WTF

Quante ostriche devi mangiare per arraparti: l’inchiesta

A quanto pare, se ne mangio oltre un certo numero, divento arrapatissima.

di Laura Roscioli
28 giugno 2019, 8:51am

Qualche settimana fa sono andata a un appuntamento con un bel ragazzo a cui non piacevano i frutti di mare. Ho ordinato una dozzina di ostriche, ho preso il suo cortese rifiuto come un segno e ho quindi proceduto a farmi una bella scorpacciata mentre lui guardava, con l'aria a metà tra il disgustato e il confuso. Finché alla fine non ho notato la sua espressione.

“Che c’è?” ho chiesto, col boccone ancora in bocca.

“Lo sai che le ostriche fanno eccitare, giusto?”

Ho alzato gli occhi al cielo e deciso che probabilmente non ci sarei andata a letto, ma poi mi sono chiesta se ci fosse un po’ verità dietro la sua affermazione. Più tardi quella notte, dopo averlo scaricato, sono andata a casa e ho cercato su Google “le ostriche ti fanno arrapare?” ma non ho trovato niente di definitivo. Ho scoperto che sono piene di zinco, che facilita la produzione di testosterone e aumenta il desiderio sessuale per uomini e donne, ma oltre a questo la maggior parte della letteratura scientifica sembrava molto non-scientifica.

Così, in nome della buona scienza, ho deciso di dedicarmi a una dieta di ostriche per una settimana. Il piano era di mangiare un numero crescente di ostriche ogni giorno a mezzogiorno, aumentando in maniera esponenziale il consumo per una settimana. A parte questo, avrei cercato di vivere normalmente, tenendo un diario sul mio desiderio sessuale, e sperando di scoprire se ci fosse qualche correlazione tra ostriche e libido —e, nel caso, quante ostriche ci vogliono per arraparsi.

1561387384669-IMG_0497
All photos by Celeste De Clario

Lunedì: un'ostrica

Ho iniziato con una sola ostrica, che era troppo poco per saziare la mia fame o aumentare il mio desiderio sessuale. Passo le serate a lavorare in un cocktail bar pieno di ragazze che profumano di Tom Ford e indossano scarpe costose, quindi sono andata a lavoro come sempre, ma non ho sentito niente. Certo, c’è stato un po’ di flirting—c'è sempre—ma penso che fossi più interessata alle scarpe che agli uomini.

Come nota a margine, ho scoperto che la prima menzione documentata di ostriche e arrapamento arriva dall'imperatore romano Aulus Vitellius, che si pensa abbia mangiato circa 1.200 ostriche a una cena nell'anno 69 d.C. Questa cosa è adorabile, ma è stato il famoso donnaiolo veneziano Giacomo Casanova che ha davvero rafforzato il mito dell'ostrica. Secondo il suo stesso diario, Casanova si faceva fuori dozzine di ostriche a colazione, specificatamente per il loro effetto afrodisiaco. Ha anche scritto di aver usato le ostriche in un gioco di seduzione:

“Le ho messo la conchiglia alla bocca, e le ho detto di bere l’acqua conservando l’ostrica tra le sue labbra. Lei eseguì fedelmente la lezione dopo avere molto riso, e io presi l’ostrica incollando le mie labbra alle sue…”

1561388204379-IMG_0372

Martedì: due ostriche

Il martedì era nuvoloso e cupo e io ero di pessimo umore. Mi sentivo scontrosa e con sbalzi d’umore quindi sono andata in un wine bar a mangiare ostriche e farmi un drink. Il tizio dietro al bancone mi ha dato il suo numero, che mi è sembrato contro le regole. È una cosa che puoi fare sul posto di lavoro? In ogni caso, mi sentivo meglio quando sono uscita, anche se era difficile sapere esattamente cosa mi avesse sollevato l’umore: l'alcol, il numero di telefono o le due ostriche.

