Motherboard Homepage

Un ricercatore rischia il carcere per aver condiviso un paper scientifico

In Colombia, la pena per la tratta di esseri umani è minore di quella in cui potrebbe incorrere il giovane scienziato.
17 maggio 2017, 6:55am

Nel 2014, Diego Gomez, uno studente di biologia all'Università di Quindio in Colombia, trova in una biblioteca universitaria a Bogotà la tesi di un collega che sembra utile per i suoi studi sulla gestione di anfibi e rettili in via d'estinzione.

Vista la difficoltà ad accedere alla letteratura scientifica dalla sua piccola università, Diego fa quello che farebbe un qualsiasi ricercatore nella sua situazione e carica la tesi su Scribd perché altri i suoi colleghi ne possano far uso e costruire ed espandere su quei risultati. L'accademia tutta si basa su un sistema di bibliografia, citazioni e revisione tra pari, e la condivisione del sapere scientifico è indispensabile perché funzioni.

Continua a leggere su Motherboard: Un ricercatore rischia il carcere per aver condiviso un paper scientifico