Pubblicità
Motherboard

L'uomo che ha costruito un reattore nucleare nella sua cantina

Un po' audace, ma perlomeno ci sta provando.

di Xavier Aaronson
11 ottobre 2017, 10:32am

Immagine: Motherboard

Molte persone — me incluso — vanno in ufficio ogni giorno perché, be', non sanno dove altro andare. Ci alleniamo a reprimere qualunque idea fuori dalle righe in cambio di un impiego ben pagato, cosa che per alcuni è anche paragonabile a un'esistenza in qualche modo significativa. Doug Coulter non la pensa così.

Può anche aver cominciato lavorando dietro a una scrivania nel business della sicurezza costruendo gadget radio per la CIA e l'FBI, ma negli ultimi anni ha Doug ha scelto di esplorare i suoi interessi nel mondo dell'ingegneria nel bel mezzo delle campagne del Virginia, lontano da capi incazzati o burocrazie legnose.

Doug è passato dal venire pagato per giocare con i giocattoli costosi di altre persone, a farseli da solo. E anche se lui li chiama giocattoli perché si diverte parecchio a costruirli, le sue opere sono ben lontane dall'essere comuni. C'è da dire, però, che Doug non è esattamente un uomo comune.

Dopo essersi stancato di vivere con un tossico con il grilletto facile, Doug ha raccolto tutto ciò che aveva e ha confiscato le armi del coinquilino, inaugurando così la sua nuova passione per la costruzione di pistole. Da allora, Doug ha aperto il suo negozio di armi e munizioni personale ha cominciato a costruire un reattore nucleare a fusione diy. La ricerca di Doug per una risorsa illimitata di energia pulita auto-sufficiente si svolge in ciò che lui chiama "il rifugio del caos creativo," che in pratica è un'officina polverosa all'entrata della sua casa, proprio sotto la sua camera da letto.

La fusione nucleare, che produce energia grazie alla fusione degli atomi invece che dalla loro divisione, è stata un sogno dei grandi fan della fisica e dell'energia pulita per anni. Ciononostante, anche se ci sono stati diversi passi avanti nel campo della fusione, il giorno in cui riusciremo a costruire un generatore che produce più energia di quella che richiede per funzionare è ancora lontano.

Doug afferma che il suo reattore a fusione fatto in casa ha il potenziale per diventare il Santo Graal dell'energia, e spera un giorno di riuscire a oltrepassare la linea che separa un reattore che produce energia in attivo da un negativo. È giusto essere scettici rispetto a ciò che Doug dice, anche se lui è certo di tutto ciò — e non è nemmeno l'unico a costruire reattori nucleari fatti in casa.

A sentirla dire da Doug, i suoi sforzi potrebbero mettere in difficoltà un'industria energetica globale da miliardi di miliardi di dollari. Un po' ambizioso, ma perlomeno ci sta provando. Invece che fare avanti e indietro in metro all'ora di punta per andare e tornare dall'ufficio, Doug è impegnato a sviluppare e condividere la sua filosofia DIY open source con il resto del mondo.

Seguici su Facebook e Twitter