FYI.

This story is over 5 years old.

Vice Blog

Caccia alle streghe ad Haiti

i
di it
10 dicembre 2010, 1:20pm

Quando l'anno scorso abbiamo visitato Port-au-Prince, in cerca della leggendaria droga che porta alla zombificazione, l'unica cosa a cui eravamo interessati era trovare queste polverine bianche. Ora che ci penso, Vice si è sempre interessato parecchio alle polverine bianche. Comunque, sembra che oggi, ad Haiti, quelle stesse polveri stiano avendo un ruolo importante nella massiccia diffusione del colera nel paese, che ad oggi ha infettato più di 84 mila haitiani, altrimenti impegnati nella ricostruzione delle loro città devastate. Della gente del luogo ha puntato il dito contro la polvere magica usata dagli stregoni-dottori della zona, come causa della diffusione del colera, scatenando un linciaggio in stile Salem che ha procurato la morte di dodici Haitiani.

Il colera è una malattia relativamente nuova a Haiti, e c'è stata grande confusione riguardo ai suoi effetti e alle sue origini. Voci provenienti dalla regione del Grand Anse addossano la colpa ai possessori della saggezz_a vudù -_ quegli stessi stregoni che si pensava avessero la capacità di risuscitare i morti. Secondo quello che Franz Lerebours, portavoce della polizia di Stato, ha rivelato alla Associated Press, i dodici stregoni vudù sono stati trovati ammazzati a colpi di machete e con gravi ustioni sul corpo.

Il governo di Haiti ha risposto a queste violenze dichiarando che:"Non esiste nessuna polvere del colera, nessuno zombie del colera, e nessuno spirito del colera. Il colera è un microbo. Il solo modo per proteggersi è di osservare le principali norme igieniche."

A quanto pare, la vera origine dello scoppio del colera nel paese è stata timidamente associata a un gruppo di soldati ONU provenienti dal Nepal, con un passato documentato di questioni sanitarie e igieniche.