Perché non dovresti MAI usare un cavo contraffatto per caricare l'iPhone

Ecco come un caricabatterie a buon mercato senza certificato Apple può distruggere il tuo telefono o far sì che smetta di ricaricarsi.
4.7.18
Immagine: Shutterstock 

Immagina: il sole splendente. Gli uccelli che ti cantano una serenata dagli alberi sotto cui hai appena parcheggiato (la copriranno presto di merda, ma tu questo ancora non lo sai). Sei quasi alla fine della lista di cose da fare. Complimenti, ti dici. Sei mega produttivo oggi. Tiri fuori l'iPhone per farti il selfie della vittoria, quando la noti: la barra rossa sul simbolo della batteria. Sei al 10 percento.

Pubblicità

Sale il panico. Non puoi stare lì senza far niente e lasciare che il tuo iPhone muoia, giusto? Ti guardi intorno, adocchi un benzinaio nell'angolo del parcheggio. Salvo! Perché non entrare e comprare un cavetto?

Sono qui per dirti… Non farlo. Ti prego.

So che sei tentato perché costano poco. Ma se qualcosa sembra troppo economica per essere vera, forse è così. Ti farà risparmiare un po' di soldi nell'immediato e salvarti temporaneamente quando sei disperato, ma prima o poi arriverà il conto vero da pagare — perché i caricabatterie a buon mercato possono uccidere il tuo iPhone.

Prevenire è meglio che curare

I danni legati a cavetti di scarsa qualità sono molto comuni. Un post a riguardo sul forum iFixit Answers ha oltre 45.000 visualizzazioni — ed è solo per l'iPhone 5c.

Ovviamente, il modo più facile per evitare i danni del genere è usare solo cavi buoni. Ma in un mercato saturo di accessori Apple, come si fa a distinguere il buono dal brutto e dal cattivo?

Facile: cerca accessori con una certificazione MFi. MFi sta per "Made for iPhone, iPod or iPad." (Dovrebbe esserci un adesivo apposito sul pacchetto). MFi è un programma di licenza che assicura che tutti quegli accessori fatti da terze parti siano progettati per funzionare — secondo le specifiche Apple — con i tuoi iCosi.

Il programma MFi è stato introdotto nel 2005. Al tempo, la stampa lo aveva denunciato come una trovata — il tentativo di Apple di far pagare le aziende per avere il privilegio di produrre i loro accessori. Ma i vertici di Apple hanno risposto che si trattava di un modo per standardizzare l'operato di chi produce accessori per prodotti Apple, prevenendo, contemporaneamente, che i consumatori finissero sepolti nelle imitazioni. Non credo onestamente che sia necessaria l'approvazione Apple per qualsiasi accessorio, ma quando si tratta di caricatori, tendo a stare dalla loro parte.

Oggigiorno, è praticamente impossibile non inciampare in qualche accessorio iPhone d'imitazione in qualsiasi posto. Alcuni di questi — tipo i cinturini da iWatch o i case per iPad — sono piuttosto innocui. Il vostro telefono rischia grosso per colpa di questi dispositivi non MFi? Direi di no.

Un cavo di alimentazione contraffatto, invece, può fare danni seri. Perché quei piccoli buoni a niente vogliono dare al tuo telefono potere, illimitato potere. Ok, tralasciando le citazioni dell'Imperatore Palpatine, il punto è che il tuo telefono non può gestire tutta quella carica. Prima o poi, un cavo inadeguato friggerà un chip importante sulla scheda logica chiamato Tristar (o chip U2). Un Tristar danneggiato ostacola seriamente la capacità del telefono di ricaricarsi bene.

Pubblicità

Trent Denison di Rice Is For Dinner, elenca alcuni dei sintomi più comuni legati a questo danno:

  • "Non si carica (non servono altre spiegazioni)
  • Si carica per finta (mostra il fulmine, ma la percentuale di batteria non cambia)
  • Vari errori da iTunes, che indicano la disconnessione dell'USB
  • Il caricabatterie non carica un telefono completamente "morto," ma carica almeno parzialmente una batteria che non è "morta."
  • La percentuale di batteria rimanente crolla improvvisamente.
  • La batteria si carica fino a una certa percentuale (a caso) e poi si ferma.
  • La batteria si consuma fino a una certa percentuale (a caso) poi muore (si spegne il telefono)."

