Stuff

Il sapore del tuo liquido seminale dipende davvero da quello che mangi

Il fatto che quello che mangiamo si rifletta anche sul sapore dei nostri liquidi seminali sembra quasi scontato, eppure a riguardo ci sono pochissime ricerche. Abbiamo chiesto a due coppie di seguire tre diete, e ci siamo fatti raccontare come cambiava...

di Zach Sokol
21 giugno 2016, 4:39am


Tutte le illustrazioni di Heather Benjamin.

"Sa di caramelle," mi ha detto una volta una mia ex dopo aver ingoiato. Era vero, l'ho baciata e sapeva di succo di frutta. I giorni precedenti avevo mangiato ananas e lamponi per pranzo e avevo bevuto più succo del solito. Avevo sentito dire che il cibo naturalmente zuccherino dà un sapore migliore allo sperma, ma sono rimasto stupito che fosse vero.

"Qualsiasi assunzione, che sia di cibo, medicine, o bevande, cambia il sapore dei liquidi seminali o vaginali," mi ha detto la dottoressa Carol Queen, sociologa e sessuologa al centro dei cui studi c'è la body-positivity legata al sesso. "Tutto quello che annusiamo o 'assaggiamo' di un corpo è parte di un processo escretore... Se conosci l'odore del corpo di una persona, probabilmente conosci anche quello delle sue secrezioni intime."

In altre parole, se mangiare latte o carne vi fa puzzare le ascelle, vi farà puzzare anche il resto. Mangiate solo asparagi per qualche giorno, e vi assicuro che non sarà solo l'odore della pipì il problema.

"Se volete avere un buon odore intimo, sono i frutti come l'ananas, la papaya e il cedro quelli che fanno per voi," ha detto Queen. "Lo sperma ha notoriamente un sapore amaro, e il partner a quel punto nota che questo sapore amaro non c'è più—non per forza è sostituito da uno dolce, ma non c'è più."

Detto ciò, non ci sono ancora state ricerche abbastanza vaste da confermare che la caffeina e le sigarette facciano male, come dicono alcuni, o che l'ananas faccia bene. La dottoressa Queen ha fornito una possibile spiegazione: "Se ci sono un sacco di leggende metropolitane e non esistono ricerche attendibili è perché non sono economicamente redditizie," ha detto. "Spesso i fondi per fare ricerca in ambito scientifico-sessuale dipendono dalle case farmaceutiche, che sono contente di investire in cose tipo 'il Viagra femminile del futuro' o comunque cose che frutteranno—ma non vogliono buttare soldi."

Per un'azienda ha più senso immettere sul mercato prodotti che mascherino un odore, come deodoranti, detergenti e pastiglie, invece che pastiglie che rendono il sapore dello sperma uguale a quello del succo di frutta. "Ci sono adolescenti che non sanno che i corpi hanno un buon odore; gli viene insegnato che devono coprire i propri odori," mi ha detto Queen. "Ma l'odore è una delle componenti dell'attrazione. Se c'è qualcuno che pensa che i genitali non dovrebbero odorare o sapere di niente, e che se hanno un odore o un sapore è brutto—be' sbagliano."

Per questo i miei capi mi hanno chiesto di fare un esperimento, e due coppie omosessuali, una di uomini e una di donne, si sono prestate. Abbiamo chiesto loro di seguire una dieta stretta per tre settimane e di appuntarsi come cambiava il sapore dei liquidi genitali altrui nel corso del tempo.

Durante la prima settimana, quella di controllo, le coppie mangiavano tutto quello che mangiavano di solito. Durante la seconda settimana abbiamo chiesto loro di mangiare cibi sani, con una particolare attenzione ai cibi che rendono le secrezioni "più buone"—frutta fresca, zenzero e agrumi. La terza settimana le coppie hanno seguito una dieta di cose che ti fanno puzzare, formaggio, carne, coloranti artificiali. E poi, caffeina, alcol, sigarette e altre cose che ti scombussolano il corpo in generale. Che sia scienza o no, perlomeno abbiamo avuto occasione di parlare apertamente del nostro corpo. Ecco cosa è successo. Tutti i nomi sono stati cambiati.

PRIMA COPPIA: AMANDA E STELLA

SETTIMANA DI DIETA NORMALE

Alimenti: Vari succhi di frutta, smoothies, panini al formaggio, insalate, broccoli, cavolo verza, tartare di tonno, polpo, haddock, salmone, ostriche, calamari, cetrioli sott'aceto, polpette, uova ripiene, biscotti, tequila, vino, sigarette.

OSSERVAZIONI

Amanda: La prima sera ho notato che il suo sapore era piuttosto leggero. Non lo sentivo nemmeno sulle dita. Ha fatto esercizio fisico e ha mangiato sano, forse per quello. Due note di sapore: ostrica—forse di tipo Blue Point o Quahog—con qualcosa di fermentato, un po' salmastro e un po' troppo saporito.

