FYI.

This story is over 5 years old.

Questi esoscheletri aboliranno per sempre i lavori pesanti

No, i robot non ci rubano solo il lavoro, ogni tanto ce lo alleggeriscono.
10.5.16
Immagine via Lockheedmartin

Molte persone concepiscono gli esoscheletri come strumenti per massacrarsi di botte, e non si può negare che Hollywood abbia giocato un ruolo tutt'altro che marginale nel diffondere questo pregiudizio. Tuttavia, pur trovando estremamente simpatico il Tony Stark interpretato da Robert Downey Junior, odio la violenza, e quando si parla dell'apporto che queste tecnologie possono fornire all'umanità, preferisco interessarmi ai metodi di potenziamento più costruttivi.

Pubblicità

Tanto per dirne una, gli esoscheletri trovano importanti applicazioni in ambito medico e, come ho avuto modo di scoprire qualche tempo fa intervistando Nicola Vitiello dell'Istituto robotico della Scuola Superiore Sant'Anna, non solo garantiscono il recupero della mobilità a pazienti che hanno subito danni fisici, ma potrebbero rivelarsi essenziali nell'agevolare i movimenti delle persone di una certa età. Insomma, un giorno saremo tutti dei nonnetti potenziati da esoscheletri.

Un altro aspetto interessante delle suit robotiche è il loro ruolo potenziale nell'aiutare a svolgere lavori pesanti. Se da un lato molti si interrogano sul futuro dei lavoratori temendo che l'avvento dei robot possa rimpiazzarli, dall'altro il passaggio non è ancora avvenuto. Durante questa fase di transizione c'è grande spazio per sbizzarrirsi.

Ho stilato un elenco per nulla esaustivo dei migliori esoscheletri da lavoro in circolazione nella speranza di farvi interessare al lato nobile degli esoscheletri, sia che lavoriate nei settori citati nel testo, sia che dirigiate un'azienda e abbiate la possibilità di investire nel suo sviluppo tecnologico per la gioia dei vostri dipendenti, oppure che facciate parte della schiera di semplici appassionati che si mantengono a debita distanza dal lavoro fisico, come me.

MODELLO: Assist Suit AWN-03

CASA PRODUTTRICE: Panasonic, Activelink

CAPACITÀ: Questo esoscheletro è stato progettato per preservare la parte inferiore della schiena dallo stress a cui viene sottoposta quando si eseguono lavori pesanti e nel frattempo abbatte le barriere di genere—potenziando le capacità di sollevamento di 15 kg del normale—consentendo anche alle donne di cimentarsi nei suddetti mestieri.

Pubblicità

PESO: 6 kg

COSTO: 7.166 euro

APPROVATO: dalle schiene dei magazzinieri che lavorano nei depositi di distribuzione del porto di Osaka.

MODELLO: nessuna fonte si decide a riportare il nome di questo modello

CASA PRODUTTRICE: Daewoo Shipbuilding & Marine Engineering

CAPACITÀ: questo gioiellino la cui capacità operatività è di circa 3 ore. Agevola una camminata sciolta e naturale mentre si sollevano pesi da 30 kg (l'obiettivo dei progettisti è di raggiungere i 100 kg.) I test sono iniziati nel 2014 all'interno dei cantieri navali di Okpo-dong nella Corea del Sud.

PESO: 28 kg

COSTO: Non reperito

APPROVATO: dai boss di Daewoo, l'azienda, infatti, deve soddisfare un numero sempre crescente di commissioni da tutto il mondo. Al contrario, invece, gli operai dei cantieri navali si sono lamentati che le suit non consentono di muoversi abbastanza velocemente e di sollevare pesi maggiori dei 30 kg.

MODELLO: Ekso Aerial Zero G Arm

CASA PRODUTTRICE: Ekso Bionics

CAPACITÀ: Pensato per potenziare i movimenti delle braccia in modo da agevolare le operazioni che si svolgono nei cantieri, nelle fabbriche e nei centri di distribuzione. Riduce lo stress e gli sforzi delle attività di lunga durata. Quelli della Ekso Bionics promettono anche che aumenta le probabilità di finire il turno di lavoro avendo ancora a disposizione energia sufficiente per spendere il resto della giornata in uno stato di rincoglionimento non completo.

Pubblicità

PESO: 18 kg

COSTO: 8.800 euro

APPROVATO: dalle mani di Bill, padre e mago delle grigliate in giardino.

MODELLO: FORTIS

CASA PRODUTTRICE: Lockheed Martin

CAPACITÀ: ideale per i cantieri navali, FORTIS è in grado di reggere strumenti che pesano fino a 36 kg e di trasferire il carico dalle braccia verso il terreno, ammortizzandolo attraverso le articolazioni dell'anca. Secondo i test, chi indossa questo scheletro si stanca di meno e la sua produttività aumenta anche di 27 volte. Ultima chicca: gli strumenti di lavoro sono montati direttamente nella parte anteriore dell'esoscheletro.

PESO: 30 kg

COSTO: Non reperito.

APPROVATO: dagli operai dei cantieri navali più sbadati che si dimenticano sempre dove hanno mollato la loro smerigliatrice.

MENZIONE SPECIALE

MODELLO: Chairless Chair

CASA PRODUTTRICE: Noonee

CAPACITÀ: Stare in piedi è uno sbattimento. Trovare un posto da sedere è uno sbattimento. Questa startup svizzera si ripropone di risolvere due problemi in un colpo solo grazie ad una struttura innovativa che consente di sedersi restando in piedi. Sì lo so, è un po' complicata messa così. L'esoscheletro si avvale di una batteria da 9 V e la sua autonomia è di 8 ore.

PESO: 2 kg

COSTO: Non reperito, spero non sia troppo alto visto che hanno palesemente giocato al ribasso nella produzione della campagna pubblicitaria.

APPROVATO: dalle gambe degli operai delle catene di montaggio BMW e AUDI.