"Ovviamente le ostriche sembrano vagine. Le pieghe morbide di carne salata avvolte intorno a delle perle rotonde rendono facile il confronto"

Quella sera sono andata al compleanno di un amico e ho baciato una vecchia fiamma. Frequentiamo ancora negli stessi ambienti, ma io l’avevo evitata, quindi l’incontro non era stato pianificato. Avevamo avuto una rottura piuttosto spiacevole e da allora non avevo più pensato a lei a livello sessuale. Ma indovinate un po’? Abbiamo assolutamente fatto sesso del tipo ti-odio-ma-sei-figa-e-sono-arrapata. Perché l'ho fatto? Sapevo che avrebbe causato problemi ma l'ho fatto lo stesso. Potevo dare la colpa alle ostriche?

1561387580069-solo-champagne-day-three

Mercoledì: quattro ostriche

Ho iniziato la giornata parlando con una donna di nome Emily Currie, che è la dietista principale della Clinica RDNS di Adelaide. Emily pensava che l'associazione tra eccitazione e ostriche dipendesse molto dal mio umore e che gli effetti farmacologici fossero improbabili.

“Ciò che associamo al cibo ha una grande influenza,” mi ha detto. “Il valore, il gusto, la consistenza, l'aspetto e lo status del cibo nella tua mente incidono su ogni possibile esperienza di eccitazione che vivrai.” Emily ha fatto ottime considerazioni ... perché ovviamente le ostriche sembrano vagine. Le pieghe morbide di carne salata avvolte intorno a delle perle rotonde rendono facile il confronto—insieme al fatto che le ostriche sono costose. Questi sono tutti dei benefici che io attribuisco alle ostriche, il che forse le rende eccitanti.

1561388364889-oyster-shucking-2

“Ci gustiamo i cibi costosi quando ne vediamo il valore e lo status,” ha spiegato Emily. “E se assaporiamo il cibo e facciamo con calma, l'esperienza è più intensa e quindi più piacevole."

Con questo nella testa, mi sono diretta verso un wine bar per gustarmi le mie quattro ostriche e mandar giù un po’ di champagne. Devo ammettere che mi sentivo abbastanza bene. Non eccitata; solo in uno stato d'animo che richiedeva champagne e un buon libro. Ma poi questo ragazzo per cui avevo una cotta da un po’ mi è passato davanti. Gli ho fatto cenno di sedersi e, per qualche caso del destino, non aveva programmi. Quindi ci siamo ubriacati.

Naturalmente, abbiamo finito per limonare e mi sono arrapata da morire... ma non abbiamo scopato. Volevo farlo ma è stata una di quelle notti in cui non è successo. Ugh!

1561387634695-eating-at-the-market-day-4

Giovedì: otto ostriche

Sono andata al Queen Vic Markets e ho mangiato un vassoio di ostriche tutto da sola. Le ostriche erano deliziose. Così fresche, così succose, ma sinceramente, non mi hanno fatto passare i postumi della sbornia. Sono andata a casa e ho brevemente preso in considerazione del sesso come cura/distrazione, ma poi non ne avevo voglia. Sicuramente il giorno più deludente finora.

1561387687349-favourite-photo-article-photo_

Venerdì: 16 ostriche

Ciò che avevo notato fino a quel momento era che le ostriche funzionavano in modo diverso a seconda dell'umore. Nei giorni in cui ero più ottimista, le ostriche sembravano dare alla vita una sottile aura di eccitazione, ma nelle giornate di merda le ostriche mi procuravano solo gioia culinaria e non riuscivano a farmi sentire sexy.

"Ho avuto tutti questi strani sogni sessuali infestati dalle ostriche. Mi rotolavo nuda nel deserto, limonando con qualcuno, e lui continuava a dirmi che sapevo di ostriche"

Venerdì rientrava in quest'ultima categoria. Ho iniziato in un bar con un goccio di liquore e 16 ostriche, quando improvvisamente ho alzato lo sguardo e ho scoperto che ero stata circondata da uomini. È vero, erano tutti uomini che conoscevo, ma non li avevo invitati. Erano tutti ... apparsi. Ma ho dato un’occhiata a tutti, poi di nuovo al mio piatto di gusci di ostriche vuoti, e non ho sentito nulla. Nessun calore tra le gambe, nessuna voglia di baciare qualcuno, nessun formicolio da nessuna parte nel mio corpo. E in quel momento ho deciso che gli effetti medicinali delle ostriche dipendevano da emozioni preesistenti e che erano abbastanza inefficaci da sole.

