. La nostra classifica è stilata in base alla gravità e alla frequenza dell'incidente, ed è accompagnata da alcuni semplicissimi consigli per evitarvi di farvi male e rovinarvi per sempre il sesso.

LE SEI POSIZIONI PIÙ PERICOLOSE:

LEI SOPRA

I ricercatori brasiliani avevano ragione—è abbastanza facile prendere l'angolazione sbagliata e rompere tutto, nel caso in cui una donna stia saltando con tutto il suo peso su un pene.

"Il problema è generalmente l'osso pelvico della donna," spiega Van Kirk. "È posizionato in modo un po' diverso in ogni donna. A volte la lubrificazione non è sufficiente, e se in quei casi si applica troppa forza o frizione o il pene resta schiacciato nella zona pelvica, allora finirà piegato o stirato. È molto più comune di quanto si pensi."

Per vostra informazione, se la donna sta di schiena è ancora più pericoloso.

PECORINA E VARIANTI

Questa è pericolosa soprattutto perché una penetrazione violenza con l'angolo sbagliato può, secondo la dottoressa Kristi Latham, specialista della Beyond Therapy & Wellness Clinic di Dallas, causare lacerazione vaginale (molto meno comune nel caso precedente, quando le donne possono controllare profondità e velocità della penetrazione). Inoltre, secondo Kat, spinte troppo vigorose in un canale vaginale corto possono causare escoriazioni della cervice e sanguinamenti. Ma, fermi tutti: c'è di peggio.

"Spesso succede che, dal dietro, gli uomini mirino alla vagina ma arrivino all'ano," mi ha detto la dottoressa Kat. "E se la donna non è pronta, si possono verificare lacerazioni anali e altre cose poco piacevoli."

Il sesso orale può causare congiuntivite, se il vostro partner non è un mago dell'igiene—dato che materiali fecali possono entrare nella cornea. Ma due parti che pratichino nello stesso momento sesso orale, be', raddoppiano la possibilità di congiuntivite.

SPAGNOLE

Non ve lo sareste aspettati, vero? Ma dall'incontro tra tette e peni possono generarsi grandi problemi.

"Ho visto fratture che non venivano da un contatto troppo violento con il pube della partner, ma con lo sterno—anche in quel caso, se non usi abbastanza lubrificante, possono esserci dei problemi."

MISSIONARIO

Anche la posizione più noiosa mette a repentaglio i genitali. Secondo la dottoressa Kat, spinte troppo forti possono causare abrasioni o escoriazioni della cervice alle donne con il canale vaginale troppo corto.

LE SEI SITUAZIONI PIÙ PERICOLOSE:

POCO LUBRIFICANTE

"Al di là della posizione, una delle cose più comuni sono le abrasioni vaginali o del pene dovute a una lubrificazione insufficiente," ha detto Kat. "Se non c'è abbastanza lubrificazione o non ci sono preliminari, possono verificarsi brutte abrasioni. Ne ho viste diverse trasformarsi in infezioni."

Sfortunatamente, neanche cospargersi di lubrificante è una buona soluzione, perché un sacco di gente finisce per diventare allergica ai lubrificanti commerciali (e ai preservativi e ai sex toy), e questo porta a ulteriori irritazioni.

SESSO ACROBATICO

Questa è facile: se sei fuori forma o fai cose a cui non sei abituato, rischi di farti male. Sollevare qualcuno o piegarsi nel modo sbagliato può portare a stiramenti, fratture e, nella peggiore delle ipotesi, attacchi cardiaci, specialmente quando sono coinvolte superfici poco comode come tavoli o scale.

"Quando la gente prova a fare sesso in doccia o in macchina," mi ha raccontato la dottoressa Kat, "finisce spesso con le ossa rotte, magari semplicemente perché cerca di fare cose a cui non è abituata."

