sesso

Queste donne vogliono insegnarci a usare i poteri magici dell'orgasmo

Si chiama magia sessuale, e promette di far avverare tutti i tuoi sogni.

di Sophie Saint Thomas
16 novembre 2017, 5:30am

Illustrazione di Vivian Shih

Quando le chiedono come è riuscita a farsi pubblicare il primo libro, Kristen Korvette risponde quasi sempre "con tanto duro lavoro e un po' di fortuna." In privato, però, dà una versione un po' diversa: c'è riuscita masturbandosi con la luna piena.

Korvette, editor di Slutist e responsabile della serie di conferenze "L'eredità delle streghe" all'università New School di New York, è una "maga", e usa l'energia sessuale (gli orgasmi, spesso) per i suoi incantesimi. "Una notte c'era la luna piena e ho mandato la mia proposta, poi ho cominciato con la mia solita pratica"—che consiste "nell'ascoltare musica erotica (per me è il glam rock), accendere una candela intagliata per rispecchiare il mio obiettivo, e darci dentro con il mio dildo di cristallo per lanciare l'incantesimo." Esattamente un mese dopo, con la luna piena, hanno accettato il suo libro.

Dato che spesso nella cultura pop si parla di incantesimi d'amore e streghe cattive ma affascinanti, è comprensibile che la magia sessuale sia fraintesa. Ma per chi la pratica, è solo un'altra forma di magia. "Hai un obiettivo, e usi gli orgasmi o il sesso per raggiungerlo," spiega Cat Cabral, sacerdotessa Wiccan che da più di dieci anni gestisce un negozio esoterico nell'East Village. Bri Luna, proprietaria di Hood Witch, si dice d'accordo. "Non stiamo parlando di come essere sexy o aumentare il desiderio. Stiamo parlando di usare l'energia sessuale per ottenere qualcosa," dice. "L'energia sessuale è solo energia. È neutra."

Forse neutra, ma estremamente potente. "Basta un orgasmo per cambiare il mondo," scrive Damon Brand in Adventures in Sex Magick.

La storia del sesso usato per fini magici è vasta e misteriosa, e spesso difficile da 'provare'. Secondo Sex and the Supernatural di Benjamin Walker, magie e misticismo erotico sono praticati da tempo nell'Asia centrale. I cittadini di un "regno semi-mitologico che ha lottato per i diritti dei tibetani" sarebbero noti per aver usato rituali che si basano sul tantra."Era un regno famoso, secondo alcune antiche scritture, dove il rapporto sessuale non era inteso solo a fini riproduttivi... ma come mezzo per catalizzare i propri poteri magici," scrive Walker.

L'uso delle pratiche tantriche per fare magie è riportato già intorno alla metà del primo millennio. La varietà delle pratiche ha reso difficile stabilirne l'origine precisa, ma i primi documenti scritti a parlarne appartengono probabilmente alla tradizione Śaiva Mantramārga del quinto secolo. Oggi il tantra è spesso pensato come una cosa new age che ha a che fare con i workshop sul sesso e Sting, ma secondo alcuni yogi ha un grande potere. Sfortunatamente, molti testi tantrici sono stati distrutti dai crociati. Gli gnostici, sette religiose antiche che si trovano un po' ovunque tra Medio Oriente e Cina, fanno uso di questi rituali, per esempio di quelli con il sangue e i mantra per invocare l'energia sessuale.

Nella storia recente, un famoso mago sessuale è stato Aleister Crowley, esoterista inglese del 19esimo secolo che considerava il sesso "il potere magico supremo." Membro di alto rango della società segreta Ordo Templi Orientis, che usa rituali sessuali per iniziare i novizi, ha poi scritto numerosi libri sulla magia erotica. In Sex and the Supernatural, Walker scrive: "Nel tentativo di ampliare le sue esperienze tantriche, Crowley andava in cerca di donne di ogni tipo, deformi, affette da nanismo, gobbe, e per usare le sue parole, 'freak di ogni tipo'."

Le streghe contemporanee non amano la sua opera. "Era razzista e sessista, e anche molto strano in generale," dice Luna. "Mi sembra che molta della sua opera fosse molto asservita a un suo uso personale e fosse poco positiva, demoniaca nel senso che lavorava con forze da cui, se non hai idea di come trattarle, puoi finire fottuto. Non ho mai sentito il bisogno di approfondirlo."

