FYI.

This story is over 5 years old.

Música

Yung Lean Doer è uno strano rapper svedese di 16 anni

È troppo giovane persino per andare ai suoi stessi concerti, ma a quanto pare è "pieno di puttanelle".
3.5.13

Nel video di “Ginseng Strip 2002” di Yung Lean, il rapper sedicenne di Stoccolma indossa un cappello da pescatore, fa una sua versione della cooking dance e parla di pompini fatti da una crackomane che somiglia a Zooey Deschanel. Questo svedese è un incantevole miscuglio degli elementi più particolari dell’hip-hop americano introdotti da Lil B e ti mette di fronte a un sacco di quesiti. Innanzitutto, chi cazzo è? E perché è così? Spiegare il personaggio basandosi esclusivamente sulla sua presenza in rete—che include un pezzo intitolato "OREOMILKSHAKE" in cui cita frullati e glory hole e "5th Element", dedicata al vizio per Super Mario—non mi sembrava sufficiente, così ho deciso di intervistarlo.

Durante la nostra conversazione su Skype Lean mangia patatine e tracanna una Pepsi, mentre il produttore della loro Sad Boys Crew, Yung Sherman, gioca a Super Smash Bros 64. A parte le strane pause nella conversazione quando si consultano tra di loro in svedese, non sembrano diversi da due normali adolescenti americani. Nei rapper più bizzarri da oltreoceano hanno trovato una cultura che parla con loro, e come fanno gli adolescenti, stanno emulando i loro idoli. I pezzi che ne vengono fuori sono misteriosi, inesplicabilmente brillanti e capaci di dare assuefazione.

Pubblicità

VICE: Prima ti chiamavi Yung Lean Doer, ora sei soltanto Yung Lean. Da dove arriva il nome?
Yung Lean (nato Doer): Leandoer, è così che mi chiamo. Ho pensato sarebbe stato divertente, come “sippin’ lean, promethazine”. Lo devo a Yung Sherman. Prima avevamo un collettivo rap, e quando mi sono unito lui ha detto, Little Lean Doer è parte della cricca.

Come vi siete incontrati?
Ci siamo conosciuti in un parco. C’erano un sacco di persone che bevevano birra. Abbiamo ascoltato roba tipo Robb Bank$ e da lì abbiamo iniziato a parlare. Yung Gud Shorty, il terzo membro dei Sad Boysera amico di Yung Sherman, quindi l'ho incontrato tramite lui.

Ho sentito che canti e fai rap da quando eri piccolo. Com’era la roba che facevi da giovane?
Era orribile. Nella mia casa delle vacanze abbiamo fatto una mixtape con dei beat orribili, in cui rappavamo di Eminem e il calcio. Quando ero in quarta elementare ho fatto una canzone sul quartiere di Stoccolma da cui vengo.

Com’è lì?
Ci sono un sacco di hipster. E fa freddo. Ma è un posto normale.

C’è altro da fare oltre a scrivere musica e giocare al Nintendo?
Tutto lì. Bere birra, bere Hennessy, bere Piña Colada.

E la droga?
Uh. Siamo in libertà vigilata. Ci hanno beccati. Yung Sherman è stato preso mentre faceva dei graffiti. Io perché fumavo erba.

Ci sono dei buoni concerti rap a Stoccolma?
No. Nessuno che ci interessi vedere. Tolti i Gravity Boys e noi, la scena rap fa schifo. Ryan Hemsworth è stato qui un po’ di tempo fa, ma io non sono maggiorenne quindi non posso andare a nessun concerto. Non ho potuto nemmeno cantare al mio. Avrei dovuto esibirmi due settimane fa e non sono potuto andare perché hanno detto che ero troppo giovane.

Pubblicità

Cosa mi dici delle ragazze? Tu ce l'hai?
Siamo pieni di puttanelle. Ti dico solo questo.

Come sono le ragazze a Södermalm?
Tutte hipster. Ascoltano Avicii, gli Swedish House Mafia. Sono abbastanza noiose. Non fanno per noi.

I ragazzi a scuola conoscono la tua musica?
Non proprio. Solo i miei amici. Pensavo che i miei amici fossero gli unici ad ascoltarla, poi ero a una festa e un tipo è venuto da me e mi ha chiesto se ero Yung Lean. È stato lì che ho scoperto di avere un pubblico.

Chi sono i tuoi rapper preferiti?
Future. "Turn on the Lights" è la miglior canzone di sempre. Ti fa piangere. Ti ci puoi immedesimare. Odiamo Macklemore. Free Big Lurch. Free Lil Boosie e Max B. Ci piacciono i Metro Zu, ma soprattutto Lofty.

Ho visto che scrivevi a Lofty su Twitter, e che hai firmato con l’etichetta di Issue, la Teaholics. Sono curiosa di sapere come siete entrati in contatto.
Attraverso internet. Abbiamo cominciato ad ascoltare i Metro Zu solo due o tre anni fa. Poi penso di aver sentito Issue per la prima volta l’anno scorso. Ho saputo che era il figlio di E-40 e ho iniziato ad ascoltarlo.

Ho notato su Twitter che hai contatti anche con una casa di produzione dell’East Bay, la Friendzone.
Ero davvero contento. Quello è stato, tipo, il momento più felice della mia vita, non sono mai stato felice come quando la Friendzone mi ha scritto su Twitter.

Cosa mi puoi dire della tua mixtape?
Ho abbastanza canzoni da fare un sacco di mixtape, ma le mie vecchie canzoni non sono così buone. A luglioil 4, uscirà la mixtape. Issue mi ha mandato un sacco di beat. Ne userò alcuni per la mixtape. Voglio anche fare una canzone con lui.

Pubblicità

Quali sono i tuoi piani dopo i liceo?
Non voglio andare all’università. Non voglio fare niente. Voglio cazzeggiare per il resto della mia vita. Mi piacerebbe vivere in una casa a Miami e fare musica, o a Brooklyn. Non sono sicuro di voler rimanere a Stoccolma. Al momento non ho scelta.

Sei mai stato in America?
Sono stato a New York, due o tre mesi fa. Quella volta e quando la Friendzone mi ha scritto su Twitter sono stati i momenti migliori della mia vita. L’Arizona era molto economico, e anche il Koolaid. Ho mangiato della pizza. Ho pranzato al Five Guys Burgers. È stato il miglior hamburger che io abbia mai mangiato.

Mi piace molto la tua nuova canzone, “Gatorade.”
L’ho messa insieme qualche settimana fa, durante le vacanze di Pasqua. Io e Yung Gud Shorty eravamo qui e lui aveva fatto il beat secoli fa. Ha aggiunto delle cose e l’abbiamo registrata. Su Twitter ho scritto “Shawty wat u sippin oon gatoradee.” Da lì, ho detto, Cazzo, questa devo tenerla. Quindi è diventata una canzone.

Fare rap sul tè freddo e il Gatorade è una cosa che hai preso da Issue?
No. Ci chiamavamo Arizona Iced Out Boys molto prima di incontrare o sentire parlare di Issue. Eravamo nel mio seminterrato, e a tutti noi piace l’Arizona, poi ci è venuto in mente il nome. Non sapevo che a Issue piacesse il tè freddo prima di ascoltare la sua musica.

Siete anche i Sad Boys. Perché siete tristi?
Perchè Squadda Bambino non c’è, e nemmeno Lil B. Se Squadda e Lil B fossero qui, saremmo felici.