Quale smart drug è la più efficace? - Un'indagine
Droga

Quale smart drug è la più efficace? - Un'indagine

Ho provato cinque nootropi, tra cui il modafinil e alcune sostanze naturali, per scoprirlo.
22.9.17

I nootropi, o "smart drug", sono le sostanze che proclamano di migliorarti memoria e concentrazione. Tradizionalmente appannaggio di programmatori e studenti, sostanze come il modafinil e il piracetam sono diventate mainstream nel corso dell'ultimo anno, con un giro di mercato di un miliardo di dollari solo negli Stati Uniti.

Molte di queste sostanze non sono nuove. Nascono da vecchi prototipi, sviluppati e abbandonati dalle compagnie farmaceutiche, per curare narcolessia e ADHD. Spesso è impossibile sapere come mai queste sostanze non siano state commercializzate, e ovviamente ne conseguono serie preoccupazioni sui loro effetti a lungo termine.

Pubblicità

Comunque, è facile trovare anche recensioni positive. Oggi, nel 2017, il dibattito dedicato alle smart drug su Reddit è vasto e appassionato, e sono centinaia i thread in loro difesa. Chi ha ragione? E quali sono le smart drug più sicure/efficaci?

Ho deciso di prendermi una settimana per scoprirlo. Dopo aver letto tutto il leggibile, ho identificato i cinque nootropi più popolari di internet (a seconda di quanto spesso vengono menzionati) e speso 150 dollari australiani [circa 100 euro] per comprarli. Poi, per recensirli come si deve, mi sono preso una settimana di ferie.

ESPERIMENTO DI CONTROLLO

smart drug test 1

Per fare quello che mi ero proposto, avevo bisogno di essere sicuro delle mie capacità intellettive in condizioni normali. Perciò, senza alcuna sostanza in corpo, ho fatto un test del quoziente intellettivo, e l'esame del MENSA online. Ho totalizzato 110 di QI e 21 su 30 al test del MENSA. Ho deciso che avrei fatto un test ogni giorno e ne avrei messo il risultato a paragone con quello di quel primo test, per vedere se c'erano miglioramenti.

Ho anche contattato la dottoressa Larissa Maier, membro del team di ricerca dietro Global Drug Survey, per avere l'opinione di un'esperta sulle sostanze che stavo prendendo.

PRIMO TEST: ANIRACETAM

smart drug test aniracetam

L'aniracetam è stato creato negli anni Settanta, ma non è mai stato approvato dalla Food and Drug Administration americana (così come la maggior parte delle smart drug). Secondo i ricercatori che l'hanno sintetizzato aumenterebbe il tenore dell'umore, la concentrazione, la motivazione, e le facoltà mnemoniche. Anche se, come dice Maier, "Non esistono studi clinici che ne dimostrino la funzione di migliorare le capacità cognitive degli esseri umani."

La dose media è di 1500 mg al giorno, poco meno di un cucchiaino. Ho deciso di dividerla in tre porzioni da 500 mg nel corso della giornata.

Pubblicità

Onestamente, l'aniracetam mi ha fatto sentire come se fossi in speed. L'umore mi è schizzato su, e ho sentito una botta di energia. Ero sicuro di me, avevo voglia di chiacchierare, e non mi sembrava ci fosse niente che poteva fermarmi. Ma, ironia della sorte, non ha fatto molto per le mie capacità cognitive. Non riuscivo a pensare in modo logico, e nemmeno a fare cose facili come contare i soldi.

smart drug test 2

Con la seconda e la terza dose, la botta iniziale se ne è andata e mi sono solo deconcentrato ulteriormente. Ho fatto il mio test del QI, ma continuavo a distrarmi, alzarmi e vagare in giro, quindi mi ci è voluta quasi un'ora per finire. Avevo il cuore a mille, zero appetito. Quella notte non riuscivo a dormire, quindi sono andato a fare una lunga passeggiata, che mi ha portato fino a un'aiuola da cui ho guardato le stelle. Classica notte in botta.

Il giorno dopo tremavo, ero in ansia e non avevo fame. Insomma, ero in down.

IQ: 108 Voto: 2/10

SECONDO TEST: OXIRACETAM

smart drug test oxiracetam

L'oxiracetam è abbastanza simile all'aniracetam. Sintetizzato in Italia nel 1988, l'oxiracetam dovrebbe stimolare i recettori dell'acetilcolina, che in qualche modo misterioso aiutano la memoria. Molti nootropi sintetici fanno parte della classe dei racetam—sostanze i cui effetti sono poco studiati. In ogni caso, il fatto che di oxiracetam si dovessero prendere 2400 mg al giorno mi ha un po' spaventato.

L'oxiracetam mi ha rovinato. Mi è salito come l'aniracetam, ma è stata una botta tutta mentale. Mi sentivo del tutto demotivato, iperconsapevole, e incapace di interagire con gli altri. Provavo una forte frustrazione, anche se non capivo per cosa.

smart drug test 3

La cosa interessante è che ho totalizzato 117 al test del quoziente intellettivo—migliorando di sette punti il mio risultato originale. Ma non sono riuscito, pur provando, a fare né un sudoku né una partita a scacchi. Ero irritabile, impaziente, e ho dovuto abbandonare entrambe le cose e uscire all'aria aperta.