SESSO ESTREMO IMPROVVISATO

Anche se di solito i piccoli infortuni sono legati a una sculacciata di troppo o a capelli tirati con troppa forza, a volte le persone tentano di usare frustini e catene o altre cose sexy senza informarsi prima sul modo di farlo. Questo fenomeno ha avuto un'impennata all'uscita di Cinquanta sfumature di grigio, e sembra essere in generale aumento grazie al fatto che oggi queste cose sono più rappresentate a livello mediatico—anche se non c'è stato un aumento nell'informazione su come farle in sicurezza.

"Di solito non succede niente di male a persone esperte—basta che una delle due lo sia," ha commentato Kat. "Ma capita che lividi, contusioni o altro possano generarsi dall'aver stretto con troppa forza qualcosa attorno al pene del partner, per esempio. La maggior parte di queste pratiche, se condotte in modo responsabile, non sono pericolose."

DISTRAZIONE

Che si tratti di ano o vagina, gli uomini e le donne spesso si dimenticano di avere infilato delle cose nel proprio corpo, riscoprendone la presenza solo tempo dopo.

"Preservativi, assorbenti, sex toy, e molte altre cose che non dovrebbero essere usate come sex toy vengono 'scoperte' negli orifizi dopo molto tempo," ha detto Kat. "Specialmente quando le persone sono ubriache o sotto gli effetti di sostanze stupefacenti, e perdono capacità di giudizio e sensibilità. Magari pensano di aver buttato il preservativo, o di aver estratto il sex toy.

Col tempo però cominciano a presentarsi sintomi come infezioni, perdite o prurito. La cervice può essere così infiammata da sanguinare. Quanto all'ano, sono più gli uomini che le donne che si dimenticano qualcosa all'interno. Il recupero dell'oggetto richiede personale estremamente qualificato, che controlli con ecografie o raggi x—non dimentichiamo che l'ano arriva fino al colon."

POCA IGIENE

La presenza di sostanze fecali nella zona genitale durante l'amplesso può contaminare il tratto urinario, e questo può portare sia per gli uomini che per le donne (ma per le donne più frequentemente e in modo più acuto) a infezioni del tratto urinario. Ma l'igiene non è soltanto una questione di materiale fecale vagante. Più spesso di quanto si pensi, il cibo piccante sulle mani e sulle labbra può creare problemi.

STRESS

Com'è facile immaginare, il sesso non è così bello quando si è stressati. Ma secondo Latham, può anche arrivare a essere fisicamente doloroso, a causa dell'eccessiva contrazione dell'area pelvica, e può portare a orgasmi spasmodici e, per le donne, a sensazioni spiacevoli durante la penetrazione a causa della ridotta flessibilità.

E PER FINIRE: UNA POSIZIONE SICURA!

Per coloro particolarmente fissati con la sicurezza, ascoltate: c'è una posizione sessuale che sembra, basandoci solo sugli aneddoti e assolutamente non sulla scienza, più sicura delle altre. È il cucchiaio. "È ancora più sicura del missionario," ha commentato la dottoressa Kat, "e di solito viene consigliata alle donne incinte.

"In questa posizione, infatti, non si crea pressione su nessuna delle giunture. La penetrazione, anche se avviene dal dietro, è un po' attutita dalle masse corporee, e il pene non colpisce così l'osso pelvico troppo velocemente—rendendo più improbabile la creazione di lividi sulla cervice."

Ma il fatto che questa posizione sia più sicura delle altre non vuol dire che sia l'unica con la quale vi dovete dilettare. Tutte le posizioni possono essere sicure, a patto di seguire poche precauzioni fondamentali (che sono le stesse del buon sesso, tra l'altro).

"Tutte [_le posizioni_] sono sicure se c'è lubrificazione," ha spiegato Kat, "se c'è comunicazione e se non si forzano le cose prima del tempo."

E se finite per farvi un po' male, non è la fine del mondo. Molti problemi possono essere curati semplicemente con un po' di ghiaccio, riposo o succo di cranberry. Ma se succede qualcosa di serio, stringete i denti e andate dal medico. Non volete rovinarvi per sempre il sesso, vero?

Segui Mark su Twitter

Segui la nuova pagina Facebook di VICE Italia: