Pubblicità
Cultura

Cinque pornostar raccontano le loro tecniche per durare di più a letto

Fra i rimedi per combattere l'eiaculazione precoce: "Nascondo la faccia da qualche parte, non a favore di camera ovviamente, e mi mordo forte la guancia o un dito. Ma davvero forte. "

di Mark Hay
17 gennaio 2020, 10:14am

Foto via Unsplash.

Sarà colpa delle infinite maratone di porno, delle più squallide battute da sitcom e di un insieme di fattori sociali e culturali, ma tantissimi uomini si preoccupano per la durata delle loro prestazioni a letto. Se non duri almeno quanto Kanye West non sei degno di rispetto e non fai del buon sesso. Nell'immaginario comune, l'uomo che eiacula precocemente non è in grado di soddisfare la propria partner e perde di virilità. Dopotutto, nessuno vuole essere quello che viene in un minuto, come cantava Missy Elliott.

Almeno un terzo degli uomini soffre di eiaculazione precoce

In realtà, quasi nessun uomo dovrebbe preoccuparsi di quanto dura il rapporto. Sessuologi e terapeuti confermano che la maggior parte delle coppie eterosessuali pensa che il rapporto ideale debba durare dai sette ai 13 minuti di pura penetrazione vaginale, ma che già tra i tre e i sette minuti è accettabile.

Inoltre, secondo alcuni studi sul comportamento sessuale, l'uomo eterosessuale dura in media cinque minuti e mezzo prima di raggiungere l'orgasmo. Sono pochissimi quelli che vanno oltre i 12 minuti. (Purtroppo i dati sulle performance e le aspettative sessuali tra persone omosessuali sono più difficili da raccogliere.) Al giorno d'oggi, è ormai cosa nota che i preliminari siano di gran lunga più importanti rispetto alla penetrazione in sé. Infatti, per molte donne, dopo i dieci minuti la penetrazione diventa noiosa. Spesso, quindi, il sesso che si vede nei porno non deve essere considerato un esempio ma la rappresentazione di un incubo.

Detto questo, prima o poi nel corso della loro vita almeno un terzo degli uomini soffre di eiaculazione precoce e viene entro il primo minuto di penetrazione. Molti di questi, nello specifico, hanno episodi di eiaculazione rapida, cioè vengono prima di aver soddisfatto la partner. Tuttavia, a causa delle irragionevoli aspettative sociali e culturali su quella che dovrebbe essere la durata media di un rapporto sessuale, anche gli uomini che resistono per un tempo dignitosissimo spesso soffrono comunque di ansia da prestazione e non si sentono soddisfatti.

Esistono rimedi esterni per la eiaculazione precoce, come le soluzioni spray e in crema a base di lidocaina—hanno effetti concreti, possono prolungare la durata dell'erezione e potenzialmente migliorare la salute sessuale e mentale di molti uomini. Anche questi farmaci, però, possono avere effetti collaterali spiacevoli, e per questo c'è il bisogno di consigli concreti da veri professionisti del settore.

Infatti, per la gioia di tutti gli uomini preoccupati, ci sono dei loro simili che hanno fatto della prestanza una vera e propria scienza: sono i pornoattori.

Abbiamo parlato con alcuni di loro per farci raccontare i segreti del mestiere. Certo, non tutti i consigli si possono definire rivoluzionari. Molti sono gli stessi che darebbero un sessuologo o un magazine maschile qualsiasi, e soprattutto non possiamo assicurare che abbiano gli stessi effetti su tutti perché ognuno di noi è diverso, ma vale la pena provare. Diciamo che sono buoni esempi di come gli attori porno vivono il sesso nella loro vita reale.

LOGAN PIERCE

Se sento che sto per venire, ed è troppo presto, cerco di concentrarmi su altro, su qualcosa di noioso e stupido. A volte analizzo i dettagli insulsi della realtà che mi circonda:

Le piastrelle di questo pavimento sono davvero scomode. Probabilmente mi verrà un livido sull'osso sacro. Ma da quanto tempo siamo in questa posizione? Ho la schiena sudata e fa un rumore terribile ogni volta che mi muovo.

Se non riesco a distrarmi, cerco di distogliere l'attenzione dal mio corpo per concentrarmi sulla mia partner. Vado di sesso orale. A volte faccio una pausa, bevo un sorso d'acqua.

