FYI.

This story is over 5 years old.

VICE News

La fine della rivoluzione a Hong Kong

Alla fine del 2014, VICE News è tornata a Hong Kong per documentare gli ultimi giorni della rivoluzione degli ombrelli, quando il movimento era sempre più diviso al suo interno e sempre più privo del supporto popolare.
26 gennaio 2015, 9:37am

Lo scorso settembre, VICE News ha documentato la nascita del cosiddetto Movimento degli ombrelli a Hong Kong. Gli studenti avevano organizzato uno sciopero di una settimana per protestare contro la manipolazione delle elezioni locali da parte della Cina, ma l'unica risposta del governo è stata sparare lacrimogeni sui manifestanti. Migliaia di cittadini di Hong Kong si sono riversati nelle strade per dimostrare solidarietà agli studenti occupando a oltranza molte delle strade principali della città.

Dopo quasi due mesi, le richieste dei manifestanti erano ancora le stesse. Tuttavia, col tempo è subentrata la stanchezza, il movimento ha iniziato a dividersi e il sostegno popolare è pian piano scemato. D'altra parte, le pressioni del governo hanno messo i manifestanti di fronte a due alternative: radicalizzarsi o ritirarsi e sgomberare le strade.

Quando alla fine del 2014 VICE News è tornata a Hong Kong per controllare come si fosse evoluta la situazione, ha assistito alle ultime proteste in favore della democrazia e alla fine del Movimento degli ombrelli.