Pubblicità
Music by VICE

Cosa pensano i 2000 dell'indie rock degli anni Zero?

Abbiamo chiesto a un po' di 2000 di ascoltare la musica che andava di moda durante la loro gestazione.

di Daisy Jones
14 aprile 2017, 8:29am

La cosa più strana di quando passi i 25 anni è quella strisciante consapevolezza di non essere più così giovane. Mi dispiace dirtelo, ma c'è un'intera generazione là fuori abbastanza grande per bere e scopare e non si ricorda, né ha alcun interesse a farlo, della cultura che ti ha formato, tipo MySpace prima di Justin Timberlake, i jeans a vita bassa e le gemelle Olsen. La gente nasce e invecchia e la Terra continua a girare, funziona così. 

In questo senso, se tu eri un adolescente nella prima metà degli anni Duemila, ci sono molte probabilità che tu sia molto ferrato in tutta una serie di canzoni indie che ora ti sembrano tristemente distanti. Ricorderai un tempo in cui ragazzi problematici con i jeans troppo stretti e una chitarra a tracolla non facevano sbuffare nessuno. Ricorderai le discussioni infinite sulla tastierina di "12:51" degli Strokes. Avrai scritto su Facebook che per te Dev Hynes rimarrà sempre il cantante dei Test Icicles. Ricorderai le innumerevoli figure da deficiente di Pete Doherty. Ricorderai quando la sottocultura indie era una parte integrale dell'essere teenager e non ancora un genere per papà che hanno rinunciato alla vita. 

Ma cosa pensano i veri adolescenti di oggi delle hit indie dei Duemila? Pensano che Kate Nash sia, tipo, perfettamente uguale a loro o sembra più la cugina strana che canta filastrocche con un accento non suo e un vestito a fiori addosso? Esiste ancora gente che fuma le canne ascoltando gli Horrors? Il nome dei Bloc Party viene mai pronunciato nei corridoi delle scuole? O è stato solo uno sogno? Eppure sembra ieri!

Proprio come abbiamo fatto con le canzoni emo lo scorso anno, abbiamo passato la giornata a gironzolare per Camden Town parlando con i veri teenager perché rispondessero alle domande di cui sopra. Gli abbiamo fatto sentire alcune canzoni indie dei Duemila dicendo loro di esprimere la loro sincera opinione, ed ecco che cosa ci hanno detto.

Eurca, 13 anni

Noisey: Cominciamo con "Moving to New York" dei Wombats. Che cosa ne pensi?
Eurca:
 Sembra la sigla di una serie TV per adolescenti americani. È un po' tamarra. 

Che cosa ascoltano i tredicenni?
Penso che ci piaccia un po' tutto oggi. Ci sono meno.

Dove scoprono la musica i tuoi coetanei?
YouTube e caff.

Caff. È una app?
No, vuol dire coffee shop.

Oh. Ok, ascoltiamo "Apply Some Pressure" dei Maximo Park. Cosa ne pensi? 
A essere sincera pensavo fosse la stessa canzone di prima. 

Se uno dei tuoi amici ti dicesse "I Maximo Park sono il mio gruppo preferito di tutti i tempi" che cosa risponderesti? 
Penso che resterei senza parole.

Quindi credi che l'indie sia morto?
Diciamo che è più di là che di qua.

Maddie, 18 anni

Noisey: Allora, Maddie, cominciamo con "Naive" dei Kooks.
Maddie:
Oooh, mi fa ritornare bambina. Mi ricorda i balli di fine anno alle elementari. 

Oddio! Quindi è tipo la "Saturday Night" dei Whigfield della tua generazione?
Ehm... forse?

Diresti che l'indie è morto?
No, per niente! È nostalgico.

Oli, 15 anni

Noisey: Cosa mi dici di questo classicone di Kate Nash, "Foundations"?
Oli:
 Era... bella?

