Di che colore è la vostra vagina?

Un'azienda indiana ha ideato il prodotto che renderà le vostre parti intime "più fresche, più pulite e più chiare."

|
15 aprile 2012, 10:00pm

La scorsa settimana, in India, su Twitter si è scatenata una vera e propria tempesta (o sarebbe più corretto parlare di monsone?!) a proposito di un nuovo prodotto "ideato per affrontare i problemi che le donne riscontrano nelle loro parti intime." Problemi come, che so, non essere bianche.


Secondo il foglietto illustrativo, "Clean and Dry Intimate Wash offre protezione, candore e freschezza. Da usare sotto la doccia, la sua speciale formula a pH bilanciato deterge e protegge l’area interessata, e al contempo rende la pelle più chiara. D'ora in poi, la vita di ogni donna sarà più fresca, più pulita e più chiara!"


Non sto scherzando, qualcuno ha inventato una specie di candeggina per rendere le vagine delle donne indiane meno marroni. Qui di seguito trovate la pubblicità:
 

Dopo aver visto il filmato, ho pensato fosse il caso di fare due chiacchiere con la Midas Care, i creatori di Clean and Dry, per scoprire se si trattasse o meno di bastardi senza scrupoli determinati a speculare sulle insicurezze vaginali delle donne. Ho mandato una mail, chiedendo perché avessero creato il prodotto e se davvero pensavano che le donne indiane ne sentissero il bisogno.


"Ci permetta di chiarire," mi hanno risposto, "che lo scopo di Clean and Dry Intimate Wash non è quello di rendere le parti intime femminili più chiare. Il prodotto aiuta a mantenere le parti intime pulite e protette. Non sarebbe giusto saltare alle conclusioni senza capire tutti i punti di vista e giudicare solo per sentito dire."


Giusto. Se Clean and Dry non è stato pensato per rendere la vagina "più chiara" (come ho stupidamente ipotizzato per "sentito dire," prestando ascolto a una fonte così poco affidabile quanto lo slogan stesso con cui viene pubblicizzato il prodotto), allora cosa diavolo succede in questo fotogramma dello spot?
 

Quella linea verticale è come una "spolverata" attraverso lo schermo, in cui la macchia di sinistra sparisce per fare posto alla versione "pulita" sulla destra. In quale occasione una persona lascerebbe le parti intime in un tale stato di sporcizia, pur mantenendo il resto del corpo immacolato?! Questa donna si è forse data alla speleologia con una tuta senza copertura per il pube? Trattenendo la mia incredulità, ho iniziato a leggere il resto della risposta arrivata da Midas Care. Se non si tratta di uno sbiancante, a che serve allora?


"Clean and Dry è il risultato diretto di conversazioni con donne tra i 16 e i 35 anni provenienti da tutto il Paese. L'obiettivo dell'indagine era quello di identificare i problemi affrontati quotidianamente dalle donne nelle loro parti intime. Sfortunatamente, non molte sapevano con chi discutere una questione del genere. Neppure la figura del ginecologo sembrava adatta, obbligandole a soffrire in silenzio. Clean and Dry è tra i primi marchi ad andare incontro ai problemi di igiene quotidiana, odori sgradevoli e bilanciamento del pH.”


A quanto pare, la Midas Care ha organizzato gruppi di discussione talmente efficaci e illuminanti da aver dato alle consumatrici il coraggio di parlare con i consulenti marketing dell’azienda di problemi genitali tenuti nascosti persino al proprio medico. BOOM! La vera ragione dietro alla capziosità di questi giri di parole è chiara. Se Midas Care continuerà sul suo cammino virtuoso, sarà presto capace di trattare ogni problema che le donne potrebbero avere, lasciandole in uno stato di incoscienza e indifferente beatitudine.


O magari no, non lo so.


Come rispondete alla controversia creata dal vostro prodotto, Midas Care? Un giornalista l’ha chiamato "l’insulto definitivo."

"La pubblicità non vuole offendere nessuno. L'effetto schiarente non è altro che uno dei tanti vantaggi offerti dal prodotto."


Ehm... Va bene. Sono lieto che sia stato “categoricamente reso chiaro che lo scopo di Clean and Dry Intimate Wash non è quello di rendere le parti intime femminili più chiare." Se state per commercializzare un prodotto che combina astutamente misoginia e razzismo, probabilmente dovreste mettere le cose in chiaro.


Le donne hanno davvero bisogno di un’altra ragione per odiare il loro corpo? Clean and Dry non ha di certo inventato il desiderio di avere una pelle più chiara, ma di sicuro gli ha dato una marcia in più.


Segui Simon su Twitter: @simonchilds13

Altro da VICE
Vice Channels