FYI.

This story is over 5 years old.

The VICE Report

Duri come il cemento

L'orrore che ha investito il sedere di Oscarina Busse è iniziato a luglio del 2009. La 35enne della Florida avvertiva un prurito leggero ma persistente all'interno dei glutei, un prurito che era impossibile grattare. Come migliaia di donne in America...
18 marzo 2014, 9:00am
Ms. Banks, a dancer at the King of Diamonds strip club, showing off her massive, illegally injected ass in a backstage dressing room. All photos by Ben Rosenzweig

L'orrore che ha colpito il sedere di Oscarina Busse è iniziato nel luglio del 2009. La trentacinquenne della Florida avvertiva un prurito leggero ma persistente all'interno dei glutei, un prurito che era impossibile grattare.

Non molto tempo dopo Oscarina si è accorta che il sedere stava cambiando colore—prima era diventato viola, come un dito pulsante avvolto da un filo troppo stretto, poi grigio cadaverico. Da allora la situazione è precipitata. La pelle ha iniziato a crostificarsi e a staccarsi finché, pochi mesi dopo, tutto quanto è collassato come una torta malriuscita. I suoi glutei si sono afflosciati, pieni del veleno viscoso che si era raccolto nella parte bassa del sedere. Ciò che una volta stava su, alto e sodo al tatto, era diventato caldo, duro e dolorante. Si era trasformato tanto da non sembrare più parte di un corpo umano; tanto che la figlia di cinque anni aveva finito per scambiare i suoi glutei pieni di fluido per un pannolino sporco, riferendosi ad essi come al "Pampers pieno".

Come migliaia di donne in tutto il mondo e in particolare in America, Oscarina è stata vittima di un'operazione clandestina di ingrandimento dei glutei.

Per saperne di più, leggi il reportage completo.