Pubblicità
crisi dei migranti

L'Austria si prepara a costruire una barriera al valico del Brennero

La polizia tirolese ha sviluppato un piano che prevede la chiusura di un tratto di strada e l’uso di container per la registrazione dei migranti.

di Giulia Saudelli
12 febbraio 2016, 4:30pm

Foto di Vladimir Menkov/Wikimedia Commons

Segui VICE News Italia su Facebook per restare aggiornato 

La regione austriaca del Tirolo si sta preparando alla costruzione di una barriera al valico del Brennero, al confine con l'Italia. È quanto ha dichiarato oggi il capo della polizia del Tirolo, Helmut Tomac, durante una conferenza stampa che si è tenuta venerdì a Innsbruck.

La polizia tirolese ha confermato a VICE News che ha sviluppato un piano in collaborazione con i gestori del confine di Spielfeld tra l'Austria e la Slovenia, che prevede la chiusura di un tratto di strada e l'uso di container per la registrazione dei rifugiati. Secondo quanto riferito dalla portavoce Sabine Reinthaler, potrebbero essere allestite anche delle recinzioni per impedire la fuga dei migranti lungo l'autostrada o la ferrovia.

Secondo quanto riportato dall'ANSA, Tomac ha affermato che "nel momento in cui dovessero arrivare disposizioni da Vienna, ci sarà bisogno di otto-dieci settimane per metterle in atto e a quel punto i controlli potranno essere svolti a pieno regime." Spetta infatti al governo federale austriaco dare l'ordine per la costruzione della barriera.

Reinthaler ha riferito a VICE News che non sono in cantiere altri blocchi lungo in confine italiano, e che la polizia tirolese è in contatto con degli esperti a Roma per discutere insieme le problematiche legate al controllo del Brennero — un valico che il capo della polizia Tomac ha definito "molto speciale." Stando al quotidiano locale Tiroler Tageszeitung, le discussioni con Roma stanno avvenendo in un clima positivo.

Leggi anche: Gli hotspot in Italia stanno diventando "una fabbrica di clandestinità"

Durante una conferenza stampa dopo l'incontro col presidente del Consiglio Matteo Renzi, il Cancelliere austriaco Werner Faymann ha detto che, nonostante abbia fiducia che l'Europa non lascerà soli paesi come l'Austria e l'Italia nell'affrontare l'emergenza migranti, rimane comunque il bisogno di "controllare i confini e creare misure per quanto riguarda il numero di profughi da accettare."

Già da settimane, soprattutto sulla stampa locale, si vocifera sulla possibile chiusura del confine tra Austria e Italia. Il 6 febbraio scorso, la Camera di Commercio dell'Alto Adige aveva anticipato i piani della polizia tirolese e, in una nota, si era detta allarmata per le possibili ripercussioni della decisione sugli scambi commerciali tra Austria e Italia.

Anche alcuni esponenti politici e istituzionali, tra cui il governatore dell'Alto Adige Arno Kompatscher e due europarlamentari - uno altoatesino e uno austriaco - , hanno espresso la loro preoccupazione per la possibile chiusura del confine, che potrebbe minare l'integrazione e la convivenza di territori con un passato complesso. 


Segui VICE News Italia su Twitter e su Facebook
Segui Giulia su Twitter: @giuliaellli

Foto di Vladimir Menkov rilasciata con licenza Creative Commons

Tagged:
VICE News
Austria
Europa
faymann
rifugiati
renzi
migranti
Alto Adige
frontiera
Italia
Brennero
asilo político
confini
barriera
tirolo