Italia

Una lista dei 30 under 30 più deludenti d'Italia

Basta liste che parlano dei migliori. Vogliamo quelle che parlano dei peggiori.

di Leon Benz
23 maggio 2017, 6:34am

Avete presente quelle liste dei "30 migliori under 30" in qualcosa? Ecco, sono liste che escono più o meno annualmente e solitamente parlano di qualche cervellone texano che a 21 anni ha trovato un algoritmo per ridurre l'inquinamento acustico nelle metropoli mentre tu ancora stai pensando all'esonero di storia contemporanea che devi ridare.

Sì, è vero: è importante che ci siano persone come quelle. D'altronde chi dirotterebbe sennò gli asteroidi diretti verso la terra? E chi salverebbe l'umanità dalle pandemie? Ma il punto non è questo, il punto è che solitamente noi non ci siamo mai su quelle liste.

Ispirato da un articolo del New Yorker, ho pensato di stilare una lista un po' più vicina alle nostre vite: si tratta di personaggi inventati ma che comunque sono più realistici di quel tizio texano che dicevamo prima. Quindi, ecco qua, la lista incompleta di 30 italiani under 30 che sono una delusione totale.

Marco, 26 anni. La sera porta le ragazze a bere con il fuoristrada del padre, prediligendo quel locale con il pianoforte dove può fingere di non essere mai stato e suonare ogni volta "The Scientist".

Giancarlo, 28 anni, ogni anno organizza un festival musicale nella sua città e come headliner chiama gli Zen Circus.

Benedetta, 24 anni. Nel 2017 finisce il credito sul cellulare e non ricarica per quattro settimane, rispondendo ai messaggi con squilli.

Mattia, 27 anni, pubblica su Instagram da Celle Ligure usando come hashtag #newyork #miami #paris #berlin #tokyo. Il suo grande sogno è quello di avere il profilo verificato.

Giuseppe, 29 anni, ha pensato di scrivere una webserie sui fuorisede calabresi a Roma dopo aver messo il like a Casa Surace.

Marta, 20 anni, sta decidendo se iniziare a studiare. Nel frattempo si è tatuata il simbolo dell'infinito sul polso perché pensava che prima fosse troppo-una-brava-ragazza.

Aurelio, 20 anni. Si è iscritto all'esame di Storia del Cinema dell'America Latina scambiando Fitzcarraldo per La strada per El Dorado.

Diana, 29 anni. Una volta ha ricevuto 500 retweet per aver risposto per le rime a Gasparri. La battuta era copiata, ma Diana si rifiuta di rimuovere il tweet pinnato in alto sul suo profilo.

Tommaso, 24 anni, ex-studente di scienze della comunicazione. Ha da poco aperto un blog di racconti chiamato "Raccontando le emozioni". Il suo primo lavoro parla di una ragazza conosciuta a Polignano a Mare.

Caterina, 19 anni, ha lasciato la scuola per andare a vivere con il fidanzato e il suo cane "Diesel". Caterina, torna a casa: tua madre si preoccupa.

Chiara, 22 anni, passa le sue serate a commentare e screenshottare la bacheca di Selvaggia Lucarelli.

Vincenzo, 29 anni, sta prendendo la sua terza laurea in filosofia. Vive nella veranda della casa di famiglia e compra gli inserti del mercoledì del Corriere della Sera.

Davide, 22 anni, commenta ogni video trap con "MA PERCHÉ NON LA SMETTETE DI FARE STA MERDA QUESTO NON È RAP FATEVI UNA CULTURA."

Antonio, 21 anni, risponde a ogni commento di Davide con "triplo sette su ogni cosa."

Giovanni, 26 anni, quattro mesi fa ha deciso di non comprare più prodotti imballati con la plastica. Per farlo percorre 3 km in più a settimana con il suo motorino Aprilia Sr. Quando è triste si riguarda Into The Wild.

Francesca, 25 anni, è passata alla sigaretta elettronica per poter fumare ovunque. Al momento si vergogna a tirarla fuori dalla borsa.

Loris, 20 anni, ha lasciato il collettivo universitario di cui faceva parte per un litigio sulla crisi dei missili di Cuba. Da poco è entrato abusivamente all'Ippodromo delle Capannelle per il concerto di Mannarino.

Claudia, 26 anni, studentessa di giurisprudenza. Ieri si è ubriacata per la prima volta e oggi ha il suo primo colloquio di lavoro.

Fede, 27 anni. Quando ha fame ma è l'ora dell'aperitivo prende un Bloody Mary "perché è un po' come cenare."

Alice, 28 anni. Passa 47 minuti sul sito di Urban Outfitters accumulando nel carrello 96,90 euro di capi. Al check out scopre che il costo di spedizione è di 5 euro e decide di annullare l'operazione.

Valentina, 28 anni, ha letto L'Alchimista in lingua originale e l'anno prossimo frequenterà la scuola Holden.

Ludovica, 29 anni, e Giacomo, 30, hanno da poco deciso di iniziare una relazione aperta. Solo Ludovica però sta avendo altre relazioni.

Mattia, 20 anni, studente di Lettere. Scrive post Facebook su quanto la nostra generazione sia schiava dei social network.

Christian, 22 anni. Manda mail alle redazioni di mezza Italia per farsi sponsorizzare una sessione di Ayahuasca da 2.500 euro in provincia di Rovigo.

Lorenzo, 27 anni, commenta ogni video di Tasty giudicandolo un insulto alla cultura italiana. Sabato cena all'All You Can Eat e ordina sempre doppia porzione di uramaki tonno in scatola, philadelphia e avocado.

Cecilia, 23 anni. Nel CV ha inserito quella volta in cui è arrivata seconda al concorso di poesia della sua scuola media.

Matteo, 21 anni, disoccupato. Ha speso tutti i soldi del libretto postale di sua nonna su Poker Star.

Silvio, 26 anni, innesca quotidianamente battaglie sull'uso corretto del piuttosto che.

Michele, 30 anni, ha iniziato a scrivere un cortometraggio sull'alienazione di futuri essere umani immortali. Dice che Orwell è stato una forte ispirazione per il suo lavoro.

Angela, 27 anni, è la ragazza di Michele e ha problemi di autostima.

Thumbnail via Flickr.

Tagged:
Features
Millennial
under 30
trentenni italiani