Tutto quello che devi sapere su DUMMY BOY di 6ix9ine

In attesa del suo processo 6ix9ine ha fatto uscire DUMMY BOY, un nuovo album pieno di insulti, criminali e oscenità varie.
6ix9ine dummy boy
La copertina di DUMMY BOY.

E così da ieri sera possiamo ascoltare DUMMY BOY, il primo album a tutti gli effetti di Tekashi 6ix9ine, che da quando è comparso sulla scena ha continuato a fare tutto il possibile per diventare un meme vivente. E ci è riuscito! Non trasformandosi nel boss finale dei SoundCloud Rapper, dato che due tatuaggi in faccia se li possono fare tutti, ma continuando a far parlare di sé a forza di cazzate. Alcune sono state più innocue, come quella volta che ha fatto l'imitazione di Eminem; altre un po' meno, come tutte le volte che è stato arrestato, metti per aver coinvolto una bambina in un video a sfondo sessuale, metti per essere membro di una gang pericolosa.

Pubblicità

6ix9ine è infatti al momento in carcere e rischia l'ergastolo in quanto accusato di gravi reati federali. Abbiamo chiesto a un avvocato quanto è probabile che debba passare il resto dei suoi giorni dietro le sbarre e la risposta che ci ha dato non è stata proprio incoraggiante (per 6ix9ine), ma staremo a vedere: il processo comincerà il 4 settembre 2019 e il nostro si è dichiarato innocente.

Come possiamo desumere scrivendo su Google "quanti giorni mancano al 4 settembre 2019", mancano 280 giorni al momento in cui cominceremo a sapere la verità sulla condotta e sul futuro di 6ix9ine. Il che ci lascia abbastanza tempo per parlare di lui e della sua musica. Nello specifico oggi, come avrete ormai intuito, parliamo del suo nuovo album DUMMY BOY, uscito ieri su tutti i servizi di streaming dopo che era stato prima rimandato e poi leakato.

"KANGA": 6IX9INE E KANYE WEST SONO INCAZZATI E ARRAPATI

È da quando ha buttato fuori il suo album ye che Kanye West ha aperto le gabbie che contenevano i leoni della sua lussuria. Non che prima non lo avesse mai fatto, anzi. Ma è come se a partire da "I Love It" con Lil Pump, presentata ai Pornhub Awards, Kanye avesse deciso che la sua nuova identità è quella del "sick fuck" a cui piacciono le sveltine, e lo dice con orgoglio, e sorridendo. Dato che "ti scopo" e/o "scopo la tua puttana" è il 78% del contenuto dei testi di 6ix9ine, i due sembrano molto a loro agio insieme su "KANGA", uno dei due brani che li vede collaborare su DUMMY BOY.

Pubblicità

In "KANGA" ci sono un paio di citazioni divertenti: nella prima strofa 6ix9ine riprende pari pari il ritornello di "Fuckin' Problems" di A$AP Rocky e nella seconda Kanye esordisce usando la stessa cadenza che la diva dell'R&B Kelis usava nel suo classico "Milkshake". Invece di usarla per dire un semplice "it's better than yours", Ye ci monta sopra un "Quella figa è più bagnata della tua / Quei pompini sono meglio dei tuoi".

6ix9ine e Kanye si mettono poi a parlare dei problemi che hanno in comune. Kanye dice che da quando ha cominciato a dimostrare supporto a Donald Trump è come se "non fosse più nero", mentre 6ix9ine usa le sue origini messicane per fare una punchline: "Non gli piaccio perché sono messicano / Mi hanno mandato indietro ma ora sono tornato".

C'è poi anche spazio per un piccolo dissing: 6ix9ine se la prende con Ebro, celebre DJ hip-hop americano e conduttore dell'importante stazione radio Hot 97. I due litigarono a giugno 2018, quando a 6ix9ine venne impedito di entrare a un festival organizzato dalla radio di Ebro. A settembre i due si sono scambiati insulti su Instagram. 6ix9ine se la prende con lui anche in "STOOPID", in cui lo definisce "un vecchio negro che salta sul cazzo di un giovane"; Kanye lo supporta, dicendo "Chi cazzo ascolta Ebro? / Tutti 'sti negri sono così emo".

"STOOPID": IL FEATURING DAL CARCERE DI BOBBY SHMURDA

bobby shmurda

Bobby Shmurda, fotografia promozionale.

Se non lo sapete, Bobby Shmurda è un rapper di Brooklyn in prigione dal 2014. Se invece lo sapete, vi ricordate della sua "Hot Nigga", quella mina di pezzo che diventò virale grazie al balletto che faceva nel video? Fu una storia strana: un rapper che stava per diventare enorme, appena messo sotto contratto dalla Sony, condannato a sette anni di carcere.

Pubblicità

Bene, Shmurda è ospite di 6ix9ine in "STOOPID", il brano che apre DUMMY BOY, con un interludio e una breve strofa in bassa qualità registrate al telefono direttamente dal carcere di Rikers Island. La pratica dei featuring dal carcere non è nuova, esempi recenti sono "Siiiiiiiiilver Surffffeeeeer Intermission" di Kanye West e "CALLDROPS" di A$AP Rocky, ma è sempre da brividi. Questo pezzo non fa eccezione, ma al contempo è piuttosto ironico che nel frattempo anche 6ix9ine sia finito in carcere in attesa di processo.