Attenzione, poi. Cambiare la batteria o l'entrata del cavo non risolve il problema, perché il problema è sulla scheda madre.

Perché i cavi d'imitazione friggono l'iPhone

Quando qualcuno mi chiede se deve proprio per forza comprare un cavetto da 25 euro, ho solo una risposta. Ci puoi scommettere. I cavi originali non fanno friggere il tuo iPhone.

Jessa Jones di iPad Rehab, nonché in generale super esperta di riparazioni, la mette così:

"I cavi MFi sono importanti perché hanno un chip al loro interno che protegge il tuo dispositivo dalle fluttuazioni di corrente che lo danneggerebbero."

I cavi MFi sono progettati per funzionare con gli iPhone. Il Tristar regola la quantità di energia che la scheda logica del telefono può ricevere. Un caricatore certificato MFi ha un chip chiamato E75 che funziona da buttafuori: controlla la folla fuori dalla porta, si assicura che sia tutto tranquillo e poi dice al telefono che può ricevere la corrente. Poi, l'E75 valida il messaggio con una password super segreta. Se ci infilate un cavo che non ha l'E75, vedrete sul telefono il messaggio "accessorio non supportato." Niente password, niente carica.

Naturalmente, gli imprenditori di certe parti del mondo hanno fatto reverse-engineering sulla componente E75 per produrre un'imitazione a buon mercato del cavetto per ricaricare. Il finto chip E75 inganna Apple comportandosi come uno studentello con i documenti falsi in un locale. Poi le cose si fanno spiacevoli. Il cavo contraffatto direziona quantità imprecise di corrente dentro al dispositivo — cosa che può distruggere il Tristar e risultare nelle anomalie alla batteria di cui sopra.

Meno costa il cavo, più è facile che sia un cavo di merda pronto a friggerti il telefono.

Pubblicità

"Un caricatore certificato con il chip E75 ti costa 4 dollari in più di qualsiasi sia il costo di produzione, più i profitti," ha spiegato Jessa. "Per cui, il prezzo legittimamente più basso a cui qualcuno potrebbe venderlo sarebbero, tipo, 5 dollari."

In altre parole, Jessa dice che se trovi un cavetto in vendita per meno di cinque dollari, stai giocando col fuoco. È quasi sicuramente un prodotto contraffatto. Anche un cavetto da 5 dollari è un mezzo salto nel vuoto. Molti produttori non certificati MFi incollano finti adesivi MFi ai loro prodotti — anche se non hanno la licenza. Per cui, la cosa migliore che potete fare è affidarvi a fonti verificate.

Se pensi di aver già danneggiato il vostro telefono a causa di un cavetto per la ricarica non originale, temo che non esistano soluzioni fai-da-te. Come ho già spiegato prima, sostituire la batteria o la porta di ricarica non serve. È la scheda madre che ha bisogno di un po' di amorevoli cure. Quei gran geni di Apple non saranno di grande aiuto e non potranno riparare la scheda madre. Quindi, se non vuoi essere costretto ad acquistare un nuovo telefono, devi rivolgerti a un negozio di riparatori indipendenti che esegue anche microsaldature. Sono gli unici in grado di resuscitare una scheda madre andata a puttane.

Naturalmente, di base, è molto più facile evitare di comprare un caricabatterie non ufficiale. No caricabatterie non ufficiale = no danni = no necessità di riparazioni. Quindi, la prossima volta che pensi di connettere un cavo non certificato all'iPhone da quasi 1000 euro che hai in tasca, fermati: lascialo lì dove si trova e allontanati. Quei cavi a buon mercato causano molti più problemi rispetto a quanto facciano risparmiare.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MOTHERBOARD e gli altri canali? Iscriviti alla nostra newsletter settimanale.

Matthew Zieminski è a capo della Supply Chain Quality a Puls e lavora nel settore delle riparazioni di oggetti di elettronica da sette anni. Una versione di questo articolo è stata pubblicata su Medium e trasposta originariamente su Motherboard US.