Quantcast
Quest'uomo produce bambole-bambine in lingerie

Ad acquistarle sono soprattutto uomini, ma lui non ci trova nulla di strano.

Trottla è un marchio giapponese produttore di bambole che raffigurano bambine, a grandezza naturale e in tutto simili alla realtà. Sono fatte per sembrare bambine vere e vengono accompagnate da istruzioni per il riscaldamento e giunti mobili. Prima che mi rimprovieriate per aver immediatamente pensato che queste bambole siano per pedofili: non c’è controparte maschile, indossano biancheria intima che sembra provenire da un video soft porno e.. insomma, guardate le fotografie.  

La compagnia afferma che le bambole non devono essere usate per scopi sessuali, ma se sono semplicemente giochi per bambini, perché mai vestirle con lingerie di pizzo e dar loro quei piccoli capezzolini imbarazzanti? Le gallerie fotografiche usate per promuovere i prodotti sul sito web sono abbastanza inquietanti da impressionare anche i più navigati.

Produrre, vendere e acquistare queste bambole è legale, anche se ovviamente le cose iniziano a offuscarsi quando si parla del loro utilizzo. Ho parlato con Shin Takagi, il proprietario di Trottla, per capire qualcosa di più del suo business.


Inquietante, vero?

VICE: Allora, come sono fatte queste bambole Trottla?
Shin Takagi: Produciamo gran parte delle bambole noi stessi perché molte delle parti non sono disponibili in commercio. Il processo è particolarmente lungo. La pelle è soffice come marshmallow ed è fatta con il materiale più simile a quella umana. L’intero processo comporta grandi rischi. Le nostre sono le uniche bambole al mondo in grado di sostituire una persona in carne ed ossa.

Ma perché? A cosa servono?
Non posso essere preciso nel rispondere a questa domanda. Lo scopo della bambola differisce a seconda del cliente e il cliente è libero di usare la bambola nel modo che desidera.

Quindi immagino non siano per bambini... Sono giocattoli sessuali?
Questa è una scelta del cliente. Commercialmente proibiamo che le bambole vengano usate come giocattoli sessuali, visto che sono molto realistiche e possono essere scambiate per bambine vere. Raccomandiamo la sicurezza ai nostri clienti.

Quindi il sesso in casa va bene, ma niente porno?
Esatto, a meno che non sia parte di un'espressione artistica—sono il produttore, quindi il giudizio sta a me. Ad ogni modo, la bambola è sprovvista di funzioni sessuali.


No, non è inquietante. È assolutamente normale.

Verranno installate, prima o poi?
No, perché i bambini non hanno rapporti sessuali.

Cosa succede se scoprite che una bambola è stata usata per un porno?
Interrompo i servizi post vendita, come le riparazioni. Per sempre.

Perché non fate bambole maschili?
La richiesta è bassa. La maggior parte dei clienti sono uomini e credo sia naturale propendere per il sesso opposto. Di conseguenza i nostri ordini sono limitati al sesso femminile. Vendiamo una piccola collezione di vestiti da ragazzo—vestire le bambole è uno dei più grandi piaceri del cliente.

Rifiutate di effettuare spedizioni in Corea del Nord, Cina, Israele e “Paesi con linea politica avversa al Giappone”perché?
Siamo giapponesi, e Cina, Corea del Sud e Corea del Nord sono chiaramente riconosciuti come nemici. Non possiamo accettare di fare affari coi nemici. Israele non è un nemico, tuttavia l’idolatria viola la religione ebraica e noi rispettiamo i credi religiosi altrui. Non vogliamo avere conflitti con loro. E comunque, il trasporto sicuro non può essere garantito in quel Paese.

Pensate che potreste avere problemi legali se vendeste una bambola a un cliente in Israele?
Non sono in grado di dirlo. È importante rispettare la loro dottrina.

Quante bambole vendete nel Regno Unito?
Una piccola quantità. So che le leggi britanniche riguardanti l’utilizzo di giochi erotici e bambole sono un po’ diverse da quelle del Giappone, quindi penso che i nostri compratori inglesi facciano un utilizzo più tradizionale del prodotto. Io le tratto come figlie e sono d’accordo. Usare le bambole come giocattoli erotici non è per i nostri clienti inglese, o per me.

Perché pensate checi sia una visione così diversa rispetto al Giappone?
Il Giappone è un Paese particolare e abbiamo capacità particolari. Tuttavia non abbiamo grandi abilità imprenditoriali, perché il nostro obiettivo non è fare soldi. Le persone in Gran Bretagna apprezzano il design. Come le vostre automobili—voi avete le Lotus, eleganti e veloci. Non sono Ferrari. Le mie bambole sono come Lotus.

Conoscete qualche società inglese che vende un prodotto simile alle vostre bambole?
Le mie bambole sono uniche nel mondo e non sono interessato a nessun altra compagnia che vende bambole simile alle mie. Le mie bambole, incluso il loro sistema interno, sono totalmente originali. 

Ok. Per concludere, come rispondete alle persone che dicono che quello che fate è da pervertiti?
Alcuni hanno quest'idea, ma la bambola non è un essere umano. I diritti umani non riguardano la bambola—non c'è vittima. Queste persone attaccano la mia compagnia, ma io non devo giustificarmi. Suppongo che alcuni abbiano problemi mentali. Se pensiamo alle nostre bambole come immorali, dovremmo rimuovere tutte le sculture di nudi del mondo, come la statua del David, solo per il fatto che riproduce genitali?


Altri giochi che non capiamo del tutto:

I sex-toy più costosi al mondo

La bambola ritardata non è la stronzata che sembra