Motherboard

Per i giocatori di 'Red Dead Redemption 2' uccidere femministe è una figata

Rockstar Games ha incluso nel gioco personaggi ispirati alle donne che hanno lottato per il diritto di voto e i giocatori le hanno prese di mira.

di Emanuel Maiberg
06 novembre 2018, 12:28pm

Content Warning: Questo post contiene una discussione sulla violenza contro le donne.

Red Dead Red Redemption 2 è un videogioco open world ambientato nella frontiera americana che viene rappresentata con un livello di realismo e una cura del dettaglio impressionanti. Dal momento che gli eventi del gioco si svolgono nel 1899 — 20 anni prima del diritto di voto alle donne negli Stati Uniti — tra i suoi personaggi ci sono delle suffragette, le attiviste che hanno combattuto per il diritto di voto alle elezioni. Essendo Red Dead Red Redemption 2 il videogioco più importante dell'anno e dato che gran parte della cultura dei videogiochi è pervasa da una palese misoginia, non sorprende, ma resta comunque sconvolgente che alcuni giocatori siano felici che il gioco permetta loro di picchiare, abusare e uccidere questi personaggi.

Nello specifico, il personaggio in questione è una suffragetta di Saint Denis, l'equivalente di New Orleans nel mondo del gioco, che si batte per il suo diritto di voto. Il personaggio si trova su una strada pubblica con un cartello e una fascia e proclama ad alta voce: ”Fatemi votare.” Uno dei motivi principali per cui Red Dead Dead Redemption 2 è un gioco così interessante è che permette al giocatore di affrontare e risolvere le situazioni in tantissimi modi diversi. I giocatori possono sparare, derubare, picchiare e parlare con quasi tutti i personaggi che incontrano. Questo a volte ha conseguenze scioccanti. Ad esempio, ha permesso allo YouTuber Shirrako di caricare un video in cui attacca il personaggio della suffragetta. Il video, intitolato ”Red Dead Red Dead Redemption 2 - Beating Up Annoying Feminist,” è stato pubblicato il 28 ottobre e ha raggiunto 1,2 milioni di visualizzazioni.

Forse a causa della popolarità del video, Shirrako ha caricato in breve un altro video in cui cerca di dare la suffragetta in pasto a un alligatore e un altro in cui la prende al lazo per lasciarla sui binari e farla investire da un treno.

I commenti a questi video, come prevedibile, sono orribili. Alcune utenti lo trovano esilarante, altri dicono che si tratta esattamente di quello che merita ogni femminista, mentre altri si lamentano di come le leggi sugli alimenti dopo le separazioni siano a favore delle donne e citano argomenti legati ai ”diritti degli uomini.”

”Anche io ho ucciso quella signora,” scrive l'utente Joker Productions, che ha un canale con più di 120.000 abbonati. ”Ogni volta che andavo dal sarto lì vicino, dovevo sorbirmi le sue lamentele. Mi sono stancato e l'ho portata a pranzo..... solo che l'unico piatto servito erano delle pallottole.”

”Potreste prendere questa piccola parte del gioco, estenderlo fino alla lunghezza completa del gioco AAA, farmi pagare 60 dollari per giocarci, e farei il pre-order di un pass per una stagione,” ha scritto un utente di nome Silly Goose.

Ho chiesto a Shirrako quali sono secondo lui i motivi per cui il video diventato virale e cosa ne pensa dei commenti .

”So che probabilmente ti aspetti che dia una risposta politica, ma la verità è che è stato semplicemente un momento divertente da uno dei miei stream che ho deciso di caricare come un video separato,” ha risposto. ”Non so se sia stata una scelta intenzionale da parte di Rockstar Games, ma l'NPC è stato creato per essere piuttosto fastidioso, quando si cerca di acquistare degli abiti nel gioco, il dialogo con il negoziante continua ad essere interrotto dalle sue grida, così, volevo semplicemente fare i miei acquisti in pace, sono sicuro che in quanto giocatore hai familiarità con queste fastidiose situazioni con gli NPC.”

Shirrako ha detto che la maggior parte delle persone sono consapevoli che il video è uno scherzo, e di essere consapevole del fatto che altri hanno pubblicato commenti tossici, mentre altri sono rimasti profondamente offesi dal video.

”Ovviamente, non sono d'accordo con i commenti sessisti, ma non ci posso fare molto, non mi piace censurare le opinioni delle persone, indipendentemente dal fatto che mi piacciano o meno,” ha spiegato.