Non c'è un segreto per durare di più. Solo pratica, tanta tanta pratica.

DICK CHIBBLES

La comunicazione è fondamentale. Parla con la tua partner, se pensi che quel movimento che sta facendo sia troppo intenso, diglielo. Gli attori porno, in genere, se sentono di essere troppo vicini a eiaculare precocemente e la ragazza è sopra di loro, le danno un colpetto senza farsi riprendere dalla telecamera. Vuol dire, "Ehi, cambia. Così mi fai venire subito, e qui dobbiamo continuare per altri 45 minuti."

Non avere paura di esprimere le preoccupazioni sulla durata del sesso. Se la tua partner ci tiene farà tutto il possibile per aiutarti e chissà, forse ti cambierà la vita.

Io uso una tecnica di respirazione che ho imparato negli anni, mi concentro sul respiro e cerco di ignorare quello che succede al mio pene. L'aumento del flusso di ossigeno rafforza l'erezione e mi permette di mantenere il controllo sul mio corpo.

Un'altra cosa che faccio quando sento che sono troppo avanti è tirare giù i testicoli. In genere all'inizio del rapporto sono più distanti dal corpo, ma quando sta per arrivare l'orgasmo, si avvicinano. Se li abbasso di nuovo, tirandoli un pochino, è come se si resettasse il tempo a mia disposizione. So che sembra ridicolo, ma dovete provare, il risultato potrebbe stupirvi.

E poi, per favore, uomini, fate sesso orale! Imparate a conoscere il corpo della vostra partner, esplorate e fatela godere prima ancora di togliervi le mutande. Così, se poi la penetrazione non dovesse durare molto, sarete sicuri di averla già soddisfatta. E la cosa, fidatevi, aumenterà la vostra autostima e di conseguenza il tempo dell'erezione.

JOHNNY GOODLUCK

Il mio consiglio è di allenare i muscoli del pavimento pelvico—sì, lì hanno anche gli uomini. Sono gli stessi che usiamo per trattenere la pipì. Il segreto per ritardare l'eiaculazione è rafforzare questi muscoli con degli esercizi specifici. Se i muscoli sono in salute, possiamo trattenere l'eiaculazione quanto vogliamo. Ci sono diversi modi per allenarli, come per tutti i muscoli.

Puoi fare questi esercizi mentre ti masturbi, o insieme al partner. C'è un ottimo libro che spiega tutto nel dettaglio, Male Pelvic Fitness, e anche Google fornisce tutte le informazioni necessarie. Semplicemente molti uomini non sanno di averne bisogno.

Tra l'altro alcune persone, me compreso, hanno delle posizioni in cui riescono a trattenersi meglio, e altre che portano istantaneamente all'orgasmo. Conoscere il proprio corpo e sapere quali sono le nostre posizioni di forza è fondamentale. L'unica cosa da fare è esercitarsi, ma, voglio dire, può essere anche divertente. La prossima volta che avrai del tempo per te stesso, o se sei a tuo agio puoi farlo con un partner, prova a vedere quanto tempo riesci a trattenerti. Se senti che stai per venire, fermati, fai un bel respiro e continua. Magari in una nuova posizione.

AARON THOMPSON

La prima cosa che faccio quando sento che sto venendo troppo in fretta è nascondere la faccia da qualche parte, non a favore di camera ovviamente, e mordermi forte la guancia o un dito. Ma davvero forte. In genere, il dolore smorza l'erezione e riesco a ritrovare la concentrazione per continuare.

RYAN DRILLER

Mi concentro su di lei, sul suo piacere, invece che sul mio. Se ti concentri sul piacere dell'altro e sul raggiungimento del suo orgasmo, probabilmente non ti accorgerai nemmeno di quello che stai provando. È una strategia vincente per entrambi.

Se senti che sei troppo vicino all'orgasmo, prova a cambiare posizione, angolazione e ritmo. A volte basta questo per cambiare tutto. Se ti sembra ancora troppo, dai un po' di respiro al tuo amico dedicandoti al sesso orale.

Spesso, sul set, usiamo molto lubrificante, perché scopiamo molto più a lungo delle persone normali. Troppo lubrificante può attenuare un po' le sensazioni, quasi come un anestetizzante, o meglio come un guanto. Quindi aiuta a ritardare l'eiaculazione.

Tagged:
πορνό
orgasmo
eiaculazione precoce