Una professionista di 'Fortnite' ci ha rivelato i trucchi per vincere tutto

Come milioni di altri giocatori, questa 28enne campionessa di "Call of Duty" è in fissa con "Fortnite".

|
28 giugno 2018, 6:00am

Immagine a sinistra: Epic Games || Simone alias xKuschel. Immagine: xKuschelImmagine

Fortnite è probabilmente il videogioco più popolare degli ultimi mesi: milioni di giocatori in tutto il mondo si tuffano ogni giorno dal cielo per raggiungere l'isola virtuale del gioco e combattere, armati fino ai denti, dalle torri di legno che spuntano come funghi. Chi sopravvive più a lungo passa direttamente al turno di gioco successivo. Ormai Fortnite, con i suoi 40 milioni di utenti, è così popolare da intrattenere tanto superstar come Drake quanto i tuoi compagni del liceo.

Per capire come divertirsi con Fortnite, ma anche come vincere, abbiamo chiesto a una professionista. Simone, 28 anni, nella vita reale studia marketing e si sta preparando ad emigrare in Australia. Nel mondo dei giochi online è conosciuta con lo pseudonimo xKuschel come detentore del Call of Duty World Record e come giocatotrice di successo di Fortnite: trasmette quotidianamente il popolare sparatutto su Twitch davanti a 200-2000 spettatori e dà 64.000 consigli ai suoi abbonati YouTube su come diventare migliori a Fortnite. Uno dei suoi contenuti più cliccati è un video sui macho che scrivono commenti sprezzanti nella chat durante lo streaming, come "It's in the Kitchen!" o "Le donne non possono giocare ai videogiochi!"

Da questa attitudine sessista, molto diffusa nella community di Fortnite, Simone è un po' stanca — ma con i suoi impressionanti record mondiali ha dimostrato che potrebbe mettersi in tasca la maggior parte del suo pubblico maschile in qualsiasi momento.

1: Guarda e impara

Motherboard: nonostante i notevoli successi come giocatrice di CoD, sei passata a Fortnite a ottobre 2017. Come è successo?
Simone: Molti dei miei amici CoD sono rimasti molto delusi dall'ultima espansione degli zombi e hanno cercato un altro gioco. Si sono appassionati a Fortnite e hanno detto "Ehi, guarda!" All'inizio ho pensato che fosse troppo infantile e colorato, ma quando l'ho provato da sola, ho capito che sì, è la mia cosa. E da allora gioco sempre a Fortnite, al momento sono al livello 94 su 100.

Quale streamer consiglieresti per migliorare nel gioco?
Il migliore è Ninja. Poi aggiungerei sicuramente King Richard e Avery.

2: Non c'è bisogno di pagare per vincere

Tornando alla tua carriera di Fortine: il gioco è gratuito solo nella versione base, dopo tutti questi mesi hai mai speso dei soldi per oggetti di gioco?
Gioco ancora con la versione base gratuita, ma sinceramente ho speso dei soldi per le skin e le emote. Non so bene quanto, ma certamente più di 100 dollari da ottobre 2017.

La cosa più importante: vince solo chi costruisce, ma non troppo

La torre ideale: non troppo alta, per poter riparare le fondamenta, e con quattro rampe che offrono protezione ai piani più alti. | Immagine: Screenshot Motherboard, Youtube

Ok, in poche parole: dammi un paio di consigli che mi garantiranno la vittoria a Fortnite, o che almeno mi evitino figuracce.
Il consiglio più importante è: costruire, costruire, costruire. Questo è ciò che rende speciale Fortnite. Non devi necessariamente scegliere di combattere perché sei il migliore a sparare o a schivare. Devi costruire tanto e il più rapidamente possibile.

fare attenzione anche a come costruisci: nelle battaglie frenetiche ha senso alzare rapidamente le pareti per proteggerle temporaneamente e definire la posizione degli avversari. Basta selezionare la pianta del muro, ruotare il mouse di 360 gradi e fare clic. Poi metti una rampa e hai un punto di vista ragionevolmente sicuro. Questa è la prima cosa che si dovrebbe imparare.

3. I veri professionisti pressano sempre

Alcuni giocatori di Fornite giurano che la loro tattica è costruire una torre di osservazione all'inizio del round e aspettare che i giocatori passino. Cosa ne pensi?
Se guardi ai giocatori professionisti, ti rendi conto che nessuno di loro gioca così. I professionisti cercano sempre la difficoltà, vanno sempre avanti, sfidano l'avversario, spingono. Personalmente, non penso molto a queste torrette fisse, non impari davvero l'essenza di Fortnite — e, infine, è solo noioso.

"Ammetti i tuoi errori!"

E quando costruiscono le loro torrette, molti giocatori fanno sempre lo stesso errore: le fanno troppo alte. Ma sopra i tre piani, se il terreno si rompe, subisci una perdita. I buoni giocatori approfittano di questa conoscenza a loro vantaggio e, mentre bombardano la fondazione delle torri, il proprietario della torre si siede all'ultimo piano ed è troppo lontano dal piano terra per ripararlo.

4. Esercitarsi con il fucile da cecchino vale la pena

Il fucile da cecchino non è esattamente per principianti amichevoli, ma qualche ora di esercizio vale la pena | Immagine: Epic Games

Visto! E raccomandi qualche arma speciale che funziona particolarmente bene?
Dico sempre: "Nessun cecchino, nessuna vittoria". Odio non avere un fucile da cecchino, che è incredibilmente potente — a lunghe distanze, ma anche nel combattimento ravvicinato, se ti eserciti un po'. Certo, non è un'arma facile, soprattutto per i principianti, ma la consiglio: prendila ogni volta che ne trovi una e praticala; alla fine migliorerai, è un investimento davvero redditizio.

E, ultimo ma non meno importante: devi ammettere i tuoi errori. Vedo costantemente streamer e giocatori talentuosi di Fortnite che parlano spesso di bug, problemi tecnici o "imbroglioni". È una sciocchezza. Bisogna usare ogni sconfitta per pensare a cosa è andato storto. Solo così si può migliorare davvero.

Meraviglioso, ora mi sento un po' meglio. Grazie, Simone!

Questo articolo è apparso originariamente su Motherboard DE.