Le moderne fautrici della magia sessuale hanno numerose pratiche accreditate storicamente da cui trarre ispirazione, e molte enfatizzano l'importanza di trovare quella che funziona meglio per ciascuno. In un certo senso, la magia legata al sesso è simile a qualsiasi altro tipo di lavoro energetico, e spesso la "strega" usa la propria energia per guarire l'altro. L'unica differenza è che l'energia impiegata è quella che si sprigiona con l'orgasmo. "Il primo passo è avere un obiettivo," dice Luna. "Per me funziona meglio quando è un obiettivo collegato al sesso, all'amore, alla sicurezza in se stessi, al potere, alla forza."

Altre tecniche includono ripetere mantra durante l'orgasmo, focalizzare l'attenzione sui sigilli (simboli magici) per concentrare l'energia, e invocare alcune divinità. Hathor, Isis e Afrodite sono le più comuni, ma puoi usare quelle che ti piacciono di più, perché è una branca della magia altamente personalizzabile. "Penso che ciascuno debba trovare le divinità, i miti o gli archetipi con cui si sente più connesso. Per alcune persone sono meglio quelle che appartengono alla loro cultura," dice Cabral. "Personalmente, mi piace lavorare con Venere." L'intuizione personale, aggiunge, "è la cosa più importante."

Molte intervistate concordano sul fatto che quelle erotiche sono tra le pratiche magiche più intuitive. "Ci sono arrivata con l'intuito," ricorda Korvett. "Da giovane, mia madre mi ha insegnato il potere della magia, ovviamente in modo molto soft. Per qualche motivo io ho messo insieme quello e tutto il piacere che mi davo, e mi sono resa conto che poteva essere usato in modo più produttivo."

Un altro elemento, meno intuitivo, riguarda i fluidi corporei. Uno dei primi esempi è quello di Abbe Guibourg, occultista francese e cattolico noto come "il prete rinnegato", che nel 1683 ha celebrato una messa nera. Cerimonie di questo tipo prevedono che ci sia una suora che urina in un calice. Anche il sangue mestruale è un liquido utilizzato nella magia, e secondo Luna c'è tutta una tradizione popolare di donne che mettono il proprio sangue nel caffè o nei sughi per fare incantesimi che leghino a loro le persone, o per farle innamorare. Alcune streghe fanno incantesimi con un mix di sperma e sangue mestruale, filtro considerato molto potente. Di solito viene messo in un calice o scambiato direttamente con un bacio tra due persone dopo il sesso orale, nel corso di un rituale che dovrebbe "sigillare" la magia, o portare all'obiettivo che la strega vuole, secondo Brad.

"Il sangue è vita, soprattutto il sangue mestruale; nutre la vita, fa nascere i bambini," dice Luna, aggiungendo che si possono usare i fluidi corporei per creare candele e talismani. (Se volete lavorare con i fluidi corporei, non dimenticate che ci sono dei rischi per la salute. Entrare a contatto per via orale con i fluidi corporei è come farlo per via genitale, quindi fate i test, discutetene prima con il vostro partner, e informatevi sui rischi.)

In generale, quando fate questi incantesimi insieme a un partner, la comunicazione è molto importante. Luna dice che bisogna o essere del tutto aperti con il partner oppure lasciarlo del tutto all'oscuro del fatto che si stia compiendo una magia. "O sono del tutto consapevoli di quello che sta succedendo, oppure non dovrebbero sapere niente. Perché se sanno qualcosa e non gli va tanto, possono interferire con il fluire dell'energia," spiega. "Se sono interessati alla cosa possono concentrarsi anche loro su quell'energia, che diventa molto più potente se venite insieme."

Anche chi non è interessato o è scettico può essere attratto dall'idea di venire insieme. "Quando ti puoi fidare di qualcuno e lavorate insieme, è davvero bello. Guardarsi negli occhi, aspettare a raggiungere l'orgasmo, respirare insieme," dice Cabral.

Per molte streghe, però, è in solitaria che si raggiungono i migliori risultati. "Anche se ho provato a fare incantesimi in coppia, per ora per me hanno funzionato meglio quelli fatti da sola," dice Korvette. In un mondo che tradizionalmente punisce le donne a cui piacciono il sesso e la magia, combinare le due cose può essere rivoluzionario—ed esserne responsabili personalmente può aumentare la sensazione.

"La stregoneria di per sé è molto empowering per le donne... capisci che hai tutto questo potere dentro di te, per natura," dice Luna. "Una delle cose più potenti che una donna ha è il controllo e il possesso della sua sessualità, e non avere paura di quel potere, non avere paura di usarlo."

Questo articolo è tratto da Broadly