FYI.

This story is over 5 years old.

Cultura

La festa dei miei genitori

Fotografo spesso i miei genitori. Ma quando hanno deciso di dare una festa in onore della vita non sapevo bene cosa aspettarmi. Almeno finché non sono arrivati gli spogliarellisti e l'alcol.
25 agosto 2014, 11:14am

La festa dei miei genitori, Long Island, NY

L'estate scorsa, i miei genitori hanno deciso di dare una festa in onore della vita. Non sapevo cosa aspettarmi, ma potevo azzardare che avrebbe incluso buon cibo e ottima compagnia. Quando sono entrata in casa dei miei sono stata accolta da un nano che mia mamma aveva ingaggiato tramite un’agenzia di intrattenimento per adulti. Era vestito da poliziotto e pretendeva che tutti gli invitati gli mostrassero la carta d’identità... o qualcos’altro.

Ok, un po’ strano, ma niente di così estremo. Più avanti, nel corso della festa, due bariste e uno dei camerieri hanno iniziato a spogliarsi. Sono rimasti nudi e hanno iniziato a destreggiarsi tra lap dance e body shot di tequila. Molti degli ospiti non sapevano bene come reagire. Io, per esempio, ero divertita e un po’ sorpresa mentre osservavo adulti che conoscevo da tutta la vita infilare la faccia in un paio di tette o farsi docce alcoliche.

Poi sono arrivate altre due spogliarelliste, e anche il "poliziotto" si è spogliato. Piano piano, sempre più invitati sono riusciti a sciogliersi e la festa ha iniziato ad andare come mia madre aveva pianificato. Le ore sono passate in fretta; tutti erano felicemente ubriachi, dog sitter compresa. Dopo un’intera notte di festa, gli spogliarellisti sono stati pagati, gli invitati hanno preso il caffè e si sono congedati, mentre noi siamo andati a dormire. La mattina dopo è stata persino più divertente perché abbiamo analizzato tutti insieme quanto accaduto, mentre mia mamma indossava l’uniforme da poliziotto dimenticata dall'intrattenitore.

Altre foto nella pagina successiva.

Amanda Dandeneau è una fotografa di Brooklyn. Potete vedere altri suoi lavori (e altre foto dei suoi genitori) qui.