La tortura in Italia dalla A alla Z, una guida illustrata

Una guida illustrata ai metodi di tortura realmente utilizzati negli ultimi quarant'anni nelle prigioni e le caserme italiane.

|
21 luglio 2016, 5:28am

(Illustrazioni di Marco Tonus)

Sono passati più di 15 anni dal G8 di Genova. Per chi c'era e per chi è venuto dopo, le violenze nelle piazze, nella scuola Diaz e nella caserma di Bolzaneto rappresentano ancora oggi una ferita aperta.

Al contempo, però, quel G8 ha posto tutti quanti di fronte a un'evidenza successivamente accertata da magistrati italiani ed europei: come ha detto il giornalista Lorenzo Guadagnucci, una delle vittime della Diaz, "l'Italia è un Paese in cui si pratica la tortura, ma si fa finta che non sia così."

E la si pratica da parecchio tempo: nella storia degli ultimi quarant'anni, infatti, si contano molti casi tra carceri e caserme.

In occasione dell'anniversario dei fatti della Diaz, abbiamo deciso di raccogliere una serie (non esaustiva) di episodi accaduti nella realtà, e di metterli sotto forma di guida illustrata alla tortura su modello dei nostri colleghi di VICE US. Tutti i casi qui riportati sono documentati ufficialmente.*

*Al momento della stesura del pezzo, la legge sulla tortura in Italia non era ancora stata approvata.

*Al momento della stesura del pezzo, la legge sulla tortura in Italia non era ancora stata approvata.

Per una bibliografia di base, si rimanda ai testi consultati per la stesura della guida: waterboarding e brigatisti, Bolzaneto, requisitorie e processi G8, il carcere di Asti, Poggioreale.

Segui Leonardo e Marco su Twitter.