FYI.

This story is over 5 years old.

Cultura

Intervista all'attivista zoofilo che ha fatto sesso con un delfino

Nel 1970 Malcolm Brenner ha fatto sesso con un delfino di nome Dolly. È convinto che sia stato un rapporto consensuale e che siano venuti entrambi.
Malcolm Brenner e Dolly. Foto per gentile concessione di Malcolm Brenner/Coffee & Celluloid

Dolly il delfino è morta di crepacuore. Almeno questa è la versione di Malcolm Brenner. Alcuni direbbero di Brenner—che negli anni Settanta ha fatto sesso con Dolly—che è un malato, un pervertito, uno zoofilo o che ha dei problemi. Oggi che sono passati più di quarant'anni, Brenner continua a descrivere quel rapporto come un'esperienza bellissima, quasi spirituale.

L'incontro è avvenuto nel 1970 quando Brenner, che studiava fotografia al New College of Florida, è stato incaricato del suo primo servizio fotografico da freelance. Doveva scattare delle foto per un libro sul parco acquatico Floridaland di Sarasota—una delle attrazioni turistiche più in voga della zona al tempo, prima che arrivassero gli enormi parchi a tema. In breve tempo, però, aveva cominciato a concentrarsi solo sul delfino.

Pubblicità

Quando Brenner era entrato per la prima volta al Floridaland, con gli occhiali da sole e i capelli ricci lunghi fino alle spalle, Dolly nuotava dall'altro lato della vasca. Poi gli si era avvicinata, racconta Brenner, che ha in seguito passato nove mesi a fotografare l'animale. Una volta, mentre la accarezzava, Dolly si era girata sul dorso mostrandogli i genitali. Aveva cominciato a strofinare il muso sul braccio del fotografo in un modo che Brenner descrive "erotico." Quando lui non le dava attenzioni, Dolly si vendicava sempre spingendolo sott'acqua.

"I delfini femmina sono molto espliciti per quanto riguarda la loro sessualità," mi ha detto Brenner. "Non hanno inibizioni nell'esprimerla, mentre altri animali sono più passivi."

Brenner mi ha raccontato di essere sempre stato attratto dagli animali. Da bambino aveva subito molestie da parte del suo psicologo. Più o meno nello stesso periodo suo padre l'aveva portato al cinema a vedere un film Disney intitolato Geremia, cane e spia. Anche se aveva solo cinque anni, aveva avuto un'erezione e ricorda oggi quell'esperienza come un momento determinante per la sua sessualità. La zoofilia vera e propria era arrivata qualche anno dopo: a 11 o 12 anni, Brenner aveva fatto sesso con il cane di famiglia anche se, racconta, subito dopo si era sentito sporco.

Ma è stata la sua seconda (e ultima) esperienza con un animale—il rapporto che aveva avuto con Dolly al Floridaland—a rendere Brenner il portavoce non ufficiale delle persone che credono che gli animali possano in certi casi essere consenzienti al sesso con gli esseri umani.

Pubblicità

Due anni fa ha raccontato la sua storia per il documentario Dolphin Lover di Joey Daoud e Kareem Tabsch.

Dolly era addestrata a nuotare intorno alla barca e a saltare fuori dall'acqua per ricevere del pesce. Foto per gentile concessione di Joey Daoud

Tabsch ha cominciato a interessarsi alla storia di Brenner nel 2013, quando viveva a San Francisco e gli è capitato davanti agli occhi un articolo al riguardo. "Ho subito iniziato a leggerlo," mi ha detto. "Sono rimasto colpito sia dalla storia in sé sia dal fatto che Brenner fosse disposto a parlarne."

Poco tempo dopo, lui e Daoud hanno dato appuntamento a Brenner in Florida per un'intervista di quattro ore sulla sua vita. "La sua unica richiesta è stata che non usassimo la colonna sonora di Flipper nel documentario," mi ha detto Daoud.

Nel 2009 Brenner aveva scritto un racconto basato sulla sua relazione con Dolly, ma non ne aveva mai parlato nel dettaglio. Stando alle sue dichiarazioni nel documentario, nella vasca insieme a Dolly c'era anche un altro delfino, un maschio. Ma Dolly aveva seguito l'uomo in una zona appartata della vasca. Dopo circa 30 minuti di preliminari, Brenner aveva penetrato la cavità vaginale del delfino, che ha in seguito descritto come "una complessa serie di 'valvole'."

Era stata un'operazione complicata: lui era rimasto in posizione verticale mentre il delfino si metteva in orizzontale. Ma Brenner descrive l'esperienza come "dolce ed erotica." "Ho provato una connessione profonda con lei, a ogni livello," racconta nel documentario. "È come se avessimo smesso di essere due creature diverse e fossimo diventati una sola." A suo dire, sia lui che il delfino erano venuti.

Pubblicità

Dopo il rapporto, Brenner si era trasferito a Olympia, nello stato di Washington. Dolly invece era stata trasferita in un altro parco in Mississippi. Più tardi, Brenner aveva scoperto che il delfino si era suicidato. Ancora oggi, molti anni dopo, continua a pensare che la ragione del suicidio di Dolly sia stato il dolore per essere stata abbandonata da lui.

Malcolm Brenner ha fotografato Dolly per nove mesi e ancora oggi considera il delfino l'amore della sua vita. Foto per gentile concessione di Malcolm Brenner/Coffee & Celluloid.

Quello di Brenner non è l'unico caso di una persona che si sia innamorata di un delfino. C'è anche il caso di Margaret Lovatt, che ha fatto sesso con un delfino di nome Peter durante un esperimento finanziato dalla NASA negli anni Sessanta. Anche in quel caso l'animale si era suicidato dopo la fine della relazione con l'essere umano. Che fosse a causa dell'abbandono, però, è un'opinione borderline da sostenere.

In origine, gli autori del documentario avevano intenzione di inserire diverse interviste a esperti e ad attivisti per i diritti degli animali, ma poi avevano cambiato idea. "Alla fine abbiamo deciso di raccontare la storia solo tramite le parole del protagonista," mi ha detto Daoud. "Gli esperti ci avrebbero detto solo cose che lo spettatore medio aveva sicuramente già pensato. Spero che il film dimostri però che dietro atti che non comprendiamo e non condividiamo ci sono comunque degli esseri umani."

Oggi Brenner è tornato in Florida. Anche se è diventato famoso per aver fatto sesso con un delfino, è riuscito a sposarsi due volte dopo aver "imparato" a farsi piacere le donne. Ha anche una figlia. Non ha più fatto sesso con animali dopo Dolly.

Segui Allie Conti su Twitter.