Pubblicità
News

Hai ricevuto anche tu una telefonata da un numero sconosciuto della Libia? Ecco perché

Nelle ultime settimane su internet in molti hanno segnalato di aver ricevuto chiamate da numeri sconosciuti provenienti dalla Libia. Ecco, non è l'Isis, ma un esempio di One Ring Scam.

di Mattia Salvia
16 gennaio 2016, 11:15am

Grab via Facebook.

Tra la psicosi ISIS, i disordini nel Paese e la possibilità di un intervento militare italiano che si fa sempre più concreta, in questo periodo la Libia è tristemente d'attualità. Ma la storia delle misteriose "telefonate notturne" che ha iniziato a circolare su Internet non ha nulla a che vedere con questi fatti.

Nelle ultime settimane su internet in molti hanno infatti segnalato di aver ricevuto chiamate sul proprio cellulare, quasi sempre in orari notturni, da numeri sconosciuti provenienti dalla Libia.

"Stanotte verso le due il telefono ha squillato, giusto in tempo per svegliarmi," ha scritto su Reddit un utente. "Non ho neanche fatto in tempo a rispondere, lì per lì ho visto solo che era un numero non in rubrica e mi sono rimesso a dormire. Poi stamattina noto che si tratta di un numero comincia con +218, cioè il prefisso internazionale della Libia. A qualcuno è successa la stessa cosa? Devo preoccuparmi? Ho inserito il numero su Google e non ho ottenuto risultati."

Richieste di informazioni di questo tipo si trovano anche su servizi di segnalazioni di numeri sconosciuti per pubblicità, truffe e numeri seri; analizzandole, si nota che dopo alcuni casi di giugno le chiamate verso l'Italia sembrerebbero essersi intensificate a partire da fine dicembre. I numeri chiamanti sono molto simili al +21825053853, e le differenze riguardano spesso soltanto le cifre finali.

Grab via

tellows.

Facendo un po' di ricerca si scopre che il fenomeno non riguarda solo l'Italia: le segnalazioni provengono anche da altri paesi, e sono spesso antecedenti al 2015.

Ovviamente, nonostante le battute che accompagnano metà delle discussioni sul tema, l'ISIS non c'entra niente: si tratterebbe infatti di una truffa nota come "one ring scam." Stando alle informazioni che si trovano online, lo scopo dei truffatori telefonici—che spesso chiamano numeri a caso da un compositore automatico—sarebbe quello di farsi rispondere o richiamare, per prosciugare il credito della vittima tenendola in attesa oppure per iscriverla automaticamente a servizi in abbonamento.

In seguito alle segnalazioni arrivate al Better Business Bureau statunitense nel 2014, l'organizzazione non profit ha emesso un comunicato che chiarisce ulteriormente le dinamiche del fenomeno: "il telefono squilla una o due volte [...]; il numero risulta sconosciuto o ha un prefisso che non conosci. Rispondi, non senti niente [...], e quando provi a richiamare non risponde nessuno o c'è un rumore strano in sottofondo. Si tratta dell'One Ring Scam, una forma di phone cramming." In questi casi, continua il Better Business Bureau, il destinatario può essere privato del credito sia risponendo alla chiamata, sia in seguito alla sottoscrizione inconsapevole di "servizi premium" spesso del costo di 19,95 dollari. In altri casi ancora, i truffatori "addebitano una piccola somma di pochi dollari così da non destare sospetti."

Anche il fatto che le chiamate di questi giorni provengano dalla Libia è probabilmente solo un caso: sono stati segnalati problemi del genere con numeri provenienti dai Caraibi, dall'est Europa, dal Medio Oriente e da tutto il Nordafrica.

Insomma, se vi capita di ricevere una telefonata sospetta dalla Libia non preoccupatevi: l'ISIS non vi sta cercando. In ogni caso, però, fareste meglio a non rispondere.

Segui la nuova pagina Facebook di VICE Italia: