Questo eroe è riuscito a inserire un jack per le cuffie nell'iPhone 7

Funziona, e me lo ha fatto vedere.

|
15 settembre 2017, 11:32am

Poco dopo il lancio dell'iPhone 7, su YouTube erano molto popolari i video di finti esperti DIY che usavano il trapano per bucare gli iPhone e creare un ingresso per il jack delle cuffie.

Ovviamente non funzionava mai, e i device venivano spesso distrutti. Qualche settimana fa ho ricevuto una mail da Scotty Allen, un ingegnere del software di Shenzen con cui avevo parlato qualche mese prima perché aveva "fatto" un iPhone con delle parti trovate nei mercati di elettronica di Shenzen. Come gli altri, anche lui aveva usato il trapano — e il telefono funzionava correttamente.

L'ho sentito su Skype. E in effetti ha inserito un jack — uno normale, da 3.5 mm — in quello che era innegabilmente un iPhone 7. Le cuffie funzionavano davvero, il telefono le aveva riconosciute e l'ho visto controllare il volume. Le ha anche avvicinate al laptop e ho sentito la musica che andava. Poi ci ha inserito il cavo e ha iniziato a caricarlo. Voilà.

"La mia preoccupazione principale è convincere la gente che funziona," mi ha detto Allen.

L'operazione è costata mesi di lavoro, mi ha detto. Ha sacrificato diversi iPhone e molte parti che si è procurato nel mercato grigio. Il jack DIY sfata due miti dell'iPhone 7.

Innanzitutto, contrariamente a quanto sostenuto da Apple, c'è molto spazio dentro l'iPhone. Poco sopra lo speaker di sinistra c'è una "valvola per il barometro" ma nessun vero speaker. Allen lo ha rimosso, ha spostato di qualche millimetro la batteria e il Taptic Engine (il meccanismo che risponde all'utente con una vibrazione) e ha fatto spazio per il jack delle cuffie. Inoltre, Apple ha già creato un metodo per convertire l'ingresso del caricatore in un ingresso da 3,5 mm per le cuffie: il temuto dongle.

Essenzialmente, Alan ha smontato uno di questi dongle e lo ha ricreato dentro il telefono. L'ingresso del caricatore è connesso a questo dongle decostruito, che a sua volta è connesso con l'ingresso DIY delle cuffie, posto nello spazio vuoto sotto al Taptic Engine.

La carcassa dell'esperimento fallito. Immagine: Scotty Allen

"Ho fatto slittare tutto di qualche millimetro, ho tolto le protezioni e ho rimesso tutto a posto," ha detto Alan. "Ho perso tre telefoni provandoci, alcuni schermi e una pila di componenti. Ho rotto tipo 1.000 dollari di roba la settimana scorsa, e mi stava quasi passando la voglia. Ma poi mi sono detto che dovevo continuare a provarci, finché non avessi dimostrato a me stesso che era davvero impossibile."

C'è, ovviamente, uno studio dietro che va oltre il semplice inserimento di un dongle. Allen ha creato anche una scheda DIY stampata (PCB) per controllare il modo in cui funzionano le cuffie e far sì che si accordino in maniera ottimale con l'ingresso del caricatore.

"I chip hanno una serie di funzioni — fanno da switch del segnale tra l'adattatore delle cuffie e l'ingresso dell'alimentatore in relazione a cosa viene inserito," ha detto. "E poi ci sono dei timer che disconnettono tutto quando qualcosa è inserito o disinserito."

Allen mostra la sua scheda PCB. Immagine: Scotty Allen

Il risultato è un iPhone 7 unico nel suo genere, con un jack — un sogno per chi come me ama l'iPhone 7 ma è stanco di rompere cavetti. Oltre a portare avanti quello che è oggettivamente un progetto cazzutissimo, Allen spera di riuscire a portare altri ingegneri capaci (lui non è un riparatore né un ingegnere professionista) a rendere questa cosa sempre più fattibile. Ha realizzato molte centinaia di PCB da distribuire ai più volenterosi per effettuare modifiche su larga scala.

Allen mi mostra la sua scheda modificata su Skype. Alla sinistra del caricatore c'è un dongle decostruito. Immagine: Scotty Allen.

"Spero che le altre persone li usino, e che presto esistano davvero degli iPhone 7 e 8 con un ingresso per le cuffie. Stiamo traducendo le istruzioni in cinese per penetrare nell'ecosistema di Shenzen," ha detto.

E soprattutto, spera che qualcuno di Apple se ne accorga: "se qualche ingegnere mi invierà una mail, gli manderò una scheda," ha detto. "Mi piacerebbe vedere un nuovo iPhone con un jack di Apple."