Bobby Shmurda uscirà di prigione nel 2020. 6ix9ine potrebbe finirci dentro per molto di più, e chissà se i due riusciranno a incrociarsi in libertà.

LIL BABY E GUNNA SONO OVUNQUE

Sei un rapper famoso? Hai un disco pronto? Bé, mi sa che ci devi mettere dentro un featuring di Lil Baby e Gunna se vuoi avere qualche speranza di tirarci fuori due soldi. Da quando è uscito il loro album collaborativo Drip Harder, che era ok ma non bellissimo, l'industria del rap americano ha deciso di renderli il suo prezzemolo e di ficcarli un po' ovunque.

Basta andare a vedere la scheda "Compare anche in" delle loro pagine Spotify per rendersi conto che, insomma, la cosa sta un attimino sfuggendo di mano. Per esempio Gunna, che per quanto possa spaccare non è proprio un genio della scrittura, è sul nuovo album di Mariah Carey. Ma se l'obiettivo è solo tirare su un po' di casino sia Baby che Gunna fanno il loro, come dimostrano "TIC TOC" (salvata da un ottimo beat basato su un campionamento di chitarre) e "FEEFA".

Pubblicità

6ix9ine ha dichiarato che Lil Baby è il suo rapper preferito; averlo sul suo album deve quindi essere stato una bella soddisfazione. Nella stessa occasione Tekashi aveva dichiarato il suo apprezzamento per A Boogie Wit Da Hoodie, ospite su "WAKA", pezzo impreziosito da una barra che cambierà il futuro della scrittura: "Lei mi chiama solo perché vuole la banana".

6IX9INE SI È LANCIATO SUL CARROZZONE DELLA MUSICA LATINA CON UN EX CARCERATO OMOFOBO

6ix9ine anuel aa

Screenshot dal video di "BEBE" di 6ix9ine e Anuel AA.

Uno dei temi che hanno segnato l'hip-hop americano nell'ultimo paio d'anni è il suo avvicinamento all'enorme mercato della musica latina. Che si tratti di Latin Trap o di duro e puro reggaeton, tutti i rapper del mondo si sono messi in fila per prendersi un pezzettino della torta, da Drake a Sfera Ebbasta.

Ormai sembra una gag, ma Anuel AA - il cantante portoricano che condivide la traccia con 6ix9ine su "BEBE", un pezzo reggaeton cantato interamente in spagnolo e tirato avanti dal classico ritmo dembow - è stato arrestato nel 2016 per possesso d'armi e condannato a due anni e mezzo di prigione. Nonostante questo ha continuato a pubblicare musica dal carcere registrando featuring al telefono con artisti enormi come Nicky Jam, Cosculluela, Bad Bunny e J Balvin.

Insomma, c'è l'impressione che 6ix9ine abbia fatto tutto il possibile per associarsi a persone che non hanno un rapporto proprio idilliaco con la legge e il buon gusto. Anuel ha infatti recentemente usato violenti insulti omofobi contro il suo collega Cosculluela: ha ricevuto forti critiche sia dai media locali che dai suoi fan, e ha dovuto annullare un enorme concerto a San Juan, nella sua Puerto Rico. Tutto questo non ha minimamente impensierito 6ix9ine, che ha inserito in DUMMY BOY anche una seconda collaborazione con Anuel, intitolata "MAMA".

Pubblicità

"TATI" SEMBRA CONTENERE UNA FRECCIATINA A TRIPPIE REDD

6ix9ine trippie

Screenshot dal video di "Poles1469" di Trippie Redd e 6ix9ine, cliccaci sopra per guardarlo su YouTube.

"TATI" è un esempio perfetto di quanto 6ix9ine sia bravo a far parlare di se parandosi il culo: come potete leggere nelle numerose annotazioni create su Genius, il testo sembra contenere insulti a due suoi colleghi, che però non vengono citati direttamente.

Il primo è Trippie Redd. I due collaborarono su un brano intitolato "Poles1469", prima vera hit di entrambi: dopo qualche tempo però, una volta venuto a sapere della sua condanna per pedofilia, Trippie si distanziò da Tekashi con un messaggio ufficiale. Da allora i due continuano a scambiarsi frecciatine, e "TATI" continua questa simpatica tradizione con qualche barra in cui 6ix9ine si lamenta del fatto che il collega guarda quello che fa su Instagram ma non gli scrive. Pesante!

La seconda strofa comincia poi con degli insulti a tale JuJu e se siete il tipo di persona che si diverte a capire chi è questo tizio che 6ix9ine dice di avere preso a sculacciate, filmato e messo su YouTube vi rimando a questa "interessante" annotazione in cui si ipotizza che si stia parlando del rapper Zillakami.

Segui Noisey su Instagram e su Facebook.

Leggi anche: