salute

Ecco cosa succede al tuo corpo quando smetti di bere alcol

Dal sistema immunitario al sonno fino al tono della pelle: non sarebbe così male se smettessi di sbronzarti.
17.1.19
smettere-di-bere
Foto via Unsplash.

"Smettere di bere non ti allunga la vita. Ti dà solo l'illusione che sia così." Questa è una delle cose che dice sempre mio padre quando si parla di consumo di alcol, soprattutto del suo. La verità è che per quanto ci piaccia l'alcol, il sapore e il modo in cui fa sentire, l'alcol non aiuta il nostro organismo.

Ho provato personalmente come ci si sente quando si smette di bere, era la primavera scorsa e avevo deciso di mettermi in forma. Ovviamente, eliminare l'alcol è stato solo uno dei cambiamenti al mio stile di vita, ma mi è sembrato uno dei primi da fare. Questo è quello che dice la scienza su quello che succede al tuo corpo quando smetti di bere.

Il sistema immunitario diventerà più forte

Bere spesso e troppo ha conseguenze negative sul sistema immunitario. Ma cosa significa, nella pratica, "spesso" e "troppo"? Ecco, secondo il National Institute of Health americano, significa più di quattro drink al giorno o 14 a settimana per gli uomini; e più di tre drink al giorno o sette a settimana per le donne.

In media, chi consuma alcol ha più probabilità di ammalarsi di polmonite o di soffrire di altri disturbi respiratori, nonché di avere complicazioni o un lungo ricovero in caso di operazioni chirurgiche, ed è più soggetto a sepsi o a diversi tipi di cancro, per dirne solo alcune. "[Smettere di bere alcol] rafforza il sistema immunitario e aiuta il corpo a combattere le infezioni," dice Kristin Kirkpatrick, nutrizionista certificata presso il Cleveland Clinic Wellness Institute. Kirkpatrick cita uno studio del 2015 che dimostra come il consumo di alcol sovraccarichi il sistema immunitario, e di conseguenza riduca la capacità del corpo di difendersi dagli agenti tossici esterni.

Uno studio pubblicato sulla rivista Alcohol ha dimostrato che anche un singolo episodio di intossicazione da alcol può bastare per affaticare eccessivamente il sistema immunitario e provocare infiammazione. Per il National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism, con abuso di alcol si intende quando la concentrazione di alcol nel sangue è uguale o supera gli 0,08 grammi su cento. (Questo, in genere, succede quando un uomo beve almeno cinque drink e una donna almeno quattro in circa due ore.) La buona notizia è che, interrompendo, il sistema immunitario tornerà alla sua piena efficienza. "Tuttavia, non è chiaro quanto tempo impieghi il corpo a rafforzare nuovamente le difese immunitarie dopo l'eliminazione dell'alcol e quanto incida la frequenza con cui si beve sul calo di immunità," mi spiega Kirkpatrick.

Mangerai meno, o con meno foga

Secondo uno studio comparso sulla rivista Obesity, le abbuffate da sbronza potrebbero essere dovute al fatto che l'alcol potenzia i sensi. I ricercatori hanno infatti scoperto che quando iniettavano nel corpo dei pazienti l'equivalente di due drink, questi mangiavano il 30 percento in più rispetto ai pazienti a cui era stata iniettata della semplice soluzione salina. La conclusione? Anche una leggera intossicazione può aumentare l'attività dell'ipotalamo, rendendoci più sensibili all'odore del cibo, cosa che ci invoglia a mangiare di più. Un altro studio, pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition, ha rilevato che il consumo di alcol è spesso collegato a una cattiva ed eccessiva alimentazione.

Dormirai meglio

Ti capita mai di crollare e addormentarti appena rientri da una festa? Ecco, e ti capita mai di svegliarti alle 5 del mattino senza riuscire più ad addormentarti? Esatto, "l'alcol è un calmante; significa che rallenta il funzionamento del corpo e ti dà sonnolenza," spiega Kirkpatrick. L'alcol, infatti, è spesso collegato ai disturbi del sonno perché il corpo deve fare uno sforzo extra per smaltirlo e metabolizzarlo. Dopo qualche drink, è normale sentirsi assonnati, ma una volta che il corpo ha metabolizzato quell'alcol, potresti svegliarti all'improvviso oppure avere un sonno di pessima qualità.

La revisione di 27 studi supporta la tesi di Kirkpatrick seconda la quale sebbene l'alcol aiuti a prendere sonno e a dormire profondamente all'inizio, non induce un riposo sereno. Quando bevi il sonno è frammentario, ovvero tendi a svegliarti più spesso, spiega Amarjot Surdhar, psichiatra al Northwell Health. "Le persone provano stanchezza e malessere il giorno dopo aver bevuto molto," mi dice, aggiungendo che l'eliminazione o la riduzione della fase REM è un'altra delle cose che influiscono sul funzionamento del nostro cervello. Il sonno durante la fase REM, infatti, stimola il sistema nervoso centrale, ripristina la chimica del cervello e ci aiuta a formare nuovi ricordi. Se rovini la fase REM, il giorno dopo potresti sentirti uno schifo.

La fertilità femminile potrebbe beneficiarne

Sappiamo tutti che abusare di alcol in gravidanza non è una bella idea e non fa bene al feto, ma non tutti parlano dell'effetto dell'alcol sulla fertilità. Uno studio danese ha monitorato il consumo di alcol in alcune donne che stavano cercando di concepire. Per l'esperimento sono state considerate dosi standard: 1-3, 4-7, 8-13, e più di 14 unità di alcolici a settimana. Nel gruppo che faceva maggiore uso di alcol, (oltre 14 unità) sono state registrate 37 gravidanze in 307 cicli mestruali, mentre nel gruppo dove le donne non consumavano alcol, le gravidanze sono state 1381 su 8054 cicli. In pratica, la probabilità che una donna concepisca diminuisce del 18 percento se questa consuma alcolici.

Nelle note dell'autore si legge che il consumo di meno di 14 drink a settimana sembra "non aver alcun effetto sulla fertilità" femminile.

E potrebbe ridursi il numero di spermatozoi danneggiati o malformati negli uomini

Secondo uno studio del 2017, l'alcol non altererebbe la quantità di spermatozoi prodotti dall'uomo, ma farebbe aumentare la produzione di spermatozoi con malformazioni, tipo la testa troppo grossa o il DNA danneggiato. Gli autori dello studio hanno suggerito agli "uomini che desiderano avere un figlio di smettere di bere almeno tre mesi prima del rapporto che potrebbe portare al concepimento."

Ora, questo monito potrebbe sembrare un po' drastico, visto che ad ora nessuna ricerca ha effettivamente dimostrato che l'alcol influisce effettivamente sulla qualità dello sperma, dice Michael Reitano, urologo e medico della startup di salute maschile Roman. Piccole dosi di alcol possono avere conseguenze sulla forma degli spermatozoi, ma molti studi dimostrano che un consumo moderato di alcol non incide sulla fertilità, mi dice.

La tua pelle avrà un aspetto migliore

L'alcol è un diuretico, il che significa che ti fa fare tanta pipì ed eliminare liquidi più di quanto non faccia l'acqua. Quando fai pipì troppo spesso, il corpo non riesce ad estrarre l'acqua dall'urina nei reni. Il risultato? Pelle secca, opaca e pallida. "Un consumatore medio potrebbe non notare differenze sostanziali nella qualità della propria pelle se beve solo un bicchiere ogni tanto," dice Kirkpatrick, che però avverte, il consumo di alcol può farti seccare la faccia manco fosse il deserto del Sahara. Inoltre, l'alcol riduce la produzione di un ormone antidiuretico che si chiama vasopressina, che aiuta il corpo a riassorbire l'acqua. Per migliorare l'aspetto della tua pelle in poco tempo, smetti di bere alcol e vedrai che risultati, suggerisce.

Questo articolo è comparso originariamente su Tonic.