La volta dopo, non sono sicura se fosse stata la limonata che aveva bevuto lei o se avevo ancora in bocca il sapore dell'Energizer al pompelmo che avevo bevuto io, ma era un sapore marcatamente dolciastro, anche se in generale piacevole. Avete mai provato le sfogliatelle vegetali con burro di anacardi e tahina? Be', se ne facessero una versione meno forte direi che il mio cunnilingus era simile a quello.

Durante il terzo round, il sapore di mia moglie era molto diverso. C'era qualcosa di più agrumato. Un po' un pompelmo caramellato, dolce e un po' amaro, non agrodolce però, non so se ha senso. In generale, era un buon sapore per il primo mattino.

Stella: Durante il primo esperimento con una dieta regolare, mia moglie aveva un sapore molto amaro, con note di ammoniaca. Non era il suo sapore normale. E questo per quanto riguarda le note alte. Mentre le note centrali (non so di cosa sto parlando) erano ancora un po' amare, il sapore era più simile a quel cremoso neutro a cui sono abituata. Non saprei, forse era il panino al formaggio che ha mangiato a pranzo, o il fatto che ha lavorato 15 ore, o che non ha bevuto acqua per ore.

La volta dopo è stato diverso. Ricordo di aver pensato, È questo. Era quello il sapore che conosco e amo. Mi ricorda un po' uno yogurt greco. C'era questa combinazione leggera con un tocco pungente ma quasi del tutto neutro, come un formaggio delicato e costoso. Non fate quella faccia, a tutti piace il formaggio.

SETTIMANA DI DIETA SANA

Alimenti: Succhi di frutta vari che includevano uva e cetriolo, smoothies più ricercati, uova strapazzate con verdure, latte di mandorla, caffè, uova alla coque, kombucha, macedonia, insalata, trota, verdure varie, frutta varia, tacos di pesce, salmerino alpino, biscotti, tequila.

OSSERVAZIONI

Amanda: Questa volta aveva un odore e un sapore marcatamente dolci, con diverse punte di ananas. Ho notato anche che si bagnava più velocemente rispetto alla settimana precedente. Che le due cose siano collegate? Oltre alle note di ananas, c'era un retrogusto alle erbe. So che può sembrare strano, o che ne sto parlando come se si trattasse di un Sauvignon, ma è così. In generale, un'esperienza orale molto piacevole.

Stella: Oggi il suo sapore era molto specifico—la prima volta in quest'esperimento che era completamente dolce. Ricordava l'impasto per un dolce, o il Soylent. Pensandoci, è incredibile che gli esseri umani possano produrre odori del genere. I corpi sono pazzeschi.

Al contrario di mia moglie, che è una brava cuoca, io non ho un gran palato. Ci sono tre sapori che riesco a riconoscere: il dolce, il salato, e Chipotle. Per questo, parto svantaggiata nel cercare di descrivere in modo innovativo, profondo e super dettagliato il sapore della sua vagina. Aveva un buon sapore, cremoso ed equilibrato. Tutto sommato, è il sapore che le vagine dovrebbero avere: niente di troppo eccetrico, ma perfetto come un gin tonic ben fatto in un pomeriggio caldo.

SETTIMANA DI DIETA GRASSA

Alimenti: Frittata con formaggio, alette di pollo, quesadilla di scampi, aglio, panini prosciutto e mozzarella, gyro, aglio fritto, carne, formaggio, olive, cheeseburger, asparagi, patate, buffalo wings, gorgonzola, vino, tequila, sigarette, biscotti, pasta cacio e pepe, altro alcol, altre sigarette.

OSSERVAZIONI

Amanda: Da quello che mi ricordo, sapeva di rose e sale, che da una parte può sembrare una descrizione strana, ma è piuttosto accurata. Nell'insieme non sgradevole. Anzi, tutto il contrario.

Durante questa dieta la sua vagina non aveva un sapore amaro, ma più pungente rispetto al normale. In generale, i cibi più grassi e che contenevano più latticini erano più presenti e riconoscibili. Aveva un sapore molto meno dolce, più carico di sfumature e aromi.

Stella: Quando sono ubriaca, più il sapore è forte, meglio è. Questa volta aveva un sapore forte, profondo, caldo, caramellato nella migliore accezione che si può dare al termine. Mi ci sono riempita la bocca, come con un pasto. Vi ricordate quella scena di Kids in cui Casper fa annusare le sue dita a Telly? Ecco così.

Andando avanti con la settimana, ho sentito l'aglio e quell'odore più 'forte' che anche mia moglie aveva sentito in me. Il sapore delle nostre vagine corrispondeva sicuramente alla nostra dieta. Questa dieta è stata la mia preferita, perché ogni cosa che mi finiva in bocca durante il sesso orale era saporita, piena di aromi, e fantastica.