Non ti ci rivedi?
Boh...

La manderesti a qualcuno che vuoi lasciare?
Non lo so.

Reece, 15 anni

Noisey: Come va Reece? Cominciamo con "Can't Stand Me Now" dei Libertines.
Reece:
Sì, la conosco perché mio padre la mette su in casa.

È un figo tuo padre?
Gli piace pensare di sì.

Quindi i Libertines sono per papà adesso? È così?
Dimmelo tu, sei tu la giornalista.

Touché. Ok, e invece cosa ne dici di qualcosa più di nicchia come "The Next Untouchable" dei Cajun Dance Party?
È carina, ma non la comprerei. Scusa, me ne devo andare.

Charlotte, 16 anni

Noisey: Cosa ne pensi di "Don't Go Back to Dalston" dei Razorlight?
Charlotte:
Penso potrei ascoltarla anche di mia spontanea volontà perché è veloce. 

Nella tua scuola c'è qualcuno che ascolta indie tipo i Razorlight? 
No, la maggior parte delle persone seguono la roba da classifica.

Hai amici che escono a Dalston? Ascolteresti questo pezzo prima di uscire?
Non saprei... Ho 16 anni, quindi no.

Oh, certo.

Iaya, 14 anni

Noisey: Cominciamo con "22 Grand Job" dei Rakes! Che cosa ne pensi?
Iaya:
Niente male, abbastanza anonima. Non l'avevo mai sentita.

Hai amici che ascoltano musica indie o è scomparsa?
Penso che qualcuno l'ascolti ancora ogni tanto. Ma preferisco di molto Wiley e Childish Gambino. La gente che conosco preferisce Stormzy ai Rakes. 

Ok, cosa dici di "Trains to Brazil" dei Guillemots?
Mi piace molto meno dell'altra canzone, è lenta. Lui ha una bella voce però; penso che andrebbe bene per una ninna nanna o per una fiaba della buonanotte.

Che cosa ascolteresti al posto dei Guillemots?
Molte cose.

Fraser, 17 anni

Noisey: Cosa ne pensi di "Becky" dei Be Your Own Pet?
Fraser:
Non è male... penso potrei ascoltarla ogni tanto. Diciamo che non mi alzerei per spegnerla. 

Cosa ascolta la maggior parte delle persone della tua età?
Ho diversi amici che ascoltano drum 'n' bass.

Invece cosa dici della cover dei Futureheads di "Hounds of Love"?
Non è male... ma mi hai fatto sentire solo trenta secondi. 

Vuoi sentire il resto della canzone?
No, sono a posto.

Anna, 18 anni

Noisey: Partiamo con qualcosa di allegro: "Helicopter" dei Bloc Party.
Anna:
Mi piace! Non li avevo mai sentiti nominare, ma è davvero bella!


Benissimo. E "Monster" degli Automatic? Prende bene, eh?
 
Sì, questa la conosco in realtà perché mio fratello maggiore suona roba simile.

Ai tuoi amici piacerebbe qualcosa tipo gli Automatic?
Voglio dire, forse i miei amici sì perché non ci piace molto il rap. Ma quelli più giovani non li conoscono.

James, 16 anni

Noisey: Voglio farti sentire un po' di "That's Not My Name" dei Ting Tings. Cosa ne pensi?
James: È molto orecchiabile ma il testo è davvero fastidioso. Cosa stanno dicendo?

A essere sincera, concordo.
Fa davvero impressione. 

Cerchiamo qualcosa di meno impressionante. "Dreaming of You" dei Coral è bella, no? 
Penso di averla sentita un sacco nelle pubblicità. È ok.

Segui Noisey su Twitter e Facebook.

Tagged:
Music
Noisey
Maximo Park
Bloc Party
be your own pet
Kooks
The Coral
Duemila
Teenager
che musica ascoltano
adolescenti
futureheads
musica indie
che musica ascoltano i ragazzi