Rockstar Games ha sempre ricevuto polemiche riguardo al genere di azioni che i giocatori possono fare nei suoi complessi mondi aperti. Ad esempio, Grand Theft Auto III, il primo gioco 3D che è diventato un riferimento per i videogiochi con mondi aperti così diffusi nell'industria attuale, era tristemente noto per permettere ai giocatori di avere rapporti con delle sex worker e poi di ucciderle dopo essersi ripresi i loro soldi.

Questo non significa che Rockstar Games approvi quel genere di comportamento, né che Red Dead Redemption 2 approvi gli attacchi alle femministe, ma vale la pena di riflettere su cosa questi mondi aperti concedono di fare ai giocatori, su quali somiglianze hanno con quello che accade nel mondo reale e sul perché.

È importante sottolineare come, nonostante Red Dead Red Red Redemption 2 dia ai giocatori una grande possibilità di scelta nel modo in cui approcciano le diverse situazioni e rispetto alle numerose attività a cui possono partecipare (caccia, poker, pesca), non permette loro di non fare letteralmente nulla o di evitare di compiere certe azioni. Arthur Morgan, il protagonista manovrato dal giocatore, non può semplicemente scegliere di ritirarsi in qualche remota città di frontiera e diventare un insegnante oppure di vivere come un aspirante pianista. È un gioco sui fuorilegge, e i giocatori possono decidere se essere fuorilegge dal cuore d'oro, persone conflittuali o degli psicopatici totali, ma in ogni caso deruberanno e spareranno alla gente.

Questo significa che, nonostante qualsiasi cosa pensi Rockstar Games sul video di Shirrako, includere la possibilità di attaccare e uccidere una suffragetta in Red Dead Red Dead Redemption 2 è stata una scelta deliberata. Ad esempio, per quel che mi risulta, i giocatori non possono, avere rapporti con sex worker, anche quando vengono offerte delle prestazioni, oppure non è stata inclusa la possibilità di uccidere i bambini in Red Dead Red Dead Redemption 2, per quanto questa opzione possa non essere realistica. Si tratta in ogni caso di scelte consapevoli dei limiti che vengono posti al giocatore.

È importante sottolineare anche come la suffragetta non venga rappresentata in modo neutrale. Anche qui Rockstar Games fa delle scelte. Dal momento che Red Dead Red Redemption 2 permette ai giocatori di esplorare il mondo in qualsiasi ordine, ho incontrato le suffragette in una parte del mondo completamente diversa. Era in una piccola città del sud chiamata Rhodes, dove il nipote di un proprietario di una piantagione portava avanti una relazione proibita con la figlia di una famiglia rivale. La persona in questione era una suffragetta che voleva che mi unissi a lei durante una protesta per assicurarsi che non si facesse male. Questa è una preoccupazione legittima e storicamente accurata, poiché le suffragette sono state picchiate pubblicamente, aggredite sessualmente, imprigionate e alimentate a forza.

Ho pensato che fosse uno sfondo interessante per una missione, e che fosse intelligente da parte di Rockstar Games mettere in evidenza alcune delle orribili disuguaglianze che caratterizzavano la frontiera americana tanto quanto i cappelli da cowboy e le pistole, ma ho anche trovato che si trattasse di una scelta dettata per lo più dal gusto. Non diceva che le suffragette erano buone o cattive, ma solo che esistevano.

Cosa dovrebbero provare i giocatori a riguardo? I giocatori pensano che la suffragetta di Saint Denis sia fastidiosa perché questo è il suo contributo all'esperienza di gioco, oppure viene rappresentata in modo indifferente?

Quando i giocatori si avvicinano alla suffragetta a Saint Denis e lei chiede ad Arthur cosa pensa del suffragio femminile e del diritto di voto alle donne, lui risponde: ”Certo, perché no,” aggiungendo, ”Chiunque sia abbastanza scemo da votare, per me può farlo,” che è esattamente il livello di complessità e di commento politico che mi aspetterei da uno sviluppatore il cui debutto su Grand Theft Auto è diventato celebre per avere un bottone che fa le scoregge.

Non ho ancora finito il gioco, ma dubito che Red Dead Redemption 2 abbia qualcosa di profondo da dire sui diritti delle donne e allo stesso tempo dubito che sostenga quel tipo di comportamento, nel gioco. So solo che permette di farlo, ma non permette di fare altre cose.

Non credo che i videogiochi possano essere accusati di provocare la violenza nel mondo reale, ma fanno parte della nostra infrastruttura culturale che permette a qualcuno di interpretare il ruolo di assassino anti-femminista (un problema di preoccupante gravità nel mondo reale), di caricarne un video su YouTube a scopo di lucro, e permettere ad altri di usare quel video come punto di partenza per discutere di quanto odiano le donne nel mondo reale.

Questo articolo è stato pubblicato originariamente su Motherboard US.