Pubblicità
Munchies

Ditemi se tutto ad un tratto non volete anche voi una Coca Cola alla Cannabis

E se al posto di una Coca Cola Zero ci fosse una rilassantissima Coca Cola alla Cannabis? Ecco non manca molto.

di Camilla Lucia Rebecca Dalla Bona
18 settembre 2018, 5:09pm

Foto via Unsplash

Abbiamo visto Coca-cola di tutti i gusti, ma questa promette di fare grandi cose. Immaginatevi una multinazionale come Coca-Cola e poi un produttore canadese di marijuana, unite le due cose: la bibita dei sogni, una Coca Cannabis.

Il nome della bevanda fa quasi sorridere se si pensa che in origine la lista di ingredienti della Coca-Cola includeva anche sostanze ricavate dalla pianta della cocaina.

E mentre in Italia si discute ancora sull'opportunità di legalizzare la marijuana, e sulla cannabis light sembrano esserci chiusure da parte dell'attuale Governo, i colossi dell'industria alimentare di tutto il mondo si mostrano molto interessati a investire in questo settore. La birra prima di tutto, che sta testando sul mercato anche birre analcoliche, ma con cannabis light all'interno.


Secondo Rueters, la Coca-Cola sarebbe entrata in trattativa con il produttore canadese di marijuana, Aurora Cannabis, per sviluppare delle nuove bevande. La sostanza utilizzata per le bibite sarebbe il CBD, uno dei principi attivi della Cannabis che a differenza del THC non è un composto psico attivo. Coca Cola sta quindi cercando di diversificare e di aprirsi a nuovi mercati: notizia di qualche mese fa che uno dei nuovi prodotti di punta sarà una bevanda per giovani a bassa gradazione alcolica, tipo il Bacardi Breezer dei primi anni 2000 per intenderci.

Le leggi a favore della legalizzazione in Europa e nel mondo aprono quindi un nuovo scenario sulla Marijuana, soprattutto per la produzione di alimenti e bevande di ogni tipo. In Italia, ad esempio, le leggi per l'uso di CBD hanno generato nuovi prodotti, come il vino alla cannabis light nelle Marche.

Segui MUNCHIES su Facebook e Instagram.


Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MUNCHIES e gli altri canali? Iscriviti alla nostra newsletter settimanali.