Attualità

"Cazzo libro da colorare" è il tuo nuovo gioco per tablet preferito

Traduttore automatico: lo stai facendo bene.
07 aprile 2017, 10:22am

L'ultima volta che ho volato stavo su un low cost di ritorno da Parigi. Ero seduto accanto a una madre col suo bambino di sei anni, di ritorno da una visita al padre di lui che aveva qualche tipo di impiego burocratico in Francia. Mentre l'hostess spiegava le manovre di sicurezza, io riflettevo sul perché una signora con una giacca da 500 euro volasse qui vicino a me: pensavo a quanto sarebbe stato terribile viaggiare con lei, e già per qualche motivo mi immaginavo i suoi lamenti fastidiosi, e i piagnucolii del figlio durante le turbolenze.

Per fortuna mi ero sbagliato alla grande: mentre lei leggeva qualche rivista di moda, il bambino non ha praticamente aperto bocca e ha passato tutto il volo a giocare con l'iPad a un gioco in cui doveva schivare dei treni e raccogliere monetine d'oro—grazie mille, software ludici in modalità mobile.

Uno dei pochi vantaggi di essere un genitore nel 2017, infatti, è quello di poter sfruttare l'illimitato mondo della tecnologia per tener distratti i propri bambini e ricordasi di avere ancora una vita attorno a sé: è un espediente piuttosto efficace e sicuro, sempre che non ci si ritrovi nella categoria "giochi educativi" del Play Store Google con davanti un'applicazione dal nome "Cazzo libro da colorare". Perché può davvero succedere.

Com'era già stato con "Angry Poke", tradotto poi come "Poke i cazzi duri", o per quella volta in cui una ricerca dell'Università di Firenze—"Dalla pecora al pecorino"—venne pubblicata come "From Sheep to Doggy Style", qualcuno evidentemente deve aver continuato ad affidarsi a un traduttore automatico. Senza considerare che rischia di non essere affatto una buona idea.

Così è stato per l'applicazione di Socibox, una società turca di sviluppatori specializzata in simulazioni di corsa e libri da colorare: la sua drawing app—in cui si ha semplicemente la possibilità di colorare dei galli—è finita come per tutti i suoi altri prodotti nelle mani del traduttore automatico, che ha elaborato diligentemente sul titolo "Cock coloring Book". Cock. Coloring. Producendo questo effetto:

Anche la descrizione dell'app è tradotta con lo stesso sistema: quello che ne viene fuori sono frasi come "vedrete i simpatici personaggi del libro da colorare cazzo ladro," seguite da cose tipo "è possibile salvare uno screenshot del tuo lavoro di pittura."

Ovviamente, dopo esser stata segnalata da vari blog, commentatori e utenti di Reddit Italy, l'app è uscita dall'anonimato venendo ampiamente 'recensita' dagli utenti con battute tipo "Le ore sembrano minuti con questa app meravigliosa. Facile immergersi, tutto è davvero cazzoso. Unica nota negativa la difficoltà non è crescente: livello dopo livello ti troverai a colorare cazzo di disegni della stessa difficoltà, non sarebbe male fare una versione per giocatori esperti," o "Bello ma dopo un po' ti rompi il gallo di colorare."

Queste e altre recensioni, di cui qui sotto trovate un'accurata selezione, hanno fatto salire in alto i voti dell'app, a nuova dimostrazione che il lavoro totalmente inutile di un gruppo di persone con un obiettivo totalmente inutile può portare a grandi risultati.

Comunque sia, se vi viene voglia di un cazzo libro da colorare, adesso sapete che esiste ed è relativamente facile da reperire. Buon divertimento.

Segui Leon su Twitter