Il giorno dopo è stato di nuovo una guerra. Come se avessi passato una notte intera a fumare bong. Ero confuso, annebbiato, e non in grado di mettere insieme una frase. Un inferno. L'oxiracetam è l'inferno.

Pubblicità

QI: 117 Voto: 1/10

TERZO TEST: UPERZINA A

smart drug test uperzina A

Dopo due giorni di boost sintetici, ero contento di provare un estratto vegetale, l'uperzina A. Si estrae da una pianta di origine asiatica, l'Huperzia serrata, ed è da secoli in uso nella medicina cinese. L'uperzina A dovrebbe impedire agli enzimi di rompere l'acetilcolina. Maier è dubbiosa sull'effettiva funzionalità della cosa, anche perché non sono mai stati condotti studi su campioni abbastanza estesi.

La dose consigliata è di 200 mg, quindi ho preso due tablet da 100 mg la mattina.

smart drug test 4

Secondo Reddit, l'uperzina A è la sostanza che funziona meglio. Ma, onestamente, non sentivo nulla. Non ho avuto epifanie, né mi sentivo la persona più intelligente del mondo. Mi sentivo "artistico", quello sì. Non sono uno che di solito disegna, ma ho passato il pomeriggio a fare bozzetti di cui poi ero anche abbastanza contento. Ho deciso di spingermi oltre e andare in biblioteca a leggere qualche libro di storia… ma le informazioni non mi rimanevano in mente. Comunque, è stata una giornata piacevole.

E niente ansia! Il giorno dopo mi sentivo benissimo e pronto a un altro giro di sostanze chimiche.

QI: 103 Voto: 5/10

QUARTO TEST: MODAFINIL

smart drug test modafinil

Il modafinil è sicuramente la smart drug più famosa sul mercato. È stato sviluppato in Francia sulle ceneri di un antinarcolettico, l'adrafinil, che non è mai entrato nell'uso comune perché ci metteva troppo a entrare in circolazione. I chimici hanno allora realizzato di poter ridurre il tempo di resa del farmaco sintetizzando l'adrafinil metabolizzato—il modafinil. La produzione dell'adrafinil è cessata nel 2011.

Il modafinil ha alcuni tratti in comune con l'anfetamina, ma il suo meccanismo d'azione non è chiarissimo. Secondo Maier, il modafinil è la sola smart drug con credenziali solide, ma può causare mal di testa, nausea, malessere e secchezza delle fauci.

smart drug test 5

Il modafinil è forte. Ho preso i soliti 100 mg e la botta mi è calata in testa istantaneamente. Ero più concentrato, ma avevo vertigini e nausea. Ho passato un paio d'ore a leggere sperando che concentrarmi su qualcosa avrebbe alleviato i sintomi negativi, ma non penso di aver trattenuto molte informazioni.

La cosa che mi ha davvero sorpreso è stata che mi sentivo molto più intelligente. Davvero, mi sembrava di essere in grado di comunicare e comprendere di più—al punto che anche un mio amico se ne è accorto. Ho fatto fatica a dormire, ma il down non è stato troppo forte.

Pubblicità

QI: 118 Voto: 4/10

QUINTO TEST: TESTA DI SCIMMIA

smart drug test testa di scimmia

La testa di scimmia è un fungo da tempo usato nella medicina cinese, ma è stato recentemente iscritto tra i nootropi per una sua proprietà: aiuta la mielinizzazione. Grosse quantità di mielina sono associate a una maggiore capacità mnemonica, ma come nel caso dell'uperzina A questi supposti benefici non sono dimostrati al di là dell'esperienza empirica.

Ho preso la testa di scimmia per tre giorni, per assicurarmi di arrivare al massimo del potenziale, ma, onestamente, non è successo granché. Mi ha accelerato il battito cardiaco, ma forse non c'entrava molto. E a un nuovo test del QI ho preso 132—ma mi pare che questo non faccia che confermare che i test del QI sono inaffidabili.

QI: 132 Voto: 3/10

CONCLUSIONI

smart drug test 6

Tutto quello che posso dire dopo questo esperimento è che le smart drug sono una merda. Gli effetti più evidenti sono una combinazione di mania, ansia, iperstimolazione, perdita di appetito e insonnia. E sinceramente, non ci sono poi tutti questi pro. Il mio quoziente intellettivo è rimasto bene o male invariato e quando ho fatto il secondo test del MENSA ho preso 22/30, con solo un punto di scarto dal primo. Ovvero, niente che giustificasse gli effetti indesiderati.

I nootropi funzionano, sì, ma non si parla abbastanza dei loro effetti collaterali. Perché gli effetti collaterali esistono, e sono intensi. Quindi, penso che continuerò a limitarmi al caffè.

Segui Sam su Twitter.