Guarda questi anziani che suonano una canzone punk

Il responsabile dell'operazione è Auroro Borealo, che ha convinto sua madre e un paio dei suoi compagni di canasta a trasformarsi in Sid Vicious per un video.
28 marzo 2018, 1:37pm

La generazione punk, come tutte le altre generazioni che hanno dato vita a movimenti giovanili come il rock, l'hip-hop e fondamentalmente ogni cosa su cui si fonda la nostra cultura oggi, non pensava di diventare vecchia. Il motto era "Vivi veloce, muori giovane". E invece, maledizione, morire non è poi così facile, e ora anche i punk devono curarsi gli acciacchi e li si vede aggirarsi sempre più spesso in prossimità di cantieri e tranquilli bar di periferia.

Dev'essere per questo che Francesco Roggero aka Auroro Borealo, famoso per essere il caporedattore della (grandiosa) webzine Orrore a 33 Giri, ha pensato di farsi accompagnare da sua madre e da un paio di suoi coetanei (tutti ultrasettantenni) nel video di "Villano", il primo singolo estratto dal suo nuovo album intitolato Sappi che ti ho sempre voluto bene.

Il disco è uscito l'8 marzo e contiene hit demenziali totali come "Vecchi che urlano", "Alfabeto hippy", "Trentenni pelati" e una cover di "Orinoco Flow" di Enya che va ascoltata per comprenderne la grandezza. Ma oggi parliamo di "Villano" e del suo attacco super punk a piaghe sociali come le ragazze di Bra, le madri che non sanno usare Android, Asterix, Gianna Gianna, la capacità riproduttiva degli esseri umani: il ritornello "One two three / Ti odio di merda" sarà il vostro mantra per il resto della settimana.

Se vi sembra che gli anziani presenti nel video in cima al post non stiano davvero suonando, siete persone piene di pregiudizi che diventeranno stronzissime da vecchie.

Segui Noisey su Instagram e Facebook.

Pubblicità