Stuff

L'uomo col pene bionico destinato a morire vergine ha perso la verginità

Mohammed Abad ha perso l'uso del pene in un incidente d'auto da bambino. A 44 anni, dopo un'operazione con la quale gli è stata impiantata una protesi, era finalmente pronto a perdere la verginità, ma un altro incidente lo aveva costretto a rimandare.
22 marzo 2016, 9:56am

Mohammed Abad. Grab via

Barcroft TV

All'inizio di quest'anno, i nostri colleghi inglesi hanno riportato la notizia che Mohammed Abad, un uomo con un rivoluzionario pene bionico, stava per perdere la verginità. Mohammed Abad, guardia giurata di Edimburgo di 44 anni, aveva perso l'uso del pene dopo essere rimasto coinvolto in un incidente stradale da bambino. Dopo quasi quarant'anni, nel 2012 si è sottoposto a un'operazione da 70mila sterline [_quasi 100mila euro_] per una protesi al pene, che può gonfiare tramite un bottone nascosto in un testicolo.

A gennaio di quest'anno, il pene era finalmente pronto all'uso. Nell'intervista rilasciata al Sun Abad non si è addentrato in dettagli tecnici, ma ha riferito che il suo pene bionico contiene due tubi che permettono l'afflusso di liquidi provenienti dallo stomaco; per realizzarlo è stata utilizzato tessuto epidermico trapiantato dalle braccia.

"Sono uscito dall'ospedale e sono salito sul treno per tornare in Scozia. L'ho dovuto tenere eretto per due settimane," ha raccontato al programma televisivo This Morning. "Serviva per velocizzare il processo di guarigione, è così che funziona. Il mio vecchio pene comunque non è andato perso—il chirurgo lo ha usato per lo scroto."

Emozionato e impaziente, a gennaio Abad aveva detto ai giornalisti, "Ho aspettato un sacco di tempo—sarà un bellissimo inizio d'anno. Il pene funziona alla perfezione, quindi voglio farlo. Non vedo l'ora che succeda."

Sfortunatamente, neanche una settimana dopo aveva dovuto rimandare il suo piano. Mohammed è infatti rimasto coinvolto in un altro incidente stradale, che ha mandato all'aria l'idea di fare finalmente sesso per la prima volta. Un suo amico ha detto al Sun: "Dopo tutto quello che ha passato, questa era l'ultima cosa di cui aveva bisogno. Fortunatamente la parte centrale del suo corpo non ha subito lesioni."

Quasi tre mesi dopo, Mohammed era pronto a riprovarci. La politica e vincitrice del premio Sex Worker of the Year 2013 Charlotte Rose l'aveva contattato non appena aveva saputo della sua storia e si era offerta di aiutarlo, ovvero di fargli perdere la verginità. "Volevo farlo con qualcuno che fosse disposto ad accettarmi per quello che sono," ha detto Mohammed. "Mi piace imparare. Non volevo fingermi spavaldo per poi fare la figura dell'idiota."

La coppia doveva consumare prima dell'incidente stradale di Mohammed, ma il tutto è stato rimandato all'inizio di questo mese—quando i due hanno passato un paio di giorni insieme in un hotel di Londra, per poi finalmente provare a fare quello che dovevano fare. Sfortunatamente la prima notte il pulsante nel testicolo non ha funzionato, e Mohammed non ha avuto un'erezione. La sera successiva, comunque, tutto è andato secondo i piani.

"Quando Charlotte l'ha visto per la prima volte è rimasta senza parole. Era un po' preoccupata," ha detto Mohammed. "Ma poi ha detto: 'È incredibile.' È bello sentirsi dire una cosa del genere da una ragazza. Una volta finito, mi sono sdraiato con un sorriso a 32 denti."

Charlotte—che ha aiutato Mohammed gratis nonostante di solito chieda circa 160 euro all'ora—ha dichiarato al Sun, "Alla fine è durato un'ora e 45." Ha anche detto di sentirsi onorata che l'avesse chiesto a lei, "perché la prima volta non si scorda mai."

Mohammed ha ancora un testicolo, ovvero può produrre sperma e, se vuole, avere figli. "Ho un appuntamento dal medico il primo ottobre, e il dottore mi dirà come ha intenzione di procedere," ha detto a This Morning. "Ma conosce i miei livelli di testosterone e lo stato del mio sperma. Probabilmente sotto questo punto di vista sto meglio di voi."

Segui la nuova pagina Facebook di VICE Italia: