FYI.

This story is over 5 years old.

WhatSim è la nuova SIM per WhatsApp

WhatSim è la SIM italiana che promette di farti usare WhatsApp anche nel deserto.
21 gennaio 2015, 4:12pm
​Immagine: WhatSim

È fresca di giornata la notizia dell'avvento di un nuovo operatore telefonico. O meglio, di una nuova SIM. Si usa per chattare con WhatsApp, ma non è venduta da WhatsApp. ​WhatSim è un prodotto italiano sviluppato da ​​Zeromobile SRL e che promette a chi la usa di poter chattare con WhatsApp ovunque si trovi nel mondo.

Il sito ufficiale del prodotto, apparentemente lanciato questa mattina, ​racconta la genesi dell'idea, "WhatSim è una intuizione geniale, e arriva da lontano. Nel 2003 Manuel Zanella, CEO di Zeromobile, a seguito del suo viaggio di nozze in Kenya, dove ha speso un'enormità di soldi per telefonare, ha avuto l'idea di creare una Sim per ridurre i costi del roaming internazionale."

A pensarci bene l'idea non è male. Tiriamo le somme dei nostri smartphone: li acquistiamo, ci smanettiamo sopra, ci installiamo centinaia di app ma appena passa l'euforia l'unica applicazione che ci risulta, nonostante tutto, indispensabile è Whatsapp.

Che ce ne facciamo, quindi, di una tariffa telefonica che include decine di opzioni oltre che la possibilità di avere un collegamento internet per utilizzare Whatsapp? Niente. Proprio per questo Manuel Zanella ha cercato di ovviare al problema creando questa SIM che anziché appoggiarsi ad un singolo operatore telefonico lavora in modo che, qualunque sia la cella in cui l'utente si trovi, Whatsapp abbia sempre un ripetitore a cui connettersi.

​Il globo terracqueo di WhatSim è diviso in zone sulla base della copertura telefonica offerta da ogni paese e ogni zona presenta un tariffario diverso. WhatSim infatti è una sim ricaricabile che funziona a 'crediti': con 5€ di ricarica verranno assegnati all'utente 1000 crediti da utilizzare su WhatsApp. Per esempio, nella Zona 1, quella dei paesi con maggiore copertura telefonica, si possono usare 20 crediti per inviare una foto, 100 per un video e 5 per un messaggio vocale. Ovviamente se si tratta di messaggi di testo non è previsto alcun costo.

L'idea è parecchio interessante, ma l'utilità della SIM è un po' dubbia. Il sito di WhatSim vuole sfatare il mito del "Wi-Fi libero e ovunque", ma gli abbonamenti che oggi giorno gli operatori telefonici ci offrono ci permettono di avere un accesso internet costante a prezzi più che convenienti. Una SIM con queste caratteristiche può essere davvero utile, ma solo a chi viaggia molto spesso e in luoghi sperduti.

Abbiamo contattato Zeromobile e siamo in attesa di una risposta, nel frattempo ci chiediamo: ora che WhatsApp Inc. è stata acquistata da Facebook, Mr. Zuckerberg sarà stato messo al corrente dell'idea di Zeromobile? La cosa si fa interessante.