1561387733456-drinking-coffee-before-oysters-any-day

Sabato: 32 ostriche

Non avevo avuto tempo per la colazione, quindi la prima cosa che ho mangiato erano 32 ostriche. Sì, è vero. 32. Le ho mangiate in un parco e a dir la verità mi sono sentita male. Le ostriche erano fresche in maniera quasi aggressiva; penso forse troppo fresche. Avevo bisogno di un po’ di condimento o qualcosa per togliere quel sapore di acqua di mare, e in realtà sono dovuta andare a sdraiarmi dopo averle mangiate. Ma poi, mentre stavo dormendo, è successo qualcosa di inaspettato: mi sono eccitata in maniera incredibile.

1561387770220-day-7-oyster-juice-on-chin

Ho avuto tutti questi strani sogni sessuali infestati dalle ostriche. Mi rotolavo nuda nel deserto, limonando con qualcuno—non ricordo chi—e lui continuava a dirmi che sapevo di ostriche. Poi mi sono svegliata dal mio sonnellino sentendomi pronta per un po’ di divertimento.

Ho lavorato un altro turno al bar, dove ho recuperato due numeri, e poi finalmente sono andata a letto con il ragazzo per cui avevo una cotta da settimane (fai riferimento al testo di mercoledì). Wow. GRAZIE FATA DELLE OSTRICHE. Voglio dire, mi sento come se questo tizio fosse stato per così tanto tempo nei miei pensieri, e tutto è diventato realtà in pochi giorni—il che non poteva essere una coincidenza, sicuramente. È stato il miglior sesso che avessi fatto da mesi e mi sentivo esausta, soddisfatta e libera.

1561387968472-IMG_0920

Domenica: molte ostriche, ma non il totale di 64 perché mi sono sentita male

Di nuovo, mi sono svegliata eccitata. Mentre stavo a letto ripensando a tutta la settimana, ho deciso che probabilmente ero stata più arrapata del solito, per tutta la settimana. Avevo passato ogni giorno a pensare alle ostriche e al loro valore nutrizionale, il che mi aveva fatto pensare al mio corpo, che a sua volta mi aveva portato a pensare al sesso—il che significava che avevo pensato al sesso più del solito. In generale, penso che questo mi abbia reso più estroversa nelle situazioni in cui volevo che il sesso accadesse, portando a più sesso.

Prendi domenica, per esempio. Ho iniziato a mangiare una montagna di ostriche, ma poi mi sono sentita male e ho rinunciato. Ero più eccitata che affamata, quindi sono uscita, ho bevuto qualche cocktail e mi sono ritrovata a casa dello stesso ragazzo dalla notte precedente.

È difficile misurare quanto sesso faccio in media ogni settimana perché non ho una relazione e quindi varia molto. Ho fatto sesso tre volte con due persone diverse durante la Settimana dell'ostrica, che non è un risultato sconvolgente. Avevo sicuramente fatto più sesso con più persone in passato. Detto questo, la sfida non era vedere quanto sesso in più avrei fatto, ma quanto in generale mi sentivo più arrapata—il che, ora che ci penso, è un esperimento crudele da fare con te stessa. E ha sicuramente funzionato. Ero piuttosto eccitata, la maggior parte dei giorni.

Davvero, penso che le ostriche potrebbero essere un delicato afrodisiaco, a patto che ne mangi un mucchio. Al di sotto delle dieci è una perdita di tempo. Al di sopra delle 16 stai andando nella giusta direzione. Ma se ne mangi 32 o più nella buona giornata, è meglio che tu abbia qualcuno pronto per scopare.

Segui Laura su Instagram. Foto di Celeste De Clario. Segui anche lei su Instagram.

Questo articolo è originariamente apparso su VICE AU.

Segui MUNCHIES su Facebook e Instagram

Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MUNCHIES e gli altri canali? Iscriviti alla nostra newsletter settimanali.

Tagged:
Munchies
afrodisiaco
sesso
esperimenti
ostriche