video

I 4 motivi per cui la presidenza Trump potrebbe finire prima del tempo

Uno di questi è l'impeachment, ok, ma ce n'è un altro che non è mai stato applicato e che potrebbe essere l'ultima speranza per chi vuole mandare a casa Trump.
19 maggio 2017, 1:04pm
Foto di Gage Skidmore/Flickr

Dal licenziamento del capo dell'FBI James Comey in poi, si è cominciato a parlare insistentemente di come rimuovere Donald Trump dalla Casa Bianca. E negli ultimi giorni, il fatto che abbia rivelato informazioni riservate sull'Isis in Siria al ministro degli Esteri russo ha contribuito a far diventare la cosa il vero tema politico del momento, negli USA e non.

Per quanto possa suonare auspicabile—o quanto meno fattibile—per molta parte dell'opinione pubblica internazionale, però, porre fine all'avventura di Trump al governo degli Stati Uniti non è una cosa molto semplice a livello procedurale.

I modi che la Costituzione americana prevede per rimuovere un presidente sono sostanzialmente due. Il primo è il famoso impeachment—la cui applicazione non viene tentata dai tempi di Clinton. Il secondo è un processo sostanzialmente inedito previsto nel 25esimo emendamento, che permette la rimozione di un POTUS in caso di dichiarata incapacità nel ricoprire il ruolo.

Leggi anche: Come sono andati i primi 100 giorni di Trump alla Casa Bianca

Vale la pena notare inoltre che entrambi i rami del Congresso sono a maggioranza Repubblicana, e che quindi difficilmente—o quanto meno poco verosimilmente—potrebbero votare contro un presidente di loro emanazione. Ma ormai niente è più certo, nel panorama politico americano.

Per questo abbiamo pensato di proporvi un video nel quale cerchiamo di spiegare—nel modo più semplice possibile—quali sono le quattro opzioni che potrebbero concorre alla fine anticipata della presidenza Trump.


Segui VICE News Italia su Twitter e su Facebook

Foto di Gage Skidmore via Flickr, rilasciata su licenza Creative Commons

Pubblicità