FYI.

This story is over 5 years old.

In difesa della scena meth-hardcore di Tumblr

Dopo il nostro articolo su Tweaker Nation, una utente della community ci ha raccontato che le cose sono un po' diverse da quanto ci aspettiamo.
01 giugno 2015, 12:27pm

L'11 maggio Motherboard ha pubblicato un articolo riguardante una comunità di dipendenti ed ex-dipendenti da meth su Tumblr chiamata "Tweaker Nation." Un membro della comunità, che ha chiesto di rimanere, ha risposto al nostro articolo.

Scrivo questo pezzo perché Motherboard, il vertical di scienza e tecnologia di VICE, ha recentemente pubblicato un articolo chiamato 'La scena meth-hardcore di Tumblr,' scritto dal reporter freelance Jon Christian. L'articolo è finito sullo Snapchat di VICE, è stato condiviso su Facebook, rebloggato su Tumblr, retwittato su Twitter, postato su Reddit e piazzato su alcune altre testate. Sono finita su questo articolo mentre stavo frequentando la mia community online; sono un membro (pulito) della scena hardcore meth conosciuta come Tweaker Nation.

Quando ho deciso di dare un'occhiata alla tag di Tweaker Nation, circa 24 ore dopo l'articolo di Motherboard, la prima cosa che ho notato erano i post di odio apparsi su Tumblr. I post erano taggati, di modo che noi, i membri della community, potessimo vederli. Poco dopo ho capito che quei messaggi erano collegati all'articolo di Motherboard.

Mi era stato inoltrato un articolo che avrei letto diverse volte quel giorno, e un altro paio di volte il giorno successivo. Infine ero giunta alla conclusione che non rispecchiava correttamente ciò che pensavamo noi, membri, puliti o meno, di Tweaker Nation.

Chiunque può esprimere la propria opinione; le persone possono scrivere ciò che vogliono e chiunque decida di pubblicare le proprie parole lo fa di sua spontanea volontà. Questo è il bello di internet: puoi pubblicare ciò che vuoi e allegarci la tua personalissima opinione, sperando che qualcun altro sia d'accordo con te. La community Tumblr conosciuta come Tweaker Nation può sembrare piuttosto ostile agli utenti non abituali, ma una volta integrati, si dimostrano tutti premurosi. Ci sono alcuni problemi interni, ma è normalissimo: non ci possiamo stare tutti simpatici.

Le persone su Tweaker Nation non ostracizzano qualcuno per la sua scelta di rimanere pulito, anzi lo supportano.

La comunità Tumblr di Tweaker Nation si può considerare un'oasi sicura per i propri utenti. O perlomeno, era sicura, prima che diventasse pubblica e virale. Sembra che Motherboard non si sia fatto troppi scrupoli quando ha reso disponibile ad un gran numero di persone su internet una comunità di Tossicodipendenti Anonimi (per usare un eufemismo), mettendo potenzialmente in pericolo il tipo di servizio che quella comunità forniva ai propri utenti. Molti di coloro che usano questo tipo di droghe hanno problemi psicologici e sono piuttosto vulnerabili ad eventuali attacchi in pubblico.

Dopo circa 36 ore dalla pubblicazione dell'articolo io stesso ho ricevuto alcuni messaggi sul mio Tumblr e un paio anche sul mio account Facebook privato. Ho ricevuto dei messaggi da parte di persone che non sentivo da anni che mi dicevano che avevano visto il mio Tumblr, che l'avevano trovato grazie a Motherboard e prima ancora l'avevano visto su Snapchat. Mi dicevano che ero "migliore di tutto ciò", che è "illegale" e finivano con un "morirai," tutte cose di cui sono decisamente cosciente.

Avere a che fare con una dipendenza è già abbastanza faticoso; nel mio caso lo è stato ancora di più, visto che nel frattempo dovevo avere a che fare con i messaggi anonimi che ricevevo. So di non essere l'unica persona su Tweaker Nation a dover avere a che fare con problemi mentali e con attacchi provenienti da esterni, e credo che molti di noi non siano più al sicuro su Tweaker Nation.

Sì, molti membri della community sono in qualche maniera ottusi e testardi. Se cerchi la tag di Tweaker Nation su Tumblr ti imbatterai in pornografia di vario tipo e in assunzioni di vario tipo di crystal meth, oltre che poter leggere i pensieri di queste persone da fatte. Non ostracizziamo chi tenta di rimanere pulito, anzi lo supportiamo. I dipendenti da meth sono paranoici, e lo sono ancora di più quando scoprono che qualcuno ha scoperto il loro blog.

Il primo articolo usava come fonti delle statistiche del 2014, un articolo di GQ su un diacono coinvolto in uno scandalo a base gay e meth, un articolo di Wired su come le persone usino la meth per far passare i turni di lavoro, e un lungo racconto. Non c'è un link che porti effettivamente a strutture per essere aiutati, o per far aiutare una persona vicino a noi. Ho usato meth per sette anni e non so se sarò pulito ancora a lungo, posso solo sperare che le persone smettano di attaccarmi per le decisioni che ho preso nella vita.

Penso (spero?) di poter parlare a nome di tutta la comunità quando dico che non incoraggeremmo mai nessuno a provare la crystal meth. Per quanto possa essere invitante, non fa bene. Sono solo io o mi sembra che il mondo faccia meno fatica ad accettare i tossici da crack ed eroina? Ognuno ha scelto il proprio percorso, e io ho trovato degli amici fantastici grazie a Tweaker Nation.

Tweaker Nation is also a kind of support group.

Per concludere: vorrei che le persone smettessero di essere così maliziose, così offensive e così negative—tenete lontani i vostri pensieri dal tag di Tweaker Nation. Non abbiamo bisogno di vedere queste cose. Nessuno vi ha chiesto di entrare in questa bolla che ci siamo creati per noi. Spero che dire a persone che stanno passando un momento difficile di ammazzarsi vi faccia sentire meglio, perché non ci aiuta in nessuna maniera. Abbiamo bisogno di supporto, non di odio. Siamo persone come voi.

Wolfie è una ex consumatrice di crystal meth (che ha avuto a che fare con diverse sostanze nella sua vita). Preferisce rimanere anonima vista la natura dell'argomento.