CONCLUSIONI

Amanda: Durante queste settimane di "esperimento," mi aspettavo che il suo sapore fosse drasticamente influnzato dalla sua dieta, ma a dire la verità ho scoperto che la chiave è il consumo d'acqua. Se era ben idratata, aveva un sapore delicato al limite con il nullo. Quando al contrario era disidratata, il sapore era molto diverso e lasciava trasparire gli alimenti che aveva ingerito.

SECONDA COPPIA: ADAM E MATTHEW

Stanno insieme da nove anni, sono sposati da uno. Matthew non ha voluto recensire Adam.

SETTIMANA DI DIETA NORMALE

Alimenti: Frutta varia (soprattutto banane, fragole e mele), verdure varie (incluse melanzane, fagiolini, e cavolfiore), caffè, uova, toast senza glutine, insalata con tonno, cetrioli sott'aceto, hummus, mozzarella, feta, pasta, pollo, barbecue coreano (manzo e pollo), cibo indiano, brownies, prosecco, vino rosso, birra, tequila, sigarette.

OSSERVAZIONI

Adam: Dopo aver fatto sesso orale mi è venuto in bocca e io, un po' esitante, ho ingoiato. Lo sperma era leggermente amaro e più acquoso del solito, il che significa che aveva avuto altri orgasmi nei giorni precedenti. C'era questo retrogusto sgradevole, con qualche nota amara persistente nel retro della gola. Ho bevuto fin troppa acqua nel tentativo di togliermelo dalla bocca.

Più tardi, quella settimana, gli ho fatto un pompino con l'aiuto della mano. Lo sperma non aveva alcun sapore, niente di quella nota amara che avevo sentito qualche giorno prima. Era denso e aveva un retrogusto salato. Potevo ingoiare, ma non l'ho fatto. Poi ho proseguito la mia giornata come al solito, senza bisogno di lavarmi il palato.

SETTIMANA DI DIETA SANA

Alimenti: Latte di riso, tè ai fiori di sambuco, Kombucha, un sacco di smoothies di frutta e verdura, tantissimo succo d'ananas, papaya, banana, fragole, mele, kiwi, uva, frutti di bosto, cocco; tantissime verdure come cavolo riccio, spinaci, barbabietola, zucchine, funghi e edamame; yogurt, trancio di salmone, pollo, noodle, kimchi, ravioli di scambi, noodle di riso, birra analcolica.

OSSERVAZIONI

Adam: Gli ho fatto un pompino e ho ingoiato lentamente per sentire meglio il sapore. Questa volta, il suo sperma era strano. Sapeva di terra e selvaggina, ma non era amaro. Era denso, ed è stata una di quelle volte in cui per ore non sono riuscito a togliermi il sapore dalla bocca.

Quella stessa settimana, gli ho fatto una sega per poi farmelo venire in bocca, così che lo sperma potesse incontrare l'aria prima di raggiungere le mie papille gustative. Spero che non ne abbia cambiato il sapore. Era molto meglio, ma era di nuovo quasi insapore. Non era per niente dolce, aveva una consistenza normale e un retrogusto minimo.

SETTIMANA DI DIETA GRASSA

Alimenti: Uova e salmone affumicato, uova e formaggio puzzolente, riso fritto, patate, gelato al cioccolato e al caramello, birra, altro formaggio puzzolente, asparagi, noodles di riso al curry, cavolo, pollo fritto, cipolle fritte, insalata di tonno, salsicce, sushi, cheeseburger, polpette, altri asparagi, pesce fritto, agnello con salsa di arachidi, manzo, sigarette, vodka, vino, birra, cocaina.

OSSERVAZIONI

Adam: In questa settimana gli ho fatto un pompino e ho ingoiato. Non era orrendo come mi aspettavo, ma forse la cocaina dalla notte prima non gli era ancora arrivata allo sperma. Lo descriverei addirittura leggermente salato. Ma non era esageratamente schifoso, anzi addirittura piacevole (per essere sperma).

Un'altra notte gli ho fatto un pompino e mi è venuto in bocca. Questa volta era strano e sapeva di terra, con un retrogusto che non riuscivo a mandar via.

Poi, un altro giorno ancora, mi è venuto in bocca con una sega. A quel punto, tutti e due ci eravamo annoiati di questo giochino. Io stavo letteralmente scorrendo tra i vari profili di Instagram e mi sono girato verso di lui con la bocca aperta quando praticamente lo sperma era già in aria. È stato strano, e sicuramente amaro. Uno shock per le mie papille gustative.

CONCLUSIONI

Adam: Il quarto tentativo con questo tipo di dieta è stato abbastanza indicativo dell'esperienza complessiva. Mio marito si è fatto una sega e mi è venuto in bocca, e io ero pronto al peggior sperma di sempre. Ma non era male. Era un po' terroso, ma non riuscivo a distinguere l'alimento esatto che gli dava un sapore strano o sporco. Deve essere stato sicuramente qualcosa che ha mangiato.

Segui Zach su Twitter

Segui la nuova pagina Facebook